Home Cani Cani che amano la spiaggia: le razze che vivono felici vicino al...

Cani che amano la spiaggia: le razze che vivono felici vicino al mare

Non succede sempre, ma esistono alcune razze di cani che amano la spiaggia follemente e vivrebbero davvero felici vicino al mare. Ecco quali sono …

Cani che amano la spiaggia
Cani che amano la spiaggia: alcune razze vivrebbero perennemente al mare (Foto Unsplash)

Siamo finalmente giunti a quel periodo dell’anno in cui possiamo trascorrere le nostre giornate in quasi completo relax, poiché tutta l’aria sa di caldo, di sole, di acqua fresca marine e vacanze. Molto probabilmente sei ancora al lavoro in questo momento e non ti piace sentire parlare di riposo, quando non puoi certo pensare ad altro che ai tuoi impegni. Ma tra poco non sarà più così: toccheranno anche a te le ferie e, se pure così non fosse, siamo in Italia. Questo Bel Paese è quella meraviglia che, ovunque abiti, non puoi essere più distante di due ore da una spiaggia. E se hai persino la fortuna di abitare in una città marittima, sai bene che l’estate è il periodo migliore dell’anno per te.

Andare in spiaggia è un’attività salutare non soltanto per gli esseri umani. Molti animali godono delle lunghe passeggiate sulla sabbia calda e fine e dei tuffi dentro l’acqua salata. I cani in particolare adorano andarci insieme ai loro padroni, quante più volte viene loro permesso e sono sempre felici di farsi un bel bagnetto. Inoltre ci sono proprio razze di cani che amano la spiaggia da impazzire, non ne fare a meno. Questi trascorrerebbero tutto il loro tempo a correre e saltellare, giocare, scavare, prendere oggetti e galleggiare felicemente per tutta la giornata fino a sera. Se hai una casa al mare, oppure vivi in una città dove ovunque ti trovi sei a due passi dalla spiaggia, allora sappi che queste razze di cani sono sicuramente quelle più indicate a te. O quantomeno sono quelle che si adatterebbero meglio alle attività e al clima di una provincia costiera.

Cani che amano la spiaggia, il mare, il sole e rilassarsi con i loro padroni: i magnifici 9

Cani che amano la spiaggia
Cani che amano la spiaggia: andare al mare fa bene pure a loro (Foto Unsplash)

Quando si tratta di trascorrere una giornata in spiaggia, non tutti i cani sono uguali. Gli Yorkshire Terrier, ad esempio, sono ovviamente adorabili, ma la maggior parte di loro non si divertirà a saltare tra le onde, mentre è intento a pagaiare o a dondolarsi su una tavola da surf. D’altra parte, non mancano le razze di cani che amano la spiaggia e soprattutto l’acqua, e che saranno più che felici di correre sulla sabbia o nuotare per andare a prendere un pezzo di legno che tu hai appositamente lanciato per loro dalla spiaggia.

Consiglio dell’esperto: prima di portare il tuo animale domestico in spiaggia, assicurati che la destinazione scelta sia adatta ai cani. Non ti preoccupare. Se c’è una spiaggia per soli umani che stai morendo dalla voglia di visitare, anche soltanto per dare un’occhiata, provaci. Basta prenotare una fantastica pet sitter, mettere in valigia la protezione solare e partire per il sentiero dorato.

Nota bene: soltanto perché queste razze adorano l’acqua non significa che il mare non sia un luogo pericoloso. Controlla sempre il tuo animale domestico, mentre è in acqua e fai attenzione a non farlo nuotare troppo lontano. In fin dei conti, il tuo cucciolo è pur sempre il tuo bambino. Stagli attento.

Chesapeake Bay retriever

Cani che amano la spiaggia
Cani che amano la spiaggia: Chesapeake Bay Retriever (Screenshot Instagram)

Non sorprende che questi splendidi cani adorino la spiaggia. Dopotutto, i Chesapeake Bay Retriever sono stati allevati per nuotare nelle acque fredde, profonde e talvolta fortemente increspate dalle onde di Chesapeake Bay. I loro piedi palmati danno loro anche un vantaggio con il nuoto.

Il Chessie è il carro armato Sherman delle razze di cane. Resistente e tenace, è un animale da caccia serio, allevato per resistere alle acque brutalmente fredde e aspre della costa orientale, in particolare la baia di Chesapeake, dove è stato creato per cacciare uccelli acquatici come oche e anatre.

Il Chessie possiede una natura più protettiva e meno accogliente per gli estranei rispetto a quella di molti cani sportivi, ma ciò non lo rende un cattivo compagno di avventure, anzi tutt’altro. È affezionato e attento con i bambini, ma proteggerà la tua casa e gli attrezzi da caccia con alacrità. In misura molto maggiore rispetto ai suoi più amabili cugini Labrador e Golden Retriever, il Chessie pensa da solo e fa le cose nel modo in cui le vuole fare. E davvero, chi litigherà con lui? Sarebbe una perdita di tempo. Questo è un cane deciso e fiducioso che richiede un proprietario con la finezza diplomatica e la presenza imponente di un sergente dei marine, o qualcosa del genere.

