Home Curiosita Gatti che amano le coccole: le razze feline più sensibili al tuo...

Gatti che amano le coccole: le razze feline più sensibili al tuo amore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:38
CONDIVIDI

Molti sono convinti del contrario, ma esistono un mucchio di razze di gatti che amano le coccole e vorrebbero follemente essere amate dai loro padroni.

Gatti che amano le coccole
Gatti che amano le coccole: un po’ come i cani (Foto Unsplash)

Hai mai pensato che un gatto potesse essere più affettuoso di un cane? Beh, in effetti è un poco esagerato dire così. Piuttosto è verosimile pensare a un felino che riesca a dimostrare per i suoi padroni lo stesso e identico amore che riesce a dare un cagnetto. Ecco, così ci siamo. Ti sembra ancora impossibile? Eppure è proprio vero. In base alla razza, esistono mici con il temperamento dolce, docile, gentile, generoso, altruista, socievole e soprattutto dedito alle coccole come primo pensiero al mattino e ultimo alla sera, prima che i genitori umani vadano a tuffarsi sotto le loro comode coperte. E anche lì potrebbe arrivare, l’istinto in cerca d’affetto di un gatto, che sebbene non sia notoriamente un animale diurno (che perciò dorme molto di notte) è disposto persino a fare un’eccezione e a snaturarsi, pur di stare al letto, coricato insieme a te.

Ti abbiamo incuriosito e adesso vuoi sapere quali saranno mai queste mitiche razze di gatti che amano le coccole, vero? La risposta è che sono molti più di quanti tu possa credere. Alcune di queste specie sono molto antiche, altre invece sono il frutto di un lungo e tortuoso allevamento che ha incrociato diverse razze assieme per realizzare il frutto perfetto. Continua a leggere, se sei intenzionato ad adottare un gatto che, per certi versi, assomigli un pochino a un cane (quantomeno nel carattere).

Gatti che amano le coccole: le 11 razze feline più affettuose e in cerca del tuo affetto

Gatti che amano le coccole
Gatti che amano le coccole: sono profusori di grande affetto (Foto Unsplash)

La maggior parte dei gatti ama le coccole tanto quanto i cani, ma queste razze di gatti (elencate qui sotto) sono particolarmente affettuose.

È un’idea sbagliata comune che i gatti non abbiano necessariamente bisogno degli umani per avere una vita felice. Sebbene sia innegabile che i gatti sono più indipendenti dei cani, alcune razze sono più coccolose di altre e fanno affidamento sugli umani per ricevere da loro coccole.

Cheryl Hogan dell’International Cat Association (TICA) ha proposta una lista, basandosi su quella che è la sua esperienza e soprattutto la sua comoetenza, delle razze di gatti che amano le coccole di più in assoluto.

Nonostante sappiamo bene che tutti i gatti hanno personalità uniche e speciali, queste di seguito sembrano effettivamente più interessate ad accoccolarsi sulle nostre gambe che a stare da sole.

Scottish Fold

Gatti che amano le coccole
Gatti che amano le coccole: scottish fold (Foto Unsplash)

Sì, questa è la razza dei gatti di Meredith Gray e Olivia Benson, oltre che i membri della famiglia felina di Taylor Swift. Questi animali sono molto tranquilli e docili. Gli Scottish Fold non vogliono altro che passare la giornata sul tuo grembo, a guardarti con quegli occhi grandi e rotondi.

Nel 1961 un pastore di nome William Ross individuò il primo gatto Scottish Fold incontrato in una fattoria vicino a Coupar Angus nella regione di Tayside, in Scozia, a nord-ovest di Dundee. Ross chiese ai proprietari se poteva avere uno dei cuccioli e procedette a sviluppare la razza dall’originale Susie, un gatto bianco.

La cosa unica di questo gatto era che le sue orecchie si piegavano in avanti e verso il basso sulla sua testa. L’aspetto dava l’impressione di un “folletto”, un “gufo” o un “orsacchiotto”: è questo a catturare il cuore di molti genitori umani di questi gatti.

Esistono due tipi di “pieghe scozzesi”: quelli con l’orecchio piegato e quelli con l’orecchio dritto (normale). L’orecchio piegato è prodotto da un gene dominante incompleto ed è il risultato di una mutazione spontanea.

Negli ultimi due decenni lo Scottish Fold ha sviluppato un look tutto suo, anche se gli incroci consentiti includono American Shorthair e British Shorthair. Il Fold non assomiglia necessariamente all’American Shorthair e non ha il suo muso squadrato. Né sembra avere il corpo massiccio e compatto del British Shorthair, e neanche le zampe corte e la testa superiore piatta. Invece, è un gatto medio con un corpo arrotondato, ben imbottito e un pelo corto, denso e resistente. Ha gli occhi grandi, rotondi, ampiamente distanziati e pieni di dolcezza; i baffi arrotondati e il naso corto con una leggera curva di profilo.

I cuccioli Scottish Fold nascono con orecchie dritte. A circa tre settimane di età, le loro orecchie si piegano (o non lo fanno). Di solito è intorno alle undici o dodici settimane che l’allevatore può determinare la qualità. Attualmente, soltanto i gatti con l’orecchio piegato della discendenza scozzese sono ammessi sul ring delle competizioni di bellezza e, naturalmente, ogni allevatore vuole produrre gatti per vincere tali competizioni. La discendenza dell’orecchio diritto di Scottish Fold, tuttavia, è preziosa per il programma di allevamento.

A causa della rarità di Fold e del fatto che non tutti i cuccioli nati hanno le orecchie piegate, è molto difficile che l’offerta soddisfi la domanda.

