Home Cronaca Treviso, muore in incidente nel tentativo di evitare una lepre

Treviso, muore in incidente nel tentativo di evitare una lepre

CONDIVIDI

E’ stato fatale per un uomo di 33 anni l’improvvisa comparsa sulla carreggiata di una lepre. La vittima, Marco Biasi, pur di evitare di investire l’animale, ha sterzato con violenza con la sua Renault Clio perdendone però fatalmente il controllo. La vettura ha zigzagato per alcuni metri ad alta velocità concludendo la sua corsa contro diversi ostacoli prima di fermarsi.

Sono stati divelti un palo della luce, uno della linea telefonica ed infine l’alloggiamento di un contatore del gas, prima di ribaltarsi all’interno del cortile di una abitazione privata. La tragedia si è consumata in piena notte a Fontanelle, in provincia di Treviso, e per Biasi non c’è stato niente da fare. Il suo gesto nobile di impedire una morte innocente ha purtroppo fatto si che fosse infine la sua vita a spezzarsi e volare via.

E purtroppo alla fine il mammifero è stato investito ed ucciso lo stesso. Il giovane era molto conosciuto in paese per via del padre Giancarlo, che da anni aveva ricoperto il ruolo di brigadiere dei carabinieri nella vicina Oderzi. Ad avvisare i soccorsi è stato il proprietario della casa dove la vettura si è fermata al termine dell’incidente, ma il personale del 118 non ha potuto fare altro se non constatare la morte di Biasi, deceduto sul colpo.

Un episodio del genere si era verificato anche ad inizio marzo, con altri animali ad attraversare fatalmente la carreggiata ed a causare una imprevista tragedia. Purtroppo il fenomeno degli animali investiti causa vittime sia tra gli animali che tra le persone ogni anno.