Il Chessie non è il cane giusto per te, se tutto ciò che vuoi è un compagno e basta. Non importa quanto esercizio o allenamento, sport o compagnia affettuosa e coccole pensi di potergli dare, il Chessie è profondamente un cane da caccia nel suo cuore. E non solamente un vecchio cane da caccia: è un cane acquatico e vive per bagnarsi nella ricerca di riportare acciuffare la sua ambita preda (uccelli acquatici, appunto). Limitare la vita di un Chessie, costringendolo a rivestire semplicemente il ruolo di animale domestico sarebbe come sparare a un’anatra con un cannone. Ciò non significa che non possa essere anche un cane da terapia o un compagno di jogging o un amico di famiglia, ma devi renderti conto che la caccia è il suo primo amore.

Ora, se sei un amante della pesca, trascorri molto tempo sulla spiaggia (soprattutto le prime oppure le ultime ore del giorno, quando l’ambiente e più tranquillo) e puoi dare al Chessie un ambiente di caccia impegnativo, allora questo cane potrebbe essere il tuo cane. E se vivrà con te a casa tua, dopo il tuo ritorno da una giornata di caccia, tanto meglio. Nonostante tutta la sua decantata tenacia, il Chessie ama la sua gente e vuole stare con i membri della sua famiglia ogni volta che è possibile. Altre persone e cani hanno scarso interesse per lui, a meno che non siano una minaccia.

Certo, non andrai a caccia tutti i giorni, ma il tuo Chessie avrà ancora bisogno di esercizio fisico e della stimolazione mentale fornita dall’allenamento quotidiano e dal gioco. Pianifica di portarlo a fare una camminata veloce, fare jogging o un’escursione di giusto un paio di chilometri, mattina e sera, e programma venti minuti di allenamento o giochi legati al lavoro fisico come un vigoroso gioco di recupero, specialmente se comporta il recupero di oggetti in acqua. Come ogni cane, un Chessie che è sotto-utilizzato e sotto-esercitato potrebbe sfogarsi facendo cose sì divertenti per lui, ma molto meno per te, di solito di natura distruttiva o pericolosa: inseguirà auto, ciclisti o persone che fanno jogging, per esempio.

Il Chessie risponde bene a un allenatore che è fermo, ma gentile; e inoltre rispetta il fatto che non ha bisogno di essere troppo sollecitato o invogliato con delle delizie per imparare qualcosa di buono. Quando ha finito, ha finito, e guai al proprietario che non lo riconosce e cerca di partire con un’ultima sessione di prove.

Il mantello ondulato di questi cani si abbina ai campi in cui si trova di solito, con sfumature di erba morta, carice e marrone chiaro, medio o scuro. Come la maggior parte dei cani acquatici, il Chesapeake ha un pelo esterno duro e oleoso che respinge l’umidità. Sotto c’è uno strato isolante di peli fini e lanosi per mantenere caldo il cane.

La buona notizia sui Chessie è che sono una razza non comune, limitata principalmente alle persone che cacciano, ma che possono anche trascorre tantissimo tempo a casa. Ciò significa che non esiste una divisione tra linee di caccia e di conformazione. In generale, se adotti il ​​tuo Chessie da un allevatore responsabile, finirai sicuramente con un bel cane da caccia.

Labrador retriever

Cani che amano la spiaggia
Cani che amano la spiaggia: Labrador Retriever (Foto Unsplash)

Il Labrador retriever è stata la razza più popolare in America per ben venticinque anni di fila. Discendente dal cane d’acqua di San Giovanni che ha radici in comune con il pescatore di Terranova: i labrador non ne hanno mai abbastanza del mare. Inoltre, il loro temperamento amichevole e leale e la natura rilassata li rendono ideali per escursioni in spiagge affollate.

Il Labrador retriever è costantemente classificato come il cane di razza più popolare negli Stati Uniti, ma anche qui in Europa è sempre stato nella classifica dei più apprezzati in assoluto: secondo l’American Kennel Club, gli appassionati cinofili lo inseriscono nella top ten delle migliori razze esistenti al mondo. L’AKC registra oltre centomila nuovi Labrador Retriever ogni anno soltanto in USA, ma quando si tiene conto di tutti i cani che non sono mai stati registrati o registrati con un’altra organizzazione, come lo United Kennel Club, la popolarità di questo cane, già molto alta, può apparire davvo sbalorditiva. Non c’è famiglia al mondo che non ne vorrebbe uno.