Gli Scottish Fold sono gatti resistenti, proprio come i loro antenati da cortile. La loro disposizione corrisponde alla loro dolce espressione. Hanno voci delicate e non sono molto chiacchieroni. Adorano la compagnia umana e lo dimostrano con il loro temperamento tranquillo.

Si adattano a quasi tutte le situazioni domestiche e stanno comodi in una stanza piena di bambini e cani rumorosi. Di solito non si fanno prendere dal panico di fronte al caos e si adattano molto bene agli altri animali.

La Scottish Fold è un gatto poco esigente. Un ambiente pulito, una corretta alimentazione e generose dosi d’amore sono le sue uniche richieste.

Di solito gli allevatori rendono disponibili i cuccioli tra le dodici e le sedici settimane. Dopo dodici settimane, i gattini hanno avuto le loro inoculazioni di base e hanno sviluppato la stabilità fisica e sociale necessaria per un nuovo ambiente. Mantieni un tesoro così raro al chiuso, sterilizzato o castrato, e fornisci passatempi e giochini accettabili (ad esempio un tiragraffi) per il comportamento naturale dei gatti (non pensare neppure per un momento di fargli togliere gli artigli con la chirurgia), distrazioni che possono diventare degli hobby e altre cose che riusciranno a sviluppare le sue capacità: questi sono elementi essenziali per fargli vivere una vita sana, lunga e gioiosa.

Ragdoll

Gatti che amano le coccole
Gatti che amano le coccole: ragdoll (Foto Unsplash)

Questi gatti sono praticamente conosciuti come “eternamente cuccioli”, perché hanno tratti simili a quelli di un cane, come volere essere costantemente coccolati dal proprio padrone. I ragdoll sono chiamati così perché vanno inerti tra le tue braccia e in realtà vogliono essere tenuti in braccio.

Questa razza è un popolare gatto indoor ed è più interessata ai suoi umani rispetto alla maggior parte dei gatti. A dire il vero, sono molto più simili a dei cani che a dei gatti, ma hanno i baffi, gli artigli e miagolano, nonostante tutto.

I ragdoll sono gatti grandi, rilassati, semi-pelo lungo con accattivanti occhi blu. Il ragdoll è una razza il cui corpo è di colore più chiaro rispetto al viso, alle gambe, alla coda e alle orecchie. Il gatto ragdoll è allevato con cura per produrre grandi animali affettuosi. Quello ideale è un gatto ben bilanciato, senza caratteristiche estreme. I maschi più grossi di solito superano le quindici o le venti libbre (ossia i sette o i nove chilogrammi); le femmine sono proporzionalmente più piccole e di solito pesano tra i cinque e i sette chili alla maturità. I ragdoll maturano lentamente, raggiungendo il colore del mantello a due anni e le dimensioni e il peso a quattro.

Questi felini tendono ad essere più interessati all’uomo rispetto a molte altre razze. Si sa che corrono alla porta per darti un saluto, ti seguono da una stanza all’altra, si lasciano cadere su di te, dormono con te e generalmente scelgono di essere dove sei tu. A molti ragdoll è stato insegnato a presentarsi, quando vengono chiamati, e giocano a prendere. Sono animali gentili e di solito giocano senza usare i loro artigli. Il cappotto semi lungo del ragdoll è morbido e setoso e richiede una cura minima per mantenerlo al meglio. Dovrebbero essere pettinati con un pettine in acciaio su base regolare per trovare e rimuovere eventuali peli o grovigli sciolti. I cappotti di qualità consistono principalmente in peli lunghi e morbidi. I ragdoll, proprio come tutte le razze di gatti, perderanno un po’ del loro manto, di solito con il cambio delle stagioni. L’assenza di sottopeli spessi, densi e isolanti si traduce in riduzione di spargimento e opacità. In tutto, i ragdoll sono ben educati e facili da curare, perfetti per i nostri stili di vita moderni e indaffarati.

Esistono quattro tipi in base al motivo del manto: bicolore, furgone, mitted e colorpoint. Inoltre c’è un numero considerevole di colorazioni per ogni motivo e tipologia e, se fai quattro conti, ti accorgerai che c’è davvero una grandissima popolazione di questa razza in giro per il mondo.

Una delle cose più belle è che, sebbene sia una di quelle più belle e simpatiche dal punto di vista estetico, si dimostra sempre, in qualsiasi occasione, anche tra le migliori per quanto invece riguarda il temperamento: come quando si dice Bello sia fuori che dentro. Allo stesso modo è il ragdoll, che fa felici sempre tutti i suoi padroni, senza dare mai, neppure per un attimo, disturbo o problemi di alcun genere.

Sebbene sia una bella specie, di quelle che al negozio di animali ti chiedono un accidente (e forse persino un rene), nel caso in cui tu voglia acquistarla, in giro ce ne sono talmente tanti che non è impossibile che tu riesca a trovarne uno in qualche rifugio per animali. Così potrai salvarlo e adottarlo, non semplicemente e freddamente comprarlo, come se fosse una merce di scambio, un oggetto da arredamento che vai a cercare al supermercato.

Tonchinese

Questa intelligente razza di gatti è anche molto vocale. Sono conosciuti per tenere conversazioni complete (davvero molto lunghe e articolate) con la loro gente, e mentre hanno queste conversazioni, a loro piace essere coccolati.

I gatti tonchinesi sono una delle razze di gatti più socievoli e si rivelano sempre dei buoni compagni.

La personalità tonchinese rende questa razza popolare come gatto da compagnia. Amorevole, socievole, attivo, giocoso; eppure contento di essere un gatto indoor. Il tonchinese è fermamente convinto che gli umani siano stati messi sulla Terra per amarlo. Intelligente e generoso con il suo affetto, un tonchinese supervisionerà tutte le tue attività con curiosità.

A questo piccolo felino viene naturale inventare e giocare, usando i giocattoli preferiti per giocare a prendere o divertirsi nei giochi più intellettivi oppure a nascondino con altri animali domestici (o persino con gli umani). I gattini tonchinesi sono molto divertenti, ma anche gli adulti tendono a rimanere giocherelloni per tutta la vita. Tiragraffi / rampe e una varietà di giocattoli sono molto apprezzati da questi gatti innamorati. Un tonchinese prenderà rapidamente il controllo, gestendo la tua casa e la tua vita! Si affezionano rapidamente alla famiglia e ai visitatori, diventando il tuo “portafortuna” e intrattenendo gli ospiti. Il tonchinese va d’accordo con i bambini, altre razze di gatti e cani. Preferiscono non essere ignorati o lasciati soli. Due tonchinese si terranno reciprocamente compagnia e ridurranno anche la quantità di danno che solo un gatto come questo, se annoiato, può affrontare. È anche molto divertente vedere due giocare insieme.

Parlano molto? Dipende dalla tua prospettiva: quando hanno qualcosa da dire, parlano in frasi e paragrafi (non solo per ascoltare la propria voce). La loro vocalizzazione ha uno scopo e si aspetta una risposta. Un saggio proprietario ascolterà un tonchinese … o il gatto potrebbe trovare un modo alternativo per esprimersi.

Il tonchinese è un bellissimo gatto di taglia media, sorprendentemente pesante e muscoloso. La loro pelliccia è corta, morbida e setosa; è facile da curare e meraviglioso da accarezzare.

Il tonchinese è disponibile in dodici varietà di colori e motivi. I quattro colori di base sono il colore degli estremi (viso, orecchie e coda), che sono chiamati “punti”. I motivi del mantello si riferiscono alla quantità di contrasto tra il colore del corpo e i punti. I quattro colori di base sono Platino, Champagne, Naturale e Blu. I tre motivi del mantello sono a punta: ossia ha un elevato contrasto tra gli estremi e il corpo e in genere ha gli occhi blu.

Sebbene nuova alla concorrenza moderna negli anni ’80, questa è la stessa razza raffigurata in “The Cat-Book Poems of Siam”, durante il periodo Ayudha (1358-1767) e importata in Inghilterra all’inizio del 1800 come “Chocolate Siamese”. Negli Stati Uniti, il tonchinese e il burmese possono risalire a Wong Mau, un piccolo gatto color noce importato in California dal dottor Joseph Thompson nel 1930. Il tonchinese che conosciamo oggi è stato sviluppato negli anni ’60 e ’70 dal Siamese e Razze birmane Gli allevatori volevano una razza più moderata rispetto agli estremi delle due razze madri, e volevano i nuovi colori “visone” con gli occhi color acqua. La razza tonchinese è stata il primo gatto con pedigree ad avere il colore degli occhi simile a quello dell’acqua calma. La razza è stata inizialmente riconosciuta in Canada e poi accettata per lo status di campionato nel CFA nel 1984. A quel tempo, l’ulteriore superamento del siamese e del burmese si è fermato.

La scelta di un nuovo gattino è una decisione importante per l’intera famiglia. È un impegno per la vita del gatto. Di solito gli allevatori mettono a disposizione cuccioli di età compresa tra tre e quattro mesi. I gattini hanno bisogno di tempo prima delle 12 settimane per imparare le buone abitudini dalla madre e dai fratelli; questo dà loro la socializzazione e la fiducia necessarie per andare nella loro nuova casa. Questo è anche il momento in cui vengono somministrate le inoculazioni di base.

Prendersi cura di un gattino tonchinese è relativamente facile. Una spazzola di gomma può essere usata per rimuovere il rivestimento; possono anche essere lavati di tanto in tanto. Il tonchinese pensa che tutti siano loro amici e non abbiano abilità difensive, quindi sono solo un gatto indoor. Molti allevatori lo avranno già sterilizzato o castrato prima di partire per le loro nuove case. In caso contrario, vorrai avere prontamente modificato il tuo. Con un nuovo gattino, è intelligente “a prova di gatto” la tua casa, proprio come faresti per un bambino di due anni. Assicurati di discutere le scelte di cibo e rifiuti con l’allevatore del tuo tonchinese per garantire una facile transizione. Per ulteriori informazioni, si prega di contattare il segretario del Consiglio di razza per questa razza.

Gatto sacro di Birmania

Gatti che amano le coccole
Gatti che amano le coccole: birmano (Foto Unsplash)

I birmani sono soltanto grandi e soffici pile d’amore. Cheryl Hogan non porta semplicemente la sua esperienza alle esibizioni di gatti, ma alleva anche animali e il gatto sacro di Birmania è uno dei più simpatici gattini che conosce.

Non ho mai incontrato un gatto così orientato verso le persone in vita mia, ha detto.

I birmani sono tanto affettuosi quanto sensibili e faranno sempre affidamento su di te per avere compagnia.

Mistico, magico, incantevole con profondi occhi blu, un comportamento gentile e il migliore amico che tu abbia mai avuto: questo descrive il gatto birmano

Le origini del birmano sono avvolti nella leggenda e nel mistero. Ci sono numerose storie e leggende popolari che descrivono come il birmano abbia ottenuto i suoi colori e segni unici che offrono spiegazioni, mentre la vera storia del birmano resta comunque avvolta in un alone di mistero. Quello che sappiamo è che il birmano è arrivato negli Stati Uniti nel 1959 e registrato al CFA nel 1967; la maggior parte dei Birmani nel nostro paese può essere rintracciata in Inghilterra, Francia, Australia e Germania.

I paesi che hanno conosciuto e ospitato il gatto birmano hanno conferito i loro tratti nazionali a questa misteriosa razza: i francesi, il loro talento per il dramma; il gallico, la loro natura amorevole e affettuosa; gli inglesi, la loro dignità e riservatezza; i tedeschi, la loro pazienza e praticità; gli australiani, il loro spirito avventuroso; e gli americani, la loro ingegnosità. Aggiungi un tocco di imperscrutabilità dell’Estremo Oriente, mescolali insieme e quello che ottieni è un birmano.

Come tutti i gatti a punta di colore, i cuccioli birmani nascono tutti bianchi e sviluppano il loro colore man mano che maturano. Vengono in un arcobaleno di colori, tra cui grigio, blu, lilla, cioccolato, rosso, crema e tortora. Tutti questi colori possono essere il tradizionale motivo a tinta unita o il particolare motivo a lince. Una caratteristica speciale e unica del birmano sono le loro bellissime zampe bianche.

Idealmente, il birmano è un gatto di medie dimensioni, un animale fortemente allevato con occhi sorprendenti, faccia rotonda e un naso di forma romana che si traducono in un’espressione piacevole.

La pelliccia del birmano è un cappotto a lunghezza unica (senza sottopelo) morbido, setoso e lussureggiante; hanno una volant più lunga intorno al collo e una coda soffice. I loro cappotti non perdono pelo e richiedono un minimo di toelettatura.

Il birmano è un gatto robusto e sano che non raggiunge la piena maturità fino a circa tre anni. Grazie alla sua natura eccezionalmente dolce, il birmano è facile da maneggiare e questo lo rende un animale domestico ideale. Il birmano è socievole, gentile, silenzioso, amorevole e aggraziato. Amano stare con le persone e sono giocosi e desiderosi di attenzione. Sono socievoli con persone e altri animali. Poiché il birmano è paziente, equilibrato e tollerante, rappresenta una scelta eccellente per le famiglie con bambini e / o altri animali domestici.

I birmani sono gatti relativamente tranquilli: la maggior parte sono morbidi e raffinati, con voci delicate, simili a un cinguettio.

I birmani, inoltre, sono molto utili: amano aiutarti a sistemare i letti, caricare la lavastoviglie, piegare la biancheria, leggere il giornale e lavorare al computer. Partecipano volentieri a qualunque cosa tu faccia. Non sarai mai solo con un birmano a casa tua.

La scelta di un nuovo gattino è una decisione importante per l’intera famiglia. Sarà un impegno per la vita del gatto. La maggior parte degli allevatori di birmani ha una lista d’attesa per i loro cuccioli, quindi preparatevi ad aspettare per ottenere il gattino dei tuoi sogni. Di solito i cuccioli saranno pronti per le loro case permanenti entro dodici oppure massimo sedici settimane. I cuccioli del birmano nel frattempo apprendono tutto quello che serve e imparano esperienze di vita dalla loro madre, dai loro fratelli e dalle loro persone durante questi primi giorni della loro vita: il che aiuta a produrre gattini ben regolati e amorevoli. Durante questo periodo, matureranno fisicamente e avranno la stabilità sociale necessaria per la loro nuova casa e vita. Mantenere il tuo gattino / gatto in casa, sterilizzare / castrare e fornire una casa amorevole e un’adeguata assistenza veterinaria sono requisiti essenziali per mantenere il tuo amico palla di pelo felice e sano.

Il birmano è l’amore incondizionato in una pelliccia e porterà piacere e felicità alla tua casa e alla tua famiglia.

Sphynx

Gatti che amano le coccole
Gatti che amano le coccole: sphynx (Foto Unsplash)

Potrebbe essere facile indovinare perché questa razza di gatto sia nella lista delle più affettuose in assoluto. Sarà per la mancanza totale di peluria, ma a loro piace stare caldi. E uno dei posti più caldi della tua casa sembrano essere proprio le tue braccia.

I gatti Sphynx senza peli sono noti per essere molto sciocchi e amano esibirsi per il loro pubblico umano.

Nel 1966 un gatto domestico diede alla luce un gattino glabro a Toronto, in Canada. Fu scoperto che era una mutazione genetica naturale e il gatto Sphynx, come lo conosciamo oggi, è apparso. Questo gatto e alcuni altri gatti naturalmente glabri sono stati trovati in tutto il mondo: prodotti da Madre Natura, sono la base di questa razza insolita. Gli allevatori di gatti in Nord America e in Europa hanno allevato lo Sphynx da gatti con pelo normale e si sono concentrati su gatti senza peli per più di trenta anni. Lo scopo di un allevamento selettivo come questo era quello di creare un gatto geneticamente sano con un ampio patrimonio genetico e vigore da specie ibrida. Se allevato correttamente, lo Sphynx è una razza molto robusta con pochi gravi problemi di salute o genetici.

