Home Curiosita La più bella voce nel mondo degli antropodi? Il fantastico insetto che...

La più bella voce nel mondo degli antropodi? Il fantastico insetto che canta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:54
CONDIVIDI

Conosciamo tutti quanti quanto siano belle le voci di certi uccelli, ma non sono gli unici animali famosi per questo. Infatti, esiste un insetto che canta. 

Insetto che canta
Insetto che canta: alcuni insetti possono cantare e altri no (Foto Unsplash)

I principali gruppi di insetti cantanti sono cicale, cavallette, locuste e grilli. Ogni specie produce un suono distintivo. In quasi tutti i casi, cantano soltanto i maschi. A seconda della specie, possono cantare durante il giorno o la notte. All’interno di una famiglia di insetti cantanti, ad esempio le cavallette, non tutte le specie cantano necessariamente. D’altra parte, alcuni insetti stridolano a una frequenza così alta che la loro canzone è praticamente impercettibile per le orecchie umane.

Dal momento che sono i maschi a cantare, lo scopo principale è quello di attirare una femmina per riprodurre e garantire la continuità della specie. Il canto avverte anche altri maschi vicini che appartengono alla stessa specie. Possono mantenere la distanza o addirittura allontanarsi. In altre specie, i maschi interpretano il suono come un invito ad avvicinarsi e formano un coro abbastanza forte da attrarre ancora più femmine. Alcuni insetti cantano canzoni coraggiose, mentre altri cantano per mettere in guardia altri maschi mentre si avvicinano. Un insetto può emettere un particolare suono di sofferenza quando viene disturbato, ad esempio se viene toccato. Tra alcune cicale, questo tipo di suono fa smettere di cantare o volare via gli insetti.

Gli insetti hanno sviluppato una varietà di adattamenti fisici per produrre e amplificare le loro canzoni. Le cicale sono gli unici insetti con un organo destinato esclusivamente a produrre suoni. Si trova nell’addome del maschio ed è costituito da due placche curve chiamate timbali. Sono collegati a potenti muscoli che deformano i timbri mentre si contraggono. L’insetto ripete rapidamente questo movimento, contraendo e rilassando i timpani, a frequenze diverse a seconda della specie, per creare il suo suono distintivo. Il suo addome forma una camera di risonanza che amplifica il suono. Cavallette e grilli producono le loro canzoni, chiamate stridulazione, sfregando rapidamente i bordi interni delle loro ali leggermente rialzate insieme. Le anticipazioni hanno strutture speciali per creare e amplificare i suoni. Le locuste cantano strofinando il femore delle zampe posteriori contro il bordo delle loro antenne, un po ‘come quando un arco viene tirato attraverso le corde di un violino. Alcuni coleotteri possono anche stridolare, strofinando la superficie ruvida di un organo contro una superficie con creste o bordi. Le parti del corpo che usano dipendono dalla specie. Vari gruppi di insetti emettono suoni che non sono canzoni. Ad esempio, mosche, zanzare e bombi ronzano. Anche le larve di alcuni coleotteri emettono un suono udibile mentre portano i loro tunnel nel legno. Gli scarafaggi clic fanno un clic udibile quando vengono girati sulla schiena, spingendosi in aria e ricadendo in piedi.

Ecco cosa sappiamo della cicala, la Celin Dion tra gli insetti che cantano

Insetto che canta
Insetto che canta: la cicala è incredibilmente famosa per questo (Foto Unsplash)

Le cicale sono come piccoli violini

Il corpo di una cicala è simile a quello di un violino o di una chitarra, in quanto consiste in spazi vuoti e pieni d’aria che agiscono come una camera di risonanza e amplificano il suono che generano. Il forte rumore che sentiamo è la chiamata di accoppiamento del maschio: le femmine sono silenziose, dice un esperto in entomologia. Alcune specie producono quel vortice forte che sentiamo qui intorno, mentre altre emettono più di un leggero clic. Ogni specie di cicala ha la sua chiamata di accoppiamento, che può variare dal soft click al ronzio forte. Le chiamate variano da specie a specie. Alcuni maschi rimarranno nello stesso punto e chiameranno continuamente, mentre altri voleranno via e chiameranno da un altro punto. Usano anche il rumore per annegarsi o cancellare le chiamate da altre concorrenti per le femmine. Per captare il suono, entrambi i sessi hanno strutture situate nella parte anteriore dell’area addominale, sotto le ali, chiamate “timpana”, che sostanzialmente funzionano come un timpano. 

Le cicale emettono suoni simili alle rane

Ricordi quei giocattoli clicker fatti di metallo sottile, spesso modellati e dipinti come una rana? Dove usi il pollice per spingere e rilasciare una linguetta flessibile sul lato inferiore per fare rumore? Le cicale maschili producono suoni in modo molto simile, afferma l’esperto. Nella parte inferiore dei loro corpi, i maschi hanno una struttura chiamata “timbano”. È unico per le cicale ed è costituito da una coppia di membrane sottili e indurite che si flettono con muscoli specializzati e che creano un suono schioccante. Questo, insieme alle cavità vuote, è il modo in cui raggiungono il volume. Inoltre, l’angolazione con cui l’insetto si appoggia sul ramoscello o sul tronco su cui è seduto aiuta a controllare la risonanza, come un altoparlante che rimbalza sul muro. 

