Home Cani 6 consigli davvero utili su come pulire i denti del cane anziano

6 consigli davvero utili su come pulire i denti del cane anziano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:43
CONDIVIDI

Una delle cose che i proprietari hanno bisogno di sapere è come pulire i denti del cane anziano. L’igiene dentale è di fondamentale importanza.

Pulire i denti del cane anziano
Pulire i denti del cane anziano: è importante farlo come si deve (Foto Unsplash)

Quando, da piccoli, guardavamo le puntate del Corpo Umano, tratte dal magazine mensile della De Agostini, abbiamo tutti quanti imparato una lezione molto importante: i batteri sono molto cattivi e ci vogliono uccidere. Per difenderci da questi batteri ci dobbiamo lavare molto spesso, con accuratezza, e dobbiamo iniziare a fare attenzione a più cose, durante la giornata. Sicuramente al primo posto dei nostri impegni quotidiani dovrebbe venire la cura della nostra igiene personale, specialmente intima (quindi non soltanto mani e faccia). Lavarci bene, cosa che soprattutto in questi giorni tremendi i medici ci raccomandano di fare, può garantire il funzionamento del nostro sistema immunitario ed evita il rischio di contaminare l’organismo delle persone che entrano a contatto con noi o con le nostre cose.

Se la pulizia è un punto tanto importante da considerare per gli esseri umani, figuriamoci per i cani, che camminano con le zampe che toccano direttamente il suolo sporco e leccano dappertutto. I cani devono essere lavati e puliti molto più spesso, perché raccolgono in giro molti germi che poi fanno entrare in casa. Sono pure molto più delicati di noi: hanno una salute cagionevole che può essere mantenuta perfetta solamente se si prendono alcune precauzioni, la maggior parte delle quali ha a che fare con la cura dell’igiene.

Inoltre, i cani leccano fuori tutto ciò che trovano e poi vengono a leccare noi; e questo comportamento è un rischio per tutti quanti, nessuno escluso, per noi e per loro. Proprio per questa ragione è fondamentale che la loro bocca sia sempre pulita e per garantire ciò bisogna imparare a pulire i denti del cane anziano. Sì anziano, perché più Fido diventa vecchio, più è importante tenere sotto controllo il suo livello di pulizia. In più, con il passare dei loro anni, si rivela sempre più difficile prenderci cura di loro. Esistono, però, delle tecniche e dei sistemi in grado di renderci il compito meno arduo.

Pulire i denti del cane anziano: 6 suggerimenti per farlo bene e in maniera accurata

Pulire i denti del cane anziano
Pulire i denti del cane anziano: sei consigli utili per imparare (Foto Unsplash)

Gli amanti dei cani anziani hanno bisogno di suggerimenti e consigli per la cura dei loro amati cuccioli ormai grandi. Fino all’80% dei cani soffre di malattie gengivali, ad un certo punto della loro vita, e una cattiva salute dentale può compromettere seriamente il benessere generale degli animali più vecchi.

Il dolore alla bocca causato dalla malattia delle gengive può impedire ai cani di mangiare e influire sul loro appetito. I batteri possono farsi strada dalle gengive nel flusso sanguigno e influenzare cuore, reni, fegato e importanti funzioni corporee.

Per un cane anziano, il cui sistema immunitario potrebbe già essere compromesso o non funzionare come una volta, ciò può essere disastroso.

Mantenere puliti i denti e le gengive del vecchio cane può migliorare la sua salute generale, aiutare a prevenire le malattie e ridurre il dolore.

Ecco sei suggerimenti che ti aiuteranno a capire come pulire i denti del cane anziano e a mantenere perfetta la sua salute orale.

1. Parla con il tuo veterinario riguardo alla pulizia professionale

Pulire i denti del cane anziano
Pulire i denti del cane anziano: chiedi al veterinario (Foto Unsplash)

Molti proprietari di cani anziani si preoccupano delle procedure alle quali i loro cuccioli devono essere sottoposti, come l’anestesia, e che sono necessarie durante una pulizia dentale professionale e completa.

Se questo è un problema per te e per il tuo cane anziano, parla con il tuo veterinario della salute del tuo cane e se i rischi associati all’anestesia valgono i benefici di una pulizia dentale completa.

L’anestesia moderna e le pratiche veterinarie prima delle pulizie oggi sono molto più sicure di quanto lo siano mai state, ma ci sono sempre cose che possono andare storte durante qualsiasi procedura.

Ecco alcune preoccupazioni di cui dovresti parlare con il tuo veterinario, in modo che ti possa spiegare appieno i rischi dell’anestesia per i cani:

  • Cattive reazioni all’anestesia
  • Riduzione della pressione sanguigna, della frequenza cardiaca, della temperatura corporea e dell’ossigeno nel sangue
  • Aspirazione e reflusso acido
  • Tempi di recupero più lunghi
  • Funzioni degli organi depresse
  • Irritazione tracheale

Assicurati che il veterinario abbia a disposizione la storia medica completa e aggiornata per il tuo cane, comprese eventuali condizioni che attualmente lo riguardano e i farmaci che assume: questo aiuterà a determinare se l’anestesia è sicura.