Gli Sphynx non sono sempre totalmente senza peli e ci sono diversi gradi di “calvizie”. Può esserci una leggera e molto rada peluria sul corpo che fa sentire il gatto come una pesca calda. Alcuni peli corti sono generalmente presenti sul naso, sulle orecchie e talvolta sulle dita dei piedi e sulla coda. Cambiamenti stagionali e ormonali nel gatto possono anche influenzare lo sviluppo dei peli. La consistenza della pelle dello Sphynx è stata paragonata a una bottiglia di acqua calda scamosciata o a un caldo camoscio; e alcuni gatti hanno quasi una sensazione burrosa sulla pelle. La pelle è allentata sul corpo, il che porta a quell’effetto rugoso in più che vedi sul gatto.

Tutti i colori e i motivi sono possibili e possono essere presentati in qualsiasi fase della maturità. Il colore e / o il motivo del gatto sono visibili nel pigmento della pelle e nei pochi peli presenti. Una delle domande più frequenti su uno Sphynx è: Non hanno freddo? Se fa troppo freddo per te, allora probabilmente farà troppo freddo per un gatto senza peli. Tuttavia, questi gatti sono abbastanza intelligenti da trovare un posto caldo in casa, raggomitolati con un cane o un gatto o un essere umano caldo, sopra il computer, o saranno rannicchiati sotto le coperte del letto.

Gli Sphynx sono gatti sostanziali di media taglia e non fragili in alcun modo. Come con la maggior parte dei gatti, i maschi adulti sono più grandi delle femmine. Lo Sphynx ha un disossamento robusto, un buon sviluppo muscolare e un po ‘di pancia compatta come se avesse appena finito una bella cena. Hanno un’espressione aperta e intelligente con rughe extra in testa che alcuni vedono come uno sguardo preoccupato o curioso. Gli Sphynx sono estremamente adorabili, noti per eseguire buffonate sciocche e possono essere decisamente goffi nei loro tentativi di essere al centro dell’attenzione. Hanno un’energia abbondante e sono birichini, sempre desiderosi di stare con te, su di te o esibirsi per te. Lo Sphynx sembra preferire l’attenzione umana ma gode della compagnia dei cani e di tutte le altre razze di gatti.

A causa della mancanza di peli che normalmente assorbirebbero gli oli per il corpo, lo Sphynx necessita di periodici bagni, pulizia di orecchie e unghie. Un bagno non è difficile con lo Sphynx, poiché la maggior parte dei gatti è stata acclimatata dal cappuccio del gattino con il bagno e la cura adeguata dei propri allevatori. Alcune persone che soffrono di allergie ai gatti possono tollerare di vivere con lo Sphynx. Questo perché non ci sono peli nell’aria da affrontare e la sostanza chimica reattiva nella loro saliva è inferiore a molte razze. Il bagno regolare tiene anche a bada il pelo. Tuttavia, a seconda del tipo e della gravità delle reazioni allergiche dell’individuo, ci sono alcuni che non riescono ancora a tollerare alcun peli felini.

La razza Sphynx è stata accettata per la competizione nella classe Championship dalla Cat Fanciers Association (CFA) nel febbraio del 2002. Sono oggi una delle razze più popolari nel mondo dei gatti. Gli amanti dello Sphynx li considerano estremamente rari e insoliti, e per questo motivo molti allevatori hanno liste di attesa per i loro cuccioli. MA … Una volta che hai avuto uno Sphynx che ti lancia le braccia intorno al collo e ti dà baci bagnati sul tuo viso, anche tu sarai agganciato a questa meravigliosa razza.

Il prezzo di uno Sphynx di solito dipende dal tipo, dalla salute, dalla personalità e dalle linee di sangue, contraddistinti dalla parentela Grand Champion (GC) National Award (NW) e / o Regional Award (RW) o Distinguished Merit (DM). Nonostante la scelta migliore sia sempre quella di non “comprare” gli animali, questi gatti sono impossibili da trovare per strada.

Si raccomanda di adottare i cuccioli dagli allevatori in un’età compresa tra le dodici e le sedici settimane per assicurare che tutte le vaccinazioni, lo sviluppo fisico e la stabilità sociale necessari per il loro nuovo ambiente domestico, lo spettacolo o il trasporto siano completati. Un buon controllo di salute da parte di un veterinario e precedenti scansioni di salute del padre e della madre prima di ottenere un gattino da un rispettabile allevatore, è sempre una buona idea. I gattini Sphynx hanno bisogno di una buona dieta ricca di proteine ​​e nutrizione per una salute ottimale. Lo Sphynx, come la maggior parte dei gatti, ha un comportamento naturale ai graffi, quindi dovrebbero essere fornite superfici accettabili (ad esempio un tiragraffi). Ovviamente, come già detto, saresti una brutta persona se facessi togliere chirurgicamente gli artigli al gatto (senza se e senza ma). Lo Sphynx è davvero un tesoro raro e dovrebbe essere tenuto al chiuso, sterilizzato o sterilizzato e dotato di un ambiente amorevole e interattivo per mantenere una vita sana, lunga e divertente per te e il tuo nuovo membro della famiglia. Per ulteriori informazioni, si prega di contattare il segretario del Consiglio di razza per questa razza.

Siamese

Gatti che amano le coccole
Gatti che amano le coccole: siamese (Foto Unsplash)

Anche i gatti siamesi sono molto vocali e amano raccontare ai loro proprietari tutto quello che hanno combinato durante la loro giornata, con perizia dei particolari. Il loro posto preferito per ricordare l’insetto che hanno inseguito nel cortile? Le tue braccia.

L’amore che puoi vedere nei loro occhi verso i loro proprietari è incomparabile, afferma Hogan. Questa è una descrizione accurata di questo gatto affettuoso.

I siamesi hanno affascinato le persone di tutto il mondo da quando sono stati inizialmente esportati dalla Thailandia o, come era noto allora, Siam, alla fine del 1800. Le loro linee eleganti, il sorprendente contrasto cromatico, le teste aristocratiche finemente cesellate, gli occhi blu intenso della mandorla e i cappotti corti setosi le rendono arte vivente. Combina questa bellezza con un’intelligenza acuta, una personalità curiosa e una natura amorevole e avrai l’essenza del gatto siamese.

Questa antica razza è in grado di comunicare come nessun altro. La voce siamese è leggendaria. Parlano sia con la loro voce che con il loro corpo. Sono il gatto “persone” per antonomasia, perché amano essere in grembo, sul letto, al tavolo – e nel tuo cuore!

I punti di tenuta, ancora il più noto dei quattro colori siamesi CFA, sono stati i primi ad essere riconosciuti. Con le loro estremità marroni, quasi nere e i loro corpi fulvi, erano sensazionali. Mentre le punte di cioccolato, con corpi bianchi cremosi e gambe, coda, maschera e orecchie di cioccolato al latte apparivano di volta in volta, era il punto blu che ottenne il riconoscimento CFA nel 1934. Il punto blu ha un corpo bianco bluastro con blu ardesia punti. Il punto di cioccolato è stato riconosciuto dopo. Nel 1955 il punto lilla seguì e completò la razza. La punta lilla ha punte grigio rosate con un corpo bianco, che lo rende più etereo e delicato nel colore.

Sebbene il colore rappresenti una caratteristica di spicco in questa razza, anche la struttura è importante. Il siamese è uno sfoggio di lunghezza. Fin dall’inizio, lo standard di razza ha richiesto una testa lunga, a cuneo e linee del corpo allungate. Il corpo muscoloso e tubolare è sostenuto da gambe lunghe e abbellito da un collo e una coda lunghi. Il cappotto corto, setoso e attillato accentua perfettamente le linee lunghe.

La lunga testa siamese è delineata da un profilo assolutamente dritto e un mento ben allineato. Dalla parte anteriore, il contorno del viso presenta un cuneo liscio con grandi orecchie che completano il cuneo. La straordinaria caratteristica della testa è la coppia di occhi di mandorla blu intenso che sono inclinati.

Se sei stato in grado di resistere a tutti gli altri attributi di questa razza, gli occhi ti cattureranno. Irradiano intelligenza ed emozione.

Si ritiene che i siamesi discendano dai sacri gatti del tempio in Siam, ora chiamata Thailandia. Fecero la loro comparsa negli Stati Uniti nel 1878 quando il presidente americano ricevette il “Siam” in dono dal console americano a Bangkok. Nel 1884 una coppia di gatti siamesi nidificanti fu portata nel Regno Unito dal Console Generale britannico a Bangkok in dono per sua sorella. La razza si diffuse presto in altre parti dell’Europa e dell’Asia e apparvero nelle esposizioni di gatti inglesi quasi immediatamente e negli spettacoli americani all’inizio del XX secolo. Riconosciuti ufficialmente dal CFA nel 1906, sono una delle razze originali di gatti di razza.

Quando si adotta un gattino siamese, bisogna tenere presente che gli allevatori di solito rendono i cuccioli disponibili tra le dodici e le sedici settimane. Dopo dodici settimane, i gattini hanno avuto le loro inoculazioni di base e hanno sviluppato la stabilità fisica e sociale necessaria per un nuovo ambiente, mostrando o essere trasportati per via aerea. Questo è un altro gatto che non può che vivere dentro casa insieme alla sua gente, che sia uno, due oppure mille. Non ha importanza chi vive con lui: si affezionerà comunque a tutti i suoi famigliari coinquilini. Ma deve stare necessariamente con loro, perché la solitudine potrebbe farlo deprimere a tal punto da non potertene più liberare, dal momento che in effetti il siamese tende a diventare parecchio appiccicoso, soprattutto se innervosito da qualcosa in particolare. Non lo fare arrabbiare, perché potresti pentirtene. Ti inonderà di ancora più affetto, stavolta sapendo bene di farlo soltanto perché la cosa ti dà parecchio fastidio e ti mette a disagio. Rispondigli per le rime, con un grande e stringente abbraccio non richiesto e vedrai che riuscirai a liberartene per un po’.

Bombay americano

Gatti che amano le coccole
Gatti che amano le coccole: bombay (Foto Unsplash)

Il gatto Bombay è in realtà una razza proveniente dai birmani, quindi ha senso che abbiano attributi simili. Ma questa piccola pantera nera è riconosciuta come una razza a sé e sono un genere di gatto davvero molto affettuoso.

In effetti, il giudice TICA e l’allevatore di Bombay di lunga data Wendy Klamm afferma che questi gatti sono gli ambasciatori di buona volontà della fantasia del gatto, non avendo mai incontrato uno sconosciuto. Fanno amicizia con tutti.

A prima vista, potresti scambiare un gatto Bombay con una pantera in miniatura. In effetti, questo è il motivo per cui la razza è stata creata da Louisville, l’allevatore del KY Nikki Horner, che si è prefissata la produzione di un gatto dai capelli corti nero dagli occhi di rame con l’aspetto esotico di una mini pantera “parlor”. Il leopardo nero dell’India ha ispirato la sua scelta del nome della razza.

