Home Curiosita Libellule e romanticismo: come si accoppiano? Una grande storia d’amore

Libellule e romanticismo: come si accoppiano? Una grande storia d’amore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:13
CONDIVIDI

Abbiamo deciso di parlare del rapporto tra libellule e romanticismo: come si incontrano, come si innamorano, come si accoppiano? Te lo spieghiamo noi.

Libellule e romanticismo
Libellule e romanticismo: un binomio travolgente e da lasciare a bocca aperta (Foto Unsplash)

Le libellule dall’aspetto preistorico possono essere un po’ intimidatorie mentre piombano sui cieli estivi. In effetti, secondo un mito della libellula, le creature misteriose avrebbero cucito le labbra di ignari umani. Certo, questo non è neanche lontanamente vero. Le libellule sono essenzialmente innocue. Ancora meglio, questi aeronauti dagli occhi grandi amano nutrirsi di parassiti come zanzare e moscerini per i quali possiamo essere veramente grati, ma quelle non sono le uniche qualità interessanti che li rendono così affascinanti. Una delle cose che maggiormente distinguono i membri di questa specie di insetti è il modo in cui essi fanno l’amore per riprodursi. Si tratta di uno spettacolo tenerissimo, denso di emozioni forti e viene persino il dubbio che essi non lo facciano davvero perché nutrono un fortissimo sentimento l’uno per l’altro. Chi lo sa