Un Labrador retriever ha il tipo di versatilità che gli altri cani semplicemente sognano. Può essere un compagno, un cane da esposizione, un cane da caccia, un atleta canino, un cane guida, un cane di servizio, un cane da fiuto, un cane da ricerca e salvataggio e un cane da terapia. Gli piace fare jogging (salute permettendo), andare in barca, nuotare, fare escursioni e molto altro. Se è attivo, all’aperto e con i membri della sua famiglia, il labrador è pronto e disposto a partecipare a qualsiasi attività.

Tutte queste caratteristiche rendono labrador adatto a una varietà di famiglie attive. È perfetto per le case con bambini turbolenti, ma può essere un po’ sconclusionato nei confronti dei più piccoli, specialmente come cucciolo o cane giovane. Anche i single e le coppie che amano la vita all’aria aperta si abbinano bene a questa razza, e le sue dimensioni e persino il suo temperamento rendono labrador un compagno ideale per gli anziani attivi che amano camminare e apprezzerebbero un cane che sembra intimidatorio, anche se è più un cucciolone coccolone un pochino troppo cresciuto.

Con un adeguato esercizio fisico, questi compagni versatili possono gestire qualsiasi cosa, e possono adattarsi ovunque, da un piccolo appartamento di città a un vasto ranch. Quello che non riescono a gestire è l’isolamento: se adotti un labrador, fallo diventare un membro della tua famiglia, non un cane all’aperto. Lasciarlo solo in cortile è decisamente una pessima idea.

Un simpatico cucciolo di labrador può di solito essere acquistato per mille o mille e cinquecento euro. Per questo prezzo dovresti aspettarti che i cuccioli siano stati allevati in un ambiente pulito, da genitori con autorizzazioni sanitarie e campionati di show o field per dimostrare che sono buoni esemplari della razza. I cuccioli sono stati testati sul temperamento, controllati, sverminati e socializzati per dare loro un inizio sano e sicuro nella vita. In ogni caso, come al solito, il nostro consiglio spassionato è quello di recuperarlo da un canile comunale o da un rifugio per cani abbandonati e di strada. I volontari di questi rifugi portano regolarmente i cuccioli dal veterinario, li curano con perizia e lo fanno al solo scopo di riuscire a trovare loro una casa dove abitare e una bella famigliola che li accolga. Non vorresti salvare un cane anche tu?

Cão de água português (cane d’acqua porftoghese)

Potresti aver sentito parlare di questa razza quando gli Obama hanno scelto Bo, il loro cane da acqua portoghese, come animale domestico della famiglia nella Casa Bianca. Allevati per pescare e recuperare reti rotte, i membri di questa razza custodivano anche le barche in porto e consegnavano messaggi al pescatore. A causa di questo loro background, questi cani correranno in acqua ogni volta che potranno.

Quando la Famiglia più importante d’America ha dato il benvenuto a Bo, il cane d’acqua portoghese, alla Casa Bianca, la stampa, per un certo periodo, ha puntato i riflettori su questa rara razza di cane amante del nuoto. Fortunatamente, il Portie ama l’attenzione quasi quanto gli piace giocare con i bambini e nuotare. Ma prima, una considerazione importante prima di immergerti nell’idea entusiasmante di possedere un cane d’acqua portoghese: se non vuoi un cane che preferisce stare bagnato tutto il tempo piuttosto che asciutto in casa, questo non è il cane per te. Avvertenze a parte, questo cucciolo ricciolino di buon cuore potrebbe rivelarsi un vero e proprio compagno d’avventura per la tua famiglia.

La razza è stata allevata (come dice proprio il nome) in Portogallo, dove il cane è stata l’equivalente per i pescatori del tipo pastore per gli allevatori delle campagne. Recuperava le reti, recapitava i messaggi e praticamente ha fatto tutto ciò che gli è stato chiesto con entusiasmo e stile. Poche persone hanno ancora bisogno di quel tipo di aiutante che coglie ogni occasione buona per tuffarsi nell’acqua, quindi l’abilità e l’entusiasmo del Portie sono adesso utilizzati per altri scopi. Uno dei più notevoli: quando San Francisco ha aperto il suo nuovo campo da baseball a bordo campo per i Giganti, una squadra di Portie è andata a lavorare per recuperare le palle di casa fuori dall’acqua. I cani, noti come Baseball Aquatic Retrieval Korps, o BARK, divennero rapidamente un’attrazione per tutti gli spettatori e gli amanti di questo sport.

Ma il Portie non ha bisogno di un lavoro retribuito: farà felicemente quasi tutto quello che vuoi. I cani si comportano molto bene, sono obbedienti, agili e bravi negli sport canini, oltre che a svolgere altre attività condivise con gli umani, come andare in barca, fare escursioni e aiutare i bambini a inseguire un pallone da calcio. Il problema non sarà trovare cose da far fare al tuo cane, ma piuttosto trovare tempo ed energia per tenerlo occupato. Non portare un Portie nella tua famiglia, a meno che tu non abbia un sacco di entrambe le cose da investire.