Il Bombay è un esempio di razza ibrida, che combina le caratteristiche di razze domestiche consolidate per creare e mantenere un terzo aspetto specifico. Sebbene l’obiettivo sia produrre gatti che assomiglino a pantere selvatiche, nella razza non c’è assolutamente sangue selvaggio. La signora Horner iniziò i suoi sforzi nel 1953 con l’allevamento selettivo di una American Shorthair nera con un ricco colore degli occhi allevato da una femmina birmana di zibellino del Grand Champion. Attraverso un lungo e selettivo processo di allevamento di linea e di allevamento incrociato, è stata in grado di produrre costantemente un gatto nero come nessun altro. I Black American Shorthair e il sable birmano sono ancora ammessi come incroci di razza.

Il Bombay ha raggiunto lo status di campionato CFA nel 1976, e il resto, come si suol dire, è storia. L’incantevole e affascinante cappotto nero lucido con gli splendenti occhi da oro a rame attirati dal pubblico e da altri allevatori ed espositori. Anche se di piccole dimensioni, la razza ha costantemente contribuito allo status di vincitore nazionale e regionale.

È stato detto che se vuoi un cane, un gatto o una scimmia tutti raccolti in un pacchetto malizioso, allora Bombay è la razza che fa per te. Possono essere addestrati al guinzaglio e molti si divertono a giocare a “prendere” e amano inventare nuovi modi per intrattenere se stessi e gli umani con cui vivono. I bombay sono congeniali, estroversi e fanno compagni intelligenti e affettuosi. Si adattano bene a stili di vita frenetici e di solito vanno d’accordo con bambini, anziani e altri animali domestici. Il Bombay generalmente combina il temperamento rilassato e la natura robusta dell’American Shorthair e il carattere sociale, curioso e amante del giro dei birmani.

Ad eccezione del colore, gli standard Bombay e Burmese sono molto simili. Mentre il corpo birmano presenta un aspetto robusto e compatto, il corpo Bombay è di media lunghezza, presentando un aspetto più brillante del suo cugino birmano. La testa di Bombay è “arrotondata” con un muso corto. Il cappotto è la caratteristica più distintiva del Bombay. Il suo pelo corto, piatto, luccicante e nero alle radici accentua la sua forma muscolare increspata. E, insieme al suo cospicuo grande, brillante colore degli occhi da oro a rame, il Bombay è descritto come il bambino in vernice con i nuovi occhi a penny.

Nella scelta di un gattino Bombay, considera quali caratteristiche sono più importanti per te e discuterne con l’allevatore, che conosce ogni gattino e può aiutarti ad abbinarti a quello giusto. I cuccioli sono generalmente disponibili intorno ai sedici settimane, quando hanno avuto le loro inoculazioni di base e hanno sviluppato la stabilità fisica e sociale necessaria per un nuovo ambiente. Anche questo non è affatto un gatto outdoor. La maggior parte di questi gatti, infatti, a meno che non siano scappati o non siano stati abbandonati per qualche bizzarro motivo, non si possono semplicemente trovare per strada (questo in particolare, dal momento che è il frutto di un particolare incrocio). Questi animali dolci e teneri sono stati creati per rimanere dentro le mura domestiche ed è lì che vogliono stare, vicinissimi agli umani che fanno loro da padre e madre.

Maine Coon

Gatti che amano le coccole
Gatti che amano le coccole: maine coon (Foto Unsplash)

Il Maine Coon è la più grande razza di gatto domestico. Possono pesare fino a diciotto chili (non scherziamo) e crescere fino a raggiungere una lunghezza di quaranta pollici. C’è un sacco di gatto da avere in grembo, ma i Maine Coon sono molto socievoli e la maggior parte ama interagire con le loro famiglie umane.

I gatti Maine Coon tendono a cinguettare e trillare invece di miagolare, e lo faranno con entusiasmo per attirare la tua attenzione. Questi gatti adorabili e affettuosi sono noti per giocare a prendere e persino essere disposti a camminare al guinzaglio.

Miti, leggende e tradizioni circondano il gatto Maine Coon. Alcuni sono divertenti, altri sono fantastici voli di fantasia e altri sono semplicemente plausibili. Forniscono certamente un buon materiale per la conversazione. Molti libri e articoli che trattano di questi aspetti del Maine Coon sono disponibili e sono stati ben accolti poiché le persone non sembrano mai stancarsi dell’argomento e sono sempre desiderosi di saperne di più su questo tesoro nazionale.

Il Maine Coon è il gatto a pelo lungo nativo americano ed è stato riconosciuto per la prima volta come razza specifica nel Maine, dove è stato nominato il gatto ufficiale dello stato. Questi gatti erano tenuti in grande considerazione dalla gente del posto per i loro talenti di toelettatura e venivano persino organizzate gare speciali per premiare il miglior “Coon Cat”.

Il gatto Maine Coon si è evoluto attraverso il proprio programma di allevamento della natura sviluppando le caratteristiche seguendo un’evoluzione della “sopravvivenza del più adatto”. Le caratteristiche hanno tutte uno scopo o una funzione. I gatti Maine Coon si sono sviluppati in robusti gatti da lavoro adatti agli inverni rigidi e alle varie stagioni della regione nord-orientale. Il Maine Coon Cat di oggi è noto per un aspetto robusto e robusto, che comprende un pelo irregolare e ispido di tre lunghezze distinte e una coda lunga e ben arredata. Portano quella coda con orgoglio e la usano per circondarsi per calore e protezione. Un Maine Coon Cat ha zampe larghe e ben trapuntate per consentire la capacità di camminare sulla neve nonostante dimensioni e peso. Le orecchie sono grandi e ben trapuntate per protezione e calore. Ancor più che per la bellezza, i gatti Maine Coon sono noti per intelligenza e gentilezza. Dopotutto, ciò che non potevano ottenere da soli, potevano sempre ottenere affascinando un essere umano vicino. Sebbene le loro dimensioni possano essere intimidatorie, sono conosciute per la loro cordialità verso qualsiasi cosa e sono particolarmente buone con i bambini e gli altri animali domestici. Per questi motivi, sono stati soprannominati il ​​”grande gigante gentile” in versione felina e sono comunemente ricercati come animali domestici di famiglia, compagni e gatti di terapia.

Dopo anni di gare e concorsi locali, il Maine Coon è stato scelto come “Best Cat” alla prima grande mostra di gatti mai tenuta negli Stati Uniti. “Cosey”, una femmina di tabby marrone Maine Coon, ricevette questa nomina alla mostra del Madison Square Garden tenutasi a New York nel maggio del 1895. Il collare e la medaglia d’argento assegnati a Cosey sono in mostra presso la sede della CFA ad Alliance, Ohio.

Il passaggio da “Barn Cat” adornato o glorificato a finalista CFA con pedigree non è stato né facile né è avvenuto rapidamente. Il Maine Coon fu di gran moda all’inizio del XX secolo, ma perse popolarità dopo l’introduzione di altre razze a pelo lungo negli Stati Uniti. Il gatto Maine Coon arrivò addirittura a estinguersi brevemente (e quindi a scomparire completamente dalla circolazione per un certo periodo di tempo) intorno agli anni ’50. Fortunatamente, le voci sulla loro morte sono state molto esagerate e grazie alla dedizione e alla perseveranza degli allevatori, la razza Maine Coon Cat è stata accettata per lo status di campionato CFA nel 1976. Attualmente, a volte il maggior numero di voci in uno spettacolo CFA sarà Maine Coon Gatti e non è insolito che uno di loro venga nominato Best Cat su un ring o addirittura dell’intero spettacolo.

Quindi, come puoi ben notare, questi sono praticamente gatti abituati ad essere esposti come le piccole modelle in erba delle gare giovanili di bellezza che spesso si svolgono in America e che vediamo anche qui in Italia tramite la televisione. Che scempio! Ma sembra che a questi mici piaccia tanto essere al centro dell’attenzione.

Persiano

Se non ti dispiace investire un po’ di tempo nella toelettatura del tuo gatto, un persiano può rappresentare un’aggiunta amorevole e leale alla tua casa. I gatti persiani colpiscono visivamente, ma sono anche dei grandi coccoloni caratterialmente. La maggior parte dei persiani siederà felicemente in grembo per ore, ma non richiederà la tua attenzione ogni volta che ti siedi.

I persiani sono affettuosi con i loro familiari e amano giocare e coccolare. Molti persiani vanno d’accordo con altri animali domestici e possono essere un’ottima scelta per famiglie con bambini o anche per case più tranquille.

Mentre le polverose carovane del deserto si dirigevano verso ovest dalla Persia e dall’Iran, si suppone che nascosto tra le rare spezie e gioielli sui cammelli carichi di cesti ci fosse un carico ancora più prezioso: un occasionale gatto a pelo lungo. Furono chiamati persiani per il loro “paese di origine”, ma riferimenti geroglifici già nel 1684 a.C. avvolgono per sempre le loro esatte origini.

I persiani, con i loro cappotti lussuosi e le facce larghe, sono la razza numero uno in popolarità. Le loro personalità dolci, gentili, si fondono nella maggior parte delle famiglie una volta che si sentono al sicuro nel loro nuovo ambiente. Creature dell’abitudine, sono più a loro agio in un’atmosfera di sicurezza e serenità, ma con amore e rassicurazione, possono facilmente adattarsi alle famiglie più turbolente. Le loro voci tranquille e melodiose sono piacevoli e non abrasive. Comunicano deliziosamente con i loro grandi occhi espressivi e fanno animali domestici affascinanti per tutte le età. I persiani hanno le gambe corte e corpose per sostenere i loro corpi larghi e corti. A loro piace avere i piedi ben piantati e non sono fatti per saltare in alto e arrampicarsi. Giocosi ma mai esigenti, amano posare e si adagiano su una finestra o una sedia preferita, migliorando l’arredamento più o meno allo stesso modo di un dipinto prezioso. I persiani sono incredibilmente reattivi e diventano una fonte costante di gioia e gioia per i loro proprietari. Piacevole come un raggio di sole inaspettato, la loro compagnia è vicina e duratura.

I loro cappotti costituito da peli molto lisci e lunghi richiedono un ambiente interno e protetto. Una corretta manutenzione richiede un passaggio giornaliero con un pettine di metallo per eliminare i potenziali svantaggi di grovigli e palle di capelli. Un bagno occasionale, tentato solo dopo una completa pettinatura e ritaglio delle punte delle unghie, manterrà il pelo pulito, sano e bello. È saggio stabilire la routine del bagno quando sono giovani. Mentre il persiano bianco è stato a lungo il tesoro di fotografi e inserzionisti, i persiani sono disponibili in un numero sorprendente di colori, che sono divisi in sette divisioni di colore ai fini della competizione.

Ci sono anche altre razze molto affettuose, ma è impossibile elencarle tutte, dal momento chr questo lato del carattere non ha semplicememte a che fare con il temperamento della razza, ma anche con le peculiarità del singolo individuo. I gatti, come gli umani sono uno diverso dall’altro. Bisogna comunque segnalare il raro Kurilian Bobtail e il Burmese come razze incredibilmente “ciccine” e tenere.

Potrebbe interessarti anche:

Simona Strani