Home Curiosita Gatto che lecca i suoi padroni: i 5 motivi (non scontati) per...

Gatto che lecca i suoi padroni: i 5 motivi (non scontati) per cui lo fa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:51
CONDIVIDI

Il cane è un leccone, quasi sempre, e questo lo sappiamo tutti molto bene. Ma il gatto che lecca i suoi padroni agisce così per cinque strane motivazioni.

Il gatto che lecca i suoi padroni
Il gatto che lecca i suoi padroni: perché lo fa? (Foto Adobe Stock)

Come tutti sanno, i cani sono dei gran lecconi, specialmente alcune razze (e poi dipende anche dal carattere). Non siamo però abituati a pensare ai nostri mici come degli animaletti davvero tanto affettuosi. Non che essi non compiano gesti pieni di amore nei confronti dei loro padroni, anzi: se ci amano, ci faranno le fusa fino all’inverosimile, e anche loro ci leccheranno. Ma come dovremmo aver già imparato da tantissimo tempo oramai, ci sono mille e più motivi per cui i gatti si comportano come si comportano. Come diremmo, se ci stessimo riferendo a un essere umano, essi hanno sempre un secondo fine. Il gatto che lecca i suoi padroni, specialmente se lo fa in maniera insistente, molto probabilmente sta reagendo a qualcosa che noi in quel momento non comprendiamo, troppo presi come siamo dalla tenerezza di quel gesto, che per noi altro non è che un trastullo rilassante. La cosa non è molto diversa rispetto a tutti gli altri loro atteggiamenti: hanno tutti delle varie ed eventuali motivazioni che, in un primo tempo, è difficile che noi riusciamo a comprendere. Se soltanto riuscissimo a entrare dentro la testa dei nostri felini domestici per leggere i loro aggrovigliati pensieri. Sicuramente ne usciremmo totalmente sconvolti.

Ecco quindi i motivi per cui il gatto che lecca i suoi padroni si comporta in questa maniera. Scopri se sono buoni propositi oppure …

Potrebbe interessarti anche: Gatti senza pelo: ne esistono addirittura 7 (non c’è soltanto lo Sphynx)

Gatto che lecca i suoi padroni: perché il tuo micio sembra così affettuoso? Scopriamolo insieme

Il gatto che lecca i suoi padroni
Il gatto che lecca i suoi padroni: esiste un secondo fine? (Screenshot Instagram)

Tutti amiamo i nostri gatti, dai loro graziosi piccoli artigli alle loro lingue ruvide, setole, che ci leccano ogni giorno. Tuttavia, ci troviamo spesso a chiederci perché i nostri gatti facciano la metà delle cose che fanno. Vogliamo dire, è davvero necessario provare a scalare un muro soltanto per cadere sui loro mozziconi, o gettare il tuo orsacchiotto preferito dal suo scaffale mille volte al giorno? Meglio ancora, c’è un’altra domanda a cui tutti vorremmo una risposta: Perché il mio gatto mi lecca sempre?

Ci sono così tante risposte diverse disponibili e spetta a te determinare quale si adatta al tuo gatto. Quindi eccoci qui per darti i diversi motivi che potrebbero farti capire perché ti ritrovi a lasciarti leccare dal tuo gattino a qualsiasi ora del giorno.

Potrebbe interessarti anche: Come rendere la solitudine del gatto un tempo di gioco e divertimento

Perché ti vuole pulito

Il gatto che lecca i suoi padroni
Il gatto che lecca i suoi padroni: perché ti vuole pulito (Screenshot Instagram)

Uno dei tanti motivi per cui i nostri gatti ci leccano è perché ci stanno lavando. I gatti sono famosi toelettatori. Amano rilassarsi per ore alla volta mentre fanno il bagno e fanno un pisolino tutto il giorno. I gatti sono animali molto puliti, come probabilmente puoi capire dal loro aspetto pulito e dai mantelli ben tenuti. Per la maggior parte, non c’è mai un solo capello fuori posto.

Anche i gatti rivolgeranno questa attenzione a noi. Gattini e gatti tendono ad essere governatori sociali: cioè amano adorare i loro familiari. Ci leccano perché vogliono che anche noi siamo puliti e sani. Solitamente cercheranno di mordere ed estrarre qualsiasi oggetto estraneo sul tuo corpo. Potrebbe essere un anello, un calzino o persino una talpa. Se il tuo gatto ti cura, dovresti prenderlo come un segno che si preoccupano del tuo benessere. Inoltre, molti di noi potrebbero prenderlo come un segno che i nostri gatti ci stanno dicendo: PHEW! Sei puzzolente e hai bisogno di un bagno!

Perché sai di buono

Certo, questo potrebbe essere un dato di fatto. Se hai il sapore di una deliziosa bistecca, il tuo gatto vorrà leccarti, specialmente se non eri abbastanza cortese da condividere qualche boccone con lui. Gattini e gatti adorano il nostro cibo tanto quanto il tuo cane. Se non ne hanno la possibilità, ricorrono alla prossima opzione migliore: avere un assaggio da te. I gattini possono leccarsi le dita o il viso per vedere cosa si stanno perdendo e anche leccare i tuoi vestiti se hai lasciato cadere cibo su te stesso. Non preoccuparti: questi gusti veloci non saranno sufficienti a danneggiare il tuo gatto se sei preoccupato che ingeriscano cibo umano.

Potrebbe interessarti anche: Gatto Bambino: una razza molto particolare che ti colpirà dritto al cuore

Si tratta di una strategia di sopravvivenza

Il gatto che lecca i suoi padroni
Il gatto che lecca i suoi padroni: si tratta di una strategia di sopravvivenza (Screenshot Instagram)

Inoltre, i gatti sono abituati a fare il bagno dopo aver mangiato per eliminare qualsiasi evidenza di cibo. È una strategia di sopravvivenza per respingere i predatori. Pertanto, è del tutto possibile che il tuo gattino stia cercando di salvare la giornata liberandoti da qualsiasi prova del pasto.

Perché si sente solo

Perché la mia gattina mi lecca, è perché si sente sola?

Questo è del tutto possibile. Governare (leccarsi a vicenda) è un’attività sociale molto comune tra i gatti. È il loro modo preferito di legarsi tra loro, oltre a attraversare la casa insieme mentre terrorizza i tuoi fragili. Quando un gattino o un gatto iniziano a sentirsi soli, cercheranno di governare e giocare. Se sei spesso fuori casa (forse al lavoro o a scuola), è possibile che il tuo gattino abbia bisogno solo di più tempo di incollaggio. In questo caso, il modo migliore per reagire è “curarla”. Puoi farlo spazzolando il gatto, accarezzandolo o graffiando i punti di graffio preferiti del gattino (di solito situati dietro le orecchie e alla base della coda). Assicurati che il tuo gatto o gattino riceva abbastanza attenzione; e se non altro, prendi un compagno di giochi per il gattino.

Perché sta provando ansia

I gatti riusciranno a sopravvivere nonostante l’ansia, che potrebbero procurare a te, il proprietario. Se noti che il tuo gatto si è comportato in maniera piuttosto strana ultimamente, allora l’ansia potrebbe essere la causa. Trasferirsi in una nuova casa, ottenere un nuovo compagno di stanza, spostare i mobili e persino un cambiamento nella dieta può causare problemi di ansia. Prova a determinare qualsiasi problema che causa fattori che potrebbero trovarsi nell’ambiente del gattino se pensi che questa possa essere la causa. A nessuno piace essere stressato o ansioso, soprattutto agli animali.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto scappa: il motivo è molto particolare e non ha a che fare con te

Gatto che lecca i suoi padroni: alcune cose alle quali è molto importante che presti la tua attenzione

Il gatto che lecca i suoi padroni
Il gatto che lecca i suoi padroni: il troppo stroppia (Screenshot Instagram)

Gatti e gattini hanno lingue dall’aspetto ruvido. Sembrano avere un sacco di punte, proprio come le setole di una spazzola con setole di cinghiale. Questa struttura ispida della lingua di gatto (le setole sono in realtà papille) è composta da papille gustative rivolte all’indietro che sono in realtà uno strumento per la sopravvivenza. Sono usati per pulire a fondo il mantello, aiutandoli anche a mangiare. Aiutano il gatto a rimuovere la carne dalle ossa (cosa non comune per il gatto domestico moderno) e li aiutano a rimuovere cibo e detriti dai loro cappotti. Queste papille sulle lingue dei gatti aiutano anche i gatti a bere. Che ci crediate o no, non si limitano a immergere la lingua nell’acqua e a deglutire qualunque acqua venga assorbita. Invece, le loro lingue sono in grado di trascinare l’acqua verso l’alto in una colonna d’acqua in miniatura, e quindi chiudono rapidamente la bocca intorno all’acqua. Non è vero che è molto bizzarro?

Quante leccate del micio sono troppe leccate? (Ossia, quand’è che bisogna preoccuparsi?)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Have you ever wondered why cat tongues are rough? 👅🙀 . Cats are not famous for their signs of affection, but when they do, their kisses are more like sandpaper than a kiss… 😹 . The reason is that their Tongue is Covered with Papillae🧐 . The tongue of a cat has tiny, backward-facing barbs (papillae) on it and they’re the things that create that rough sensation. 🙀👅 . The barbs make it easier for a cat to rasp the meat from the bones of his prey. 🦴 . What do you think? Supaw Interesting right? 🐾😸👅 . . . #catfacts #catfact #interestingcat #didyouknowthat #kittenfacts #kittenlove #kittenlove #catlicking #catstagram #catsofgram #catlicks #catlovely #cattails #catstory #cats🐱 #kittenstory #catsoftheday #cattongue #cattongueout #catkisses #catkiss #kittenkisses #kitten

Un post condiviso da P E T P L O P 💚 (@petplop) in data:

A volte, i nostri meravigliosi gattini iniziano a leccare troppo. All’inizio, potremmo anche non accorgercene. Tutto ciò che vediamo è un adorabile gattino che fa il bagno alla luce del sole o un gattino che potrebbe leccare alcuni versamenti disordinati dal pasto della notte fuori dai nostri vestiti. Sfortunatamente, c’è un punto in cui la leccata diventa eccessiva e malsana. Come e perché succede?

Quando il tuo gatto inizia a passare un’assurda quantità di tempo a leccare se stesso oppure te (diciamo da trenta minuti a un’ora o più per sessione), dovrebbe far scattare una bandiera rossa. Dopo un po ‘di leccata, la pelle si irrita. Se il gatto si sta leccando eccessivamente, potresti notare un mantello che si assottiglia sul tuo gatto o addirittura punti calvi. Man mano che il problema peggiora, probabilmente vedrai chiazze di pelle irritate che possono persino sanguinare o infettarsi.

Esistono tre cause principali per questo problema: ansia, irritazione della pelle o allergie e parassiti. L’ansia innesca la pulizia compulsiva dei gatti; l’ansia può far parte della personalità di un gatto o può essere dovuta allo stress ambientale. Irritazioni cutanee, allergie e parassiti possono causare prurito o strane sensazioni sulla pelle del gatto, attirandolo per eliminare il problema nel modo migliore che sa: leccare e graffiare. Per la maggior parte di questi problemi, un veterinario può prescrivere farmaci. Sì, ci sono farmaci per l’ansia e le allergie disponibili per gli animali domestici.

Simona Strani