Prima di qualsiasi procedura che richiede l’anestesia, il cane deve sottoporsi a un esame del sangue completo e una visita medica.

Una pulizia dentale completa e professionale è il modo migliore per assicurarsi che i denti e le gengive del tuo cane siano il più puliti possibile, ed è l’unico modo per garantire che l’accumulo dannoso di tartaro e placca sotto la linea gengivale sia adeguatamente trattato.

Per tutti i benefici per la salute del tuo cane anziano che derivano dalla pulizia professionale dei denti, di solito vale la pena correre i rischi di eseguire la procedura; tuttavia, solo tu e il tuo veterinario potete decidere cosa è giusto per il vostro cane.

Esiste un’altra opzione di pulizia dentale per cani senza anestesia. Questa opzione può sembrare interessante perché è più economica e non comporta i rischi dell’anestesia, tuttavia queste procedure sono per lo più cosmetiche e non includono la pulizia sotto le gengive e la lucidatura dei denti.

Potrebbe anche non essere affatto la soluzione migliore, se il tuo cane, avendo fatto una visita approfondita, rivela problemi che possono essere risolti solo tramite l’intervento professionale di un veterinario. Ancora una volta, è necessario discutere questa opzione con il proprio veterinario.

Il tuo cane è un individuo con esigenze uniche e questo articolo non può sostituire le cure personalizzate che solamente il tuo veterinario è capace di dare. Non esiste una soluzione unica per tutti i cani.

2. Allena il tuo cane anziano a stare tranquillo quando gli tocchi la bocca

Pulire i denti del cane anziano
Pulire i denti del cane anziano: insegnagli a farsi toccare la bocca (Foto Unsplash)

Se hai intenzione di fornire un’adeguata cura dentale al tuo cane anziano e controllare regolarmente i segni di malattia gengivale, il tuo cane dovrà essere abbastanza a suo agio quando sei lì ad aprirgli e a toccargli la bocca.

Se non ci sono ancora abituati, non ti preoccupare. Contrariamente alla credenza popolare, i vecchi cani possono imparare nuovi trucchi e il tuo cucciolo può imparare a rilassarsi quando controlli le zone del loro corpo, anche quelle che danno loro più fastidio o intorno alle quali sono maggiormente sensibili.

Detto questo, può essere molto difficile se il tuo cane avverte già dolore alla bocca per via delle malattie gengivali e potrebbe essere protettivo nei confronti di quelle aree. Farlo abituare potrebbe rivelarsi un percorso piuttosto lento, ma è importante sforzarsi.

Quali tipi di cose mettono a proprio agio il tuo cane? Gli piace farsi accarezzare dietro le orecchie, sentire parlare con una voce rassicurante o avere un oggetto di conforto nelle vicinanze? Dovresti usare tutto ciò che serve per aiutare Fido a mantenere la calma, e poi puoi iniziare lentamente.

Forse sarebbe meglio se iniziassi dandogli alcuni peluche con cui distrarsi prima di iniziare e sposta la mano sul suo mento. Fagli sapere che anche tu sei a tuo agio, poiché può sentire le tue emozioni e avere una risposta positiva.

Dagli da mangiare dalla tua mano, se devi mostrare al tuo cane che può fidarsi di te e che le tue mani non lo danneggeranno. Puoi provare ad immergere le dita nel brodo di pollo o in qualcosa di alimentare che lui apprezza, se questo aiuta.

Esercitati a sollevargli delicatamente le labbra per esporre i denti, quindi passa a toccarli direttamente. Costruire la fiducia aiuterà a ridurre l’ansia e aiuterà il tuo cane a rimanere rilassato quando tocchi la bocca, ma ci vuole tempo e probabilmente non accadrà in un giorno.

Se non riesci assolutamente a spalancare la bocca del tuo cane, potresti chiedere consiglio al veterinario o a un addestratore.

È possibile che il tuo cane provi troppo dolore o sia troppo ansioso per permettere a qualcuno di avvicinarsi alle gengive o ai denti, e mentre una pulizia professionale dovrebbe ridurre quel dolore, il comportamento di guardia potrebbe non scomparire immediatamente.

Non mollare. Il tuo veterinario può aiutarti.

3. Pulire i denti del cane anziano: dovresti farlo a casa

Pulire i denti del cane anziano
Pulire i denti del cane anziano: stiamo attenti a osservare i suoi comportamenti (Foto Unsplash)

Una volta che il tuo cane anziano ha avuto una pulizia professionale come raccomandato dal tuo veterinario, dovresti tenere il passo con le visite veterinarie ogni sei mesi, soprattutto una volta che il cane ha raggiunto la vecchiaia. Il veterinario può dare un’occhiata ai denti del tuo cane per stare al passo con le esigenze di salute orale e darti consigli.