Che dire delle allergie? Neppure un veterinario esperto potrebbe rispondere con esattezza a questa domanda. Il Portie, come molti cani con pelo lungo ericcio come il Barboncino, può essere meglio tollerato dalle persone con allergie, in particolare quelle lievi. Comprendi, tuttavia, che in realtà non esiste un cane che non provochi allergie. Aspettati di spazzolare accuratamente il cane almeno una volta alla settimana e di farlo leggermente tosare professionalmente a giorni alterni.

Il Portie è un meraviglioso cane di famiglia e in genere ottimo con i bambini, anche se tutte le interazioni bambino-animale domestico dovrebbero essere supervisionate dagli adulti. Inoltre, poiché il cane può essere trasandato e alcuni rientrano nella categoria dei “cani grossi”, potrebbe risultare un compagno troppo grosso per i più piccoli.

Fai fare molta attività fisica al tuo Portie e sarà felice in un appartamento, in una piccola casa di periferia o in una vasta tenuta di campagna. Non aspettarti che gestisca la solitudine nel cortile di casa. Se adotti un cane da acqua portoghese, rendilo un membro della tua famiglia, non un cane all’aperto.

American water spaniel

Cani che amano la spiaggia
Cani che amano la spiaggia: American Water Spaniel (Screenshot Instagram)

Questo cane dai capelli ricci è stato allevato nel Wisconsin, dove è stato utilizzato per cacciare selvaggina e pesce. Proprio come suggerisce il nome, gli spaniel americani d’acqua vanno pazzi per una bella nuotata. Inoltre, questa razza vanta un cappotto resistente all’acqua che la rende facile da asciugare, quando è il momento di tornare a casa.

Conosciuto come il “cagnolino marrone”, l’American Water Spaniel riccio è il classico “cane enorme in un corpo piccolo”. Con una gamma di peso che va dalle venticinque alle quarantacinque libbre (ossia dagli unidici ai quasi ventuno chilogrammi), sembra piccolo e carino, ma è un cane da caccia dalla scorcia dura, che è noto per avere un carattere testardo. Sebbene sia chiamato “spaniel”, l’AWS è principalmente un retriever d’acqua e ha un’ottima reputazione come cane da caccia tra quelli che lo conoscono un poco: ha la fama di essere il cane simbolo dello stato del Wisconsin, dove è stato allevato verso la metà del XIX secolo, nella regione del Wolf and Fox River Valley.

L’AWS ha una doppia personalità. Ha una mentalità dura, indipendente (infatti, gli piace fare le cose a modo suo) e coglierà ogni opportunità per essere il cane migliore con le persone o altri cani, ma è anche un cane intelligente che risponde bene a tecniche di addestramento delicate e coerenti. Con il giusto proprietario, è disposto a soddisfare ogni comando. Per ottenere i migliori risultati, utilizza tecniche di rinforzo positivo come giochi, elogi e ricompense alimentari. Inizia l’addestramento e la socializzazione presto per scongiurare problemi come la protezione del cibo, la timidezza e l’aggressività nei confronti di cani sconosciuti.

Come ogni cane simile, è instancabile e ha bisogno di esercizio quotidiano. Farà una lunga passeggiata, ma puoi anche incanalare la sua energia in sport per cani come l’agilità e il flyball. Amerà tutto ciò che comporta bagnarsi ed è una scelta eccellente per i navigatori, compresi canoisti e atleti che praticano il canottaggio, visto che è stato sviluppato per cacciare appunto da una barca.

Ultimo ma non meno importante: dovrebbe essere ovvio che un cane amante delle persone come l’American Water Spaniel deve vivere in casa. Diverrebbe un cucciolo infelice, se venisse relegato nel cortile di casa con poca o nessuna compagnia umana.

Otterhound

Cani che amano la spiaggia
Cani che amano la spiaggia: Otterhound (Screenshot Instagram)

Oggi questo cane laborioso è piuttosto raro, ma molto distinto. Con sostanziali piedi palmati e uno spesso doppio strato, l’Otterhound ama nuotare e può gestire anche le acque più fredde. Allevati per cacciare le lontre, questi cani sono grandi, amichevoli e possiedono una voce notoriamente profonda.

Con il suo pelo ruvido e arruffato, l’Otterhound potrebbe sembrare un po’ una razza bastarda a prima vista, ma al contrario è una delle più vecchie, che era originariamente utilizzata per cacciare le lontre in Gran Bretagna. Quando quell’attività fu messa fuorilegge nel 1978, la razza quasi scomparve e oggi l’Otterhound è estremamente raro. È un cane interessante con cui convivere, ma non necessariamente un custode facile. Ecco cosa devi sapere se stai pensando di adottare un Otterhound.

Quando si tratta di vivere con un Otterhound, i superbi non devono fare domanda. È grande, peloso, un disordinato mangiatore e bevitore e ama bagnarsi e sporcarsi con il fango. Le persone che vivono con lui dovrebbero essere pazienti e avere un eccellente senso dell’umorismo. Se nulla di tutto ciò ti disturba, continua a leggere.

L’Otterhound pesa dalle sessantacinque alle centoventicinque libbre (ossia dai ventinove ai cinquantasei chilogrammi). Tieni gli oggetti di valore fuori portata: ha la reputazione di essere un po’ come un elefante in una cristalleria. Gli piacciono le persone e gli altri animali domestici ed è bravo con i bambini più grandi, ma è probabilmente troppo trasandato per le famiglie con bambini piccoli. Come la maggior parte dei segugi, ha una natura indipendente e non importa se non gli stai tenendo compagnia ventiquattr’ore su ventiquattro e sette giorni su sette. È un buon cane da guardia, ma non è propriamente un cane da guardia. Preparati per un cucciolo dalla voce profonda e bassa. L’Otterhound è un buon comunicatore, “parla” con il suo popolo con borbottii, brontolii, grugniti, gemiti e sospiri.

L’Otterhound è alla mano, ma non lasciarti ingannare. È testardo e gli piace fare le cose a modo suo. L’addestramento di un Otterhound richiede abilità, astuzia e ciò che alcuni potrebbero chiamare “corruzione”. Il rinforzo positivo, in particolare con le ricompense alimentari, è il modo per conquistare il cuore e la mente di un Otterhound. Così potrai avere la capacità di “superarlo”. Inizia l’allenamento quando è giovane e ancora in qualche modo malleabile, mantieni le sessioni di allenamento brevi e divertenti ed evita correzioni aspre.

La vita con un Otterhound è un esercizio a tenere la bocca chiusa (come direbbe il dottor Nowzaradan). Questi cani sono fortemente orientati al cibo. Combinata con la loro intelligenza, questa è una ricetta per un cane che eccelle nell’irrompere in armadi, cassetti, dispense, pattumiere e persino frigoriferi. Sono anche noti per fuggire da casse, sopra cancelli per bambini e cancelli da giardino, attraverso porte a schermo e sopra o sotto i recinti: in pratica, è un vero e proprio genio della fuga. Avrai bisogno di un cortile recintato in modo sicuro, e questo non significa una recinzione elettronica sotterranea. Se l’Otterhound vuole lasciare il cortile, uno shock non può fermarlo.

L’Otterhound è calmo per natura, ma non è affatto pigro. Ha bisogno di una lunga camminata quotidiana o di una corsa (salute permettendo) al guinzaglio. Se vuoi provare sport per i cani con lui, è bravo nell’agilità, nell’obbedienza, nella manifestazione e soprattutto nel monitoraggio.

Questo è un cane indoor e outdoor. Mentre l’Otterhound dovrebbe certamente avere accesso a un cortile recintato in modo sicuro, dovrebbe comunque stare con la sua famiglia, quando i membri sono a casa.

Spazzola o pettina il mantello dell’Otterhound settimanalmente, ma prevedi di pulire i peli del muso dopo ogni pasto per prevenire la puzza di sporco. Il cappotto dell’Otterhound può essere lungo da due a sei pollici e alcuni cappotti sono più oleosi di altri. Un Otterhound che ha un pelo più lungo e oleoso si sporca più rapidamente di uno con un pelo più corto e meno oleoso, quindi la necessità di fare il bagno varia. Alcuni Otterhound hanno bisogno di un bagno mensile, mentre altri possono cavarsela pochi durante l’anno.

Danese

Cani che amano la spiaggia
Cani che amano la spiaggia: Danese (Foto Unsplash)

Questi gentili giganti non correranno in acqua con la stessa energia delle altre razze, ma adorano prendere il sole con te. In realtà, si sdraiano per ore sul telo da spiaggia. I Danesi sono noti non soltanto per le coccole che chiedono e che offrono, ma anche per la loro naturale ricerca del calore. Sono in grado di gestire facilmente anche i giorni più caldi.

Come cuccioli, i Danesi possono rovesciare tavolini e bambini grandi. Da adulti possono ripulire un tavolino da caffè con un colpo di coda. Anche se a volte può sembrare un toro in un negozio di porcellane, la cosa più grande del Danese non è la sua dimensione formidabile (fino a centosettantacinque libbre), ma il suo cuore. Potrebbe essere stato allevato per cacciare cinghiali feroci e proprietà di guardia, ma in questi giorni, questo cane alto ed elegante è più adatto alla famiglia come compagno, non come combattente oppure cacciatore. Se stai cercando un gigante gentile, questo potrebbe essere il cane che fa per te.

Le sue dimensioni potrebbero richiedere un proprio codice postale, ma la natura calma del danese lo rende più adatto alla vita in appartamento rispetto a molti altri di una razza più ansiosa o attiva. Sebbene il cucciolo possa rappresentare una sfida in un appartamento, un danese ben socializzato e ben addestrato sarà perfettamente contento di fare una buona passeggiata di dieci o venti minuti al giorno per il suo esercizio, dopodiché sdraiarsi comodamente nel suo angolo, vicino a te.

Poiché i Danesi hanno una natura protettiva quando sono coinvolte le loro famiglie, è essenziale insegnare ai giovani cani a non saltare sulle persone e che non è permesso mordere o fare qualsiasi altro atto di aggressione. Ciò che tende a essere deriso in un piccolo cane non è una cosa da ridere in un cane adulto di queste dimensioni. Lascia che le dimensioni del danese fungano da deterrente e non incoraggino mai i comportamenti aggressivi.

Sebbene la maggior parte dei Danesi non abbia un vocalizzo fastidioso, se gli è permesso sviluppare l’abbaiare come un’abitudine, avranno quello che è probabilmente il più forte, il più profondo e il più lontano abbaiare di ogni cane. C’è un motivo per cui anche lui è presente nel film “La carica dei 101” e Pongo e Peggy sono riusciti a trovare i loro amati cuccioli, più altri.

Molti Danesi hanno orecchie tagliate, ma quell’aspetto sembra essere in declino. Mentre ci sono ancora persone che difendono questa procedura cosmetica, il taglio dell’orecchio non ha alcun beneficio per il cane ed è una moda dolorosa che la maggior parte del mondo civilizzato ha messo fuorilegge. Per quanto riguarda la cura, i proprietari del Danese ci riescono in maniera relativamente facile. Il pelo corto è semplice da curare, anche se il danese perde parecchio e può sembrare un sacco di peli ambulante, poiché è “un sacco di cane”.

Ciò che risparmierai sulle spese per la toelettatura dovrai spenderlo tutto per il cibo, dal momento che questi cani giganti hanno bisogno di molto carburante, in particolare quando crescono. Sebbene il sovralimentazione non sia salutare per nessun cane, è particolarmente importante in un cucciolo di Danese, poiché una rapida crescita può contribuire a problemi scheletrici tra cui l’artrite. Metti da parte del tempo extra per la pulizia, tra l’altro, poiché gran parte di ciò che entra deve uscire, in quantità piuttosto allarmanti.

Cane da ferma tedesco a pelo corto

Cani che amano la spiaggia
Cani che amano la spiaggia: cane da ferma tedesco a pelo corto (Foto Unsplash)

Questi cani attivi possono fare qualsiasi cosa, dall’agilità alla caccia al jogging al tuo fianco. Sapevi che i cani da ferma tedesco a pelo corto sono stati allevati per il recupero nell’acqua? Con un pelo corto e resistente all’acqua che li aiuta a regolare la temperatura, questa razza può nuotare per ore. Inoltre, amano saltare dai moli, dagli scogli e dai lati delle barche.

Se hai mai ammirato la versatilità, l’atletismo e la resistenza di un decathlete, ammirerai il puntatore tedesco a pelo corto. Se riesci a convivere con un compagno così energico, forte e stimolante è un’altra cosa. Questo cane da caccia è stato allevato per fare tutto, incluso essere un compagno attento e amante della famiglia e un attento cane da guardia per la tua proprietà. Poche razze sono più versatili e più esigenti nello sfogare l’energia e nel ricevere l’attenzione dei loro proprietari.

Il puntatore tedesco a pelo corto è una scelta meravigliosa per famiglie molto attive. Se sei il tipo di persona che sta sempre all’aperto e desidera che il suo cane sia con lei, ci sono pochi compagni migliori per l’escursione o la corsa più lunga che puoi immaginare. Le loro dimensioni e il temperamento protettivo naturale ti aiuteranno a difenderti durante una corsa di allenamento all’alba. I tuoi bambini saranno amati e seguiti dal tuo puntatore, e sebbene questo cane probabilmente abbai l’allarme, se qualcuno è alla porta o sulla tua proprietà, di solito non è per niente aggressivo con le persone o altri cani strani, una volta che sanno chi sono.

Sottovaluta la necessità di mantenere questo cane esercitato nel corpo e nella mente, tuttavia, e tu e il cane sarete entrambi molto infelici. Lasciato a se stesso, un puntatore tedesco dai peli corti annoiato che non fa l’esercizio di cui ha bisogno prenderà la situazione nelle sue stesse zampe: scaverà nel cortile, si arrampicherà sui recinti per esplorare il quartiere, abbaierà a tutto ciò che si muove e inseguirà la piccola fauna selvatica e gli animali domestici dei vicini con lo stesso zelo del determinato cane da caccia che è in realtà.

Questi cani hanno bisogno di sessioni quotidiane di esercizi di pompaggio del cuore (cardio fitness): questa sarebbe la cosa migliore per loro. Hanno anche bisogno di addestramento per controllare quell’energia nelle corse full-out al guinzaglio di cui hanno bisogno. Sono atleti naturali per le competizioni canine ad alta guida, così come (nessuna sorpresa qui) la caccia di tutto ciò che sono legalmente autorizzati a seguire. Questi cani sono pronti a tutto e hanno menti vivaci e nature addestrabili.

