Home Curiosita Bocconcini avvelenati: come insegnare al cane a non mangiare cose da terra

Bocconcini avvelenati: come insegnare al cane a non mangiare cose da terra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:52
CONDIVIDI

I bocconcini avvelenati sono sempre più spesso un pericolo concreto ma possiamo difendere i nostri cani insegnando loro a non mangiare le cose da terra.

cane non mangiare cose terra
Come addestrare il cane a non mangiare cose da terra (Foto Istock)

In quanti problemi può cacciarsi il cane? Abbastanza. Quando il tuo cane affamato mangia della spazzatura nel parco, la “sgradevolezza” è una spiacevole conseguenza. E questo è un buono scenario! Tanti tipi di pericoli attendono gli incauti, dal veleno per topi alle merendine al cacao, dalle piante velenose ai sassi. Un genitore domestico deve proteggere il proprio cane da se stesso ma come?

Bocconcini avvelenati: come insegnare al cane a non mangiare cose per terra

 cane non mangiare cose da terra
Abituare il cane a non mangiare cose da terra è possibile (Foto Pixabay)

La risposta a questo problema è la formazione, ma è necessario essere realistici su quanto tempo richiede. Se il tuo cane è un pericolo per se stesso mentre sta imparando, allora considera di usare la museruola mentre cammina, in modo che non sia fisicamente in grado di mangiare cose che non dovrebbe. Quindi, una volta che i tuoi comandi sono stati recepiti, puoi levare la museruola compatibilmente alle leggi della tua città.

Addestrare il cane a non mangiare da terra comporta un comando che focalizza immediatamente la sua attenzione lontano dall’oggetto. Potrebbe essere ‘Lascialo’, se lascia fisicamente l’oggetto, ‘Lascialo cadere’, se lascia l’oggetto quando lo ha già in bocca, o un forte richiamo che lo fa allontanare dal pericolo.

Il successo dipende dall’addestramento regolare in modo che il cane non esiti a obbedire, anche di fronte ai più gustosi bocconi sul terreno. I cani che non sono ossessionati dal cibo tendono a imparare questa lezione più rapidamente di quelli perennemente affamati ma anche questi ultimi alla fine imparano e potrebbe salvare loro la vita.

Qualunque metodo tu decida di usare avrai bisogno di:

  • Dolci ultra-gustosi
  • Dolcetti meno gustosi
  • Due giocattoli o palle identici
  • Un guinzaglio

Inizia il tuo allenamento in una stanza tranquilla senza distrazioni, per due o tre sessioni da cinque a dieci minuti ogni giorno. Man mano che il cane prende le cose, cambia stanza e poi alla fine vai all’aperto. Come con tanti comandi, il cane impara più velocemente quando è un cucciolo. Tuttavia, i cani di tutte le età impareranno, quindi non è mai troppo tardi per insegnare a un vecchio cane nuovi trucchi.

  1.  Tieni il dolce meno gustoso in un pugno allentato. Offri il pugno al cane per annusare.
  2. Osservalo attentamente. Ti annuserà le dita per cercare di ottenere il dolce. Alla fine, distoglierà lo sguardo per vedere se è caduto sul pavimento. Nell’istante in cui distoglie lo sguardo dal tuo pugno, dì “Lascialo” e ricompensalo immediatamente con l’ultra-gustosa sorpresa che hai nascosto dietro la schiena.
  3. Ripeti finché non impara a distogliere lo sguardo quando dici “Lascialo”
  4.  Ora rendi le cose più difficili. Tieni il dolce meno gustoso sul palmo aperto. Se il cane lo afferra, chiudi la mano in un pugno e dì “No”.
  5. Se il cane si limita a guardarlo, o annusarlo, poi guarda il pavimento, dì “Lascialo”, poi concedigli una sorpresa gustosa. Ripeti l’operazione.
  6. Alla fine, posiziona il dolcetto meno gustoso sul pavimento. Se necessario, tienilo con una punta del dito posizionata strategicamente. Usa il tuo comando “Lascia” e premia la sua intelligenza.
  7. Se il cane afferra il dolcetto, ripeti l’operazione.

Potrebbero interessarti anche >>> 

Teresa F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI