Home Cronaca Un cucciolo di circa tre mesi abbandonato: era legato ad un albero...

Un cucciolo di circa tre mesi abbandonato: era legato ad un albero distante da tutto

CONDIVIDI

Lo hanno ritrovato per strada: un cucciolo di appena 3 mesi lasciato legato ad un albero nel nulla con una corda di plastica legata al collo. Ancora una volta Mileto, in provincia di Vibo Valentia torna sotto i riflettori per vicende di abbandoni e maltrattamenti dopi il grave caso di avvelenamento di Luna, il cane di un disabile nel mese di febbraio di quest’anno o l’abbandono di una cucciola legata all’interno di un sacco di iuta trovata a novembre del 2016. Il cucciolo era inoltre infestato di zecche e quando i volontari lo hanno recuperato, non si reggeva in piedi, era senza forze, ridotto allo stremo per aver tentato di liberarsi da quel laccio con il quale lo avevano condannato. Nonostante ciò, alla vista dei suoi salvatori, il cucciolo ha avuto la forza di accennare un lieve scodinzolio. Sdegno espresso dalle animaliste riguardo a chi vigliaccamente si è liberato di un piccolo essere: “È solo un cucciolo!!!!!!!!!! Che male poteva fare?”, hanno denunciato le volontarie preoccupate per la stagione estiva alle porte, il periodo più critico per gli abbandoni.

Questo adorabile cucciolo è stato chiamato Zecchetto e dagli aggiornamenti scritti da chi si sta occupando di lui, avrebbe un buon carattere: “Un cucciolo fiducioso continua a scodinzolare nonostante tutto”.

Ovviamente, è stato chiesto un contributo per poter affrontare le spese veterinarie, per poter effettuare tutte le analisi cliniche e scartare possibili infezioni o patologie. Secondo le indiscrezioni. Zecchetto è sempre di buon umore e si sta riprendendo con tanta voglia di giocare: “Mangia corre e gioca, in settimana farà test erlichia e tutte le analisi del caso”, viene scritto nell’aggiornamento sulle condizioni di questa simpatica creatura con un bellissimo video con il quale innamorarsi definitivamente dello sguardo languido ma pieno di vita di Zecchetto.

Una volta che sarà pienamente recuperato, Zecchetto potrà essere dato in adozione e per lui, le volontarie sperano come sempre in una famiglia piena d’amore che lo vorrà al fianco per tutta la vita.