Come si addice a un cane di tale versatilità, il tedesco Shorthaired Pointer può avere un carattere parecchio individuale. Ciò significa che allenarsi e socializzare fin dalla tenera età è essenziale per mantenere il compagno sotto controllo. Grande, forte ed entusiasta, a questa razza deve essere insegnato come comportarsi con i bambini che ama, o dovrai raccogliere i bambini dalle loro fauci, a volte (sono molto fisici). Potrebbe anche essere necessario addestrarli a non “cacciare” il gatto di famiglia o altri piccoli animali domestici.

Il puntatore tedesco a pelo corto racchiude molti muscoli magri in un potente corpo da quaranta (e fino a settanta) libbre o più. Il loro caratteristico mantello “spuntato” o macchiato di solito si presenta in tonalità di marrone e bianco, anche se si verificano altri motivi e colori. La coda è di solito tagliata a pochi centimetri di lunghezza e le orecchie sono grandi e cadono in basso.

Le esigenze di toelettatura sono minime: una rapida spazzolatura settimanale, il bagno occasionale e il taglio regolare delle unghie e la pulizia dell’orecchio sono tutto ciò di cui ha bisogno.

Golden retriever

Questi cani amichevoli e soffici sono molto amati dalle famiglie per una buona ragione. Sono attivi, leali e incredibilmente dolci; e adorano l’acqua. Prepara il tuo golden retriever per la spiaggia e avrai un cane felice tra le mani. Come altri retriever, amano nuotare e hanno un fisico potente che li aiuta a scivolare nell’acqua con facilità.

Allegro, facile da addestrare e desideroso di compiacere, il Golden Retriever è ciò che vedi nel dizionario quando cerchi “Cane di famiglia perfetto”. I Gold amano tutti, specialmente i bambini, e vanno d’accordo con nuove persone e strani cani. Conquistano spesso sguardi ammirati (e di solito amorevoli carezze) da quasi tutti quelli che incontrano. Il Golden è un cane attivo che recupererà una palla da tennis fino a quando il tuo braccio non ce la fa più. La lealtà, l’intelligenza e il temperamento stabile della razza li hanno resi i più popolari nel mondo dei cani guida. I loro volti sorridenti e i cappotti baciati dal sole hanno contribuito tanto alla loro fama nel Cinema, incluso un ruolo da protagonista in due film (Ricordi “Io e Marley?”)

Il Golden è stato allevato per essere un cane funzionale, e questo significa che un alto livello di attività è un must per questi cani. Sono più adatti alla vita con single, coppie o famiglie attive in cui qualcuno è sempre a casa durante il giorno, e si divertiranno a trascorrere del tempo con te ad esercitarsi. I Golden amano, amano, amano la loro gente e non vanno bene come cani single. Troveranno il loro intrattenimento (distruttivo) se nessuno è a casa per incanalare la loro energia attraverso il camminare, fare jogging, fare escursioni, nuotare o giocare a recupero, oltre a giochi cerebrali che li logoreranno mentalmente.

Come molte razze sviluppate per cacciare, il Golden si è diviso in diversi tipi: principalmente i morbidi orsacchiotti d’oro che abbiamo conosciuto bene grazie al mondo dello spettacolo e gli atleti più magri, più scuri, più piccoli e meno ricoperti di popolarità, ma sicuramente abilissimi in quello che fanno (questa è una razza per l’eccellenza). I cani allevati solo per l’aspetto (e per il colore quasi bianco attualmente alla moda) sono aneddoticamente meno sani e alcuni sembrano sfoggiare un temperamento considerevolmente non “dorato”, che comprende i problemi con il morso. Le linee di caccia e sport per cani possono essere un po’ troppo energiche per molte famiglie, ma i tradizionali temperamenti stabili rimangono intatti e possono essere complessivamente più sani.

I Golden di entrambi i tipi sono entusiasti dell’esercizio. Se non sei una persona attiva prima di adottare un Golden, lo dovrai diventare in seguito (o subirai delle tremende conseguenze). I Golden si alzano ogni mattina con un pensiero in testa: Cosa facciamo oggi?

Tieni occupato il tuo Golden portandolo per lunghe passeggiate o escursioni di almeno un’ora al giorno (o spezza in due o tre uscite), rendilo il tuo compagno di jogging o corsa o insegnagli a correre a fianco della tua bicicletta. Portalo a nuotare nel tuo lago o spiaggia locale. Eccelle in tutti gli sport per cani, tra cui agilità, obbedienza, flyball, rally, freestyle, immersioni e localizzazione. Essere un cane da terapia fa appello al suo amore per le persone e soddisfa il suo bisogno di uscire e fare qualcosa. Se non hai figli e sei solo, chiedi ai bambini dei vicini di lanciare palline da tennis, perché il tuo Golden venga a prenderle. Questo può tenerlo occupato per ore. Insegnagli trucchi e acquisisci un assortimento di giocattoli puzzle per sfidare il suo cervello. Spesso, il lavoro mentale è altrettanto soddisfacente (e stancante) dell’esercizio fisico, sebbene non possa sostituirlo del tutto.

Ora, dopo tutto ciò che è stato detto, è importante prendersela comoda con l’esercizio nei primi due anni di vita di un cucciolo di Golden. Le sue placche di crescita si stanno ancora formando in quei primi due anni e un duro esercizio fisico può danneggiarle. Fallo nuotare, fagli fare passeggiate sull’erba o altre superfici morbide e fagli fare facili escursioni, ma non iniziare a fare jogging, andare in bicicletta, salite ripide o discese o attività che richiedono il salto fino a quando non ha raggiunto la piena maturità fisica dai due anni in poi.

I Golden Retriever sono orientati verso le persone e se ti aspetti che il tuo cane viva nel cortile, non adottare un Golden. La solitudine e la noia porteranno ad abbaiare, scavare e alla distruttività generale. Il tuo Golden Retriever deve vivere al chiuso, come un altro membro della famiglia.

Boykin spaniel

Cani che amano la spiaggia
Cani che amano la spiaggia: Boykin Spaniel (Foto Unsplash)

Originario della Carolina del Sud, questo spaniel meno conosciuto (ma molto bello) vanta una taglia da piccola a media che lo rende un compagno ideale sulle barche. Inoltre, lo spaniel Boykin è stato allevato per cacciare, sia a terra che in acqua: quindi questa razza è una di quelle che ama tanto farsi una nuotata.

Il Boykin Spaniel è il prodotto della sua nativa Carolina del Sud, allevato appositamente per cacciare da piccole imbarcazioni con poco spazio. Così il Boykin, uno dei più piccoli tra i retriever, è un cane da caccia per eccellenza. Pesa dalle venticinque alle quaranta libbre (ossia dagli undici ai diciotto chilogrammi) e ha un mantello ondulato o riccio.

Il tipico Boykin ha una personalità amichevole, allegra e curiosa. Le sue dimensioni medie lo rendono una buona scelta per le famiglie con bambini, a condizione che sia stato allevato con loro e che i cani e i compagni di gioco umani siano sorvegliati. Il Boykin può decidere piuttosto rapidamente che i bambini non sono divertenti, se hanno una brutta esperienza con uno di loro.

Come ogni razza sportiva, il Boykin ha bisogno di attività fisica quotidiana. Se non sei un cacciatore, farà una lunga passeggiata, oltre ad afferrare prontamente qualsiasi opportunità di nuotare, ma puoi anche incanalare la sua energia in sport per cani come l’agilità e il flyball. Adorerà tutto ciò che comporta bagnarsi ed è una scelta eccellente per i navigatori, compresi canoisti e coloro che praticano il canottaggio, visto che è stato allevato appositamente per cacciare da una barca.

Alcune linee possono avere livelli di energia eccessivi o una tendenza all’aggressività. Inizia l’addestramento e la socializzazione presto per scongiurare problemi come l’aggressività nei confronti di cani sconosciuti. Il Boykin è intelligente e risponde bene a tecniche di allenamento delicate e coerenti. Per ottenere i migliori risultati, rendi divertente l’allenamento, usando tecniche di rinforzo positive come gioco, lode e ricompense alimentari.

Aspettatevi di pettinare e spazzolare il cappotto riccio di questa razza due o tre volte alla settimana. Pettinalo prima per prevenire o rimuovere tappetini e grovigli. Fallo ogni volta che il tuo cane è stato fuori e ha raccolto fango o altri detriti. Usa una spazzola per tagliare i peli in eccesso. Potrebbe essere necessario tagliare il cappotto di tanto in tanto per dargli un aspetto pulito. Assicurati di dargli un risciacquo con acqua potabile, dopo che è stato in acqua salata o in un lago o in uno stagno con alghe; e se è necessario fagli fare un secondo bagnetto per lavarlo come si deve, prima di farlo entrare in casa. Inoltre, taglia le unghie regolarmente, pulisci e taglia la pelliccia tra i cuscinetti del piede e mantieni le orecchie pulite e asciutte per prevenire le infezioni.

Ultima cosa, ma non meno importante: dovrebbe essere ovvio che un cane amante delle persone come il Boykin Spaniel dovrebbe vivere in casa. Come qualsiasi altra razza di cui abbiamo parlato in questo articolo, anche questa è una di quelle fatte appositamente per fare compagnia ai propri cari e, di conseguenza, è assolutamente sconsigliato lasciarlo troppo tempo fuori da solo, mentre i suoi famigliari sono tutti dentro casa.

Potrebbe interessarti anche:

Simona Strani