Le cicale amano i periodi caldi

Insetto che canta
Insetto che canta: l’estate è proprio la sua stagione (Foto Unsplash)

Perché le cicale sono attive durante la parte più calda della giornata? Perché possono, dice l’esperto. Le cicale hanno escogitato un modo di sudare, se vuoi. Si nutrono di linfa vegetale, quindi aspirano costantemente liquidi, e quando la temperatura diventa sempre più calda e iniziano a surriscaldarsi, rimuovono l’acqua dal loro sangue e la passano attraverso i condotti nel loro corpo. Mentre esce dal loro corpo attraverso i pori del torace, ottengono quel continuo raffreddamento per evaporazione. Quando le persone parlano di come sembra che faccia più caldo quando sentono le cicale, è perché sono fuori quando fa caldo. Questo trucco consente loro di essere attivi quando fa troppo caldo per i predatori che si nutrono di loro. Molti rettili, uccelli e mammiferi che normalmente li inseguono cercano riparo dal caldo quando arriva a centodieci gradi o più, ma le cicale possono ancora essere attive e nutrire e inviare chiamate di accoppiamento. 

Le cicale sono come delle piccole talpe con le ali

La femmina adulta depone le sue uova in ramoscelli, afferma l’entomologo. Quando le uova si schiudono, un insetto immaturo, chiamato “ninfa”, cade a terra, dove poi cadrà. La ninfa vive sottoterra e si nutre delle radici delle piante con le sue parti della bocca che succhiano il piercing, muovendosi lungo le camere e i tunnel che scava con le sue zampe anteriori forti e simili ad artigli. Quando è pronto a diventare un adulto, la ninfa striscia fuori dal terreno e cerca una superficie su cui aggrapparsi, come la base di un albero o di un edificio. Quindi libererà la sua pelle ninfale finale. L’adulto appena emerso sarà pallido e corposo fino a quando l’esoscheletro non si indurisce, e quindi procede a vivere il resto della sua vita. Come le ninfe, gli adulti possiedono parti della bocca che succhiano il piercing e sono alimentatori di piante.

I cicli di vita della cicala possono variare da tre anni per le nostre specie locali e fino a diciassette anni per le razze nel Midwest e negli Stati Uniti orientali, afferma l’esperto. Nelle specie che abbiamo qui intorno, la cicala sotterranea dura da un paio anni fino anche ai tre per un massimo di cinque anni. Non abbiamo i grandi cicli di cova come le cicale di tredici o diciassette anni nel Midwest e nelle parti orientali degli Stati Uniti. Nella nostra regione, scaglionano il loro tempo di apparizione, quindi vedrai uscire cicale ogni anno. Pensiamo che le ninfe emergano quando determinati segnali ambientali cadono insieme e le condizioni diventano giuste, ad esempio non appena il terreno raggiunge una certa temperatura.

Di solito emergono di sera o di notte e il giorno successivo potresti trovare la loro pelle ninfale da dove sono emersi. Sono molto vulnerabili quando emergono, perché il corpo dell’adulto inizia morbido. Ci vuole un po’ di tempo per indurirsi e per consentire alle ali di uscire e svilupparsi completamente. Probabilmente ci vorranno alcune ore. Non può essere troppo lungo perché devono essere attivi la mattina successiva. L’adulto vive solo per due o tre settimane, il che è tipico per la maggior parte degli insetti. 

Le cicale sanno giocare bene a nascondino

Hai mai provato a localizzare una cicala che senti, unicamente per non trovare nulla lì? Sono molto difficili da raggiungere, afferma l’esperto. Puoi sentirli, ma una volta che inizi a camminare verso un albero, è molto difficile accedervi. Penso che sia perché il suono è così grande, è difficile restringere la provenienza, anche se pensi di sapere da dove proviene. Questa è una buona strategia per distrarre un predatore. Se cammini verso un ramo o un ramoscello su cui si trova la cicala, si sposterà sul retro e si nasconderà. Inoltre, smettono di chiamare non appena ti avvicini troppo, rendendo ancora più difficile trovarli. 

L’antica e mortale nemica di tutte le cicale

Uno dei loro nemici è la vespa killer della cicala, dice Hall. Queste sono vespe che ospitano cicale, proprio come la vespa tarantola cerca tarantole. La vespa femmina vola in giro alla ricerca di cicale, e quando ne trova una, la punge e la paralizza, quindi la porta in una tana, vi depone un uovo e poi chiude la tana. È una vespa di buone dimensioni, perché devi capire che deve essere in grado di afferrare la cicala e volare con essa. La cicala rimane viva sottoterra mentre la larva di vespe si nutre di essa. E la larva si nutre a una velocità tale da non uccidere immediatamente la cicala. Durante la loro vita sotterranea, alcune cicale vengono infettate dalle spore di un fungo che poi crescerà all’interno dei loro corpi, alla fine uccidendoli e facendo germogliare un corpo fruttifero dalle loro teste. 

Esistono cicale di tutte le dimensioni

Le specie di cicala nel mondo variano per dimensioni dalla grande cicala della pianura alluvionale gigante del sud-ovest degli Stati Uniti, soltanto leggermente più corta del più piccolo colibrì nordamericano, alla cicala più piccola dello stesso continente, la Beameria venosa, che può sedere su una moneta da un quarto con spazio libero. Nella nostra collezione di insetti, negli USA, abbiamo trentasei specie di cicale dello stato, afferma un professore americano in entomologia. In totale, probabilmente ci sono circa quattro dozzine di specie nello stato. Uno dei più comuni nell’area di Tucson è la cicala di Apache (Diceroprocta apache).

Potrebbe interessarti anche:

Simona Strani