Dovrebbe anche essere in grado di istruirti su come pulire i denti del cane anziano a casa.

Assicurati di avere gli strumenti giusti. Il dentifricio per cani non è uguale al dentifricio umano e in nessun caso dovresti usare il dentifricio umano per il tuo cucciolo.

Gli spazzolini da denti per cani sono a volte coperti con setole corte e gommose. Questi scivolano sulla dentatura per permetterti di lavargli i denti.

Altri spazzolini da denti per cani sembrano simili ai pennelli di plastica per dipingere con setole all’estremità. Queste a volte sono un’opzione migliore se il tuo cane ha una bocca più piccola.

Il veterinario può dirti quanto dentifricio usare in base alle esigenze del tuo cane. Metti il ​​dentifricio sulle setole del pennello come faresti per te, quando sei tu a lavarti i denti. Inizia dalla parte anteriore della bocca del tuo cane e lavora all’indietro; spazzolando fai movimenti circolari e delicati.

Cerca di raggiungere la parte posteriore dei denti se puoi, ma se non puoi, non preoccuparti troppo. La lingua del tuo cane fa un ottimo lavoro nel mantenere pulita quella zona dei loro denti.

La maggior parte del dentifricio canino può essere deglutita in sicurezza. Segui le istruzioni del veterinario.

4. Masticare è un’attività che tiene i denti dei cani in perfetta salute

Pulire i denti del cane anziano
Pulire i denti del cane anziano: il cane ha bisogno di masticare (Foto Unsplash)

Se il veterinario stabilisce che i denti del tuo cane sono abbastanza sani, prendi in considerazione di procurarti dei giocattoli da masticare.

La masticazione è mentalmente stimolante per il tuo cucciolo, ma può anche aiutare a rafforzare i muscoli della mascella, rimuovere alcuni detriti dai denti e svolgere lo stesso identico ruolo del filo interdentale per pulire alcune delle aree più difficili da raggiungere della bocca.

Anche i cibi duri possono aiutare in questo senso, ma devi prendere decisioni sane sulla nutrizione per il tuo cane. Non tutti gli alimenti sono cucinati in modo uguale e il tuo veterinario o nutrizionista può guidarti.

Alcune prelibatezze sono progettate per aiutare a mantenere puliti i denti del tuo cane e dovresti discuterne con il veterinario. Le ossa offrono ai cani più giovani benefici simili, ma potrebbero non essere appropriate per i cani più grandi con denti sensibili.

5. Aggiusta la dieta del tuo cane anziano

Pulire i denti del cane anziano
Pulire i denti del cane anziano: stiamo attenti alla sua alimentazione (Foto Unsplash)

Dovresti seguire le linee guida del tuo veterinario o nutrizionista per una dieta sana quando si tratta del tuo cane anziano, ma se fai affidamento sulle solite e vecchie crocchette, quelle che gli dài sempre, potresti non fornire al tuo cane anziano ciò di cui ha bisogno.

Una dieta inappropriata può contribuire alla coltivazione di batteri nocivi in bocca. La dieta del tuo cane dovrebbe essere principalmente a base di carne e includere pochi cereali o mais. Sfortunatamente, questi prodotti sono spesso usati come riempitivi in crocchette, quindi leggi le etichette.

Una dieta appropriata aiuterà a mantenere pulita la bocca del tuo cane, aiuterà il suo sistema immunitario a funzionare correttamente per combattere i batteri e prevenire altre condizioni mediche pericolose.

6. Dài sempre uno sguardo alla dentiera del cane per controllare che sia tutto ok

Pulire i denti del cane anziano
Pulire i denti del cane anziano: controlliamo sempre che tutto sia in ordine (Foto Unsplash)

Dopo aver pulito i denti del tuo cane e acquisito buone abitudini per mantenerli in quel modo, devi sempre restare vigile.

Controlla i denti e le gengive del tuo cane per eventuali sintomi di malattia gengivale e consulta il tuo veterinario se il tuo cane mostra uno dei seguenti segni:

  • Peggioramento dell’odore del respiro
  • Zampate o sfregamento al viso
  • Comportamento sulla difensiva o sussulti quando viene toccato intorno alla bocca
  • Perdita di appetito o riluttanza a mangiare
  • Rossore o gonfiore delle gengive
  • Colore marrone sui denti
  • Sanguinamento frequente dalle gengive

Essere consapevoli della salute dentale del tuo cane anziano ti aiuterà a prendere le decisioni appropriate sulla sua cura orale. Ti farà anche sapere quando è necessario cercare una consulenza professionale.

Se mantieni la bocca sana del tuo cane, probabilmente vedrai miglioramenti in altri aspetti della sua salute e lo vedrai anche più felice in generale.

Non è sempre facile rimanere attento all’igiene orale del tuo cane anziano. Tuttavia, aiuterà il tuo cane anziano a rimanere più a lungo in vita e ti fornirà molti altri anni di amore incondizionato.

Potrebbe interessarti leggere anche:

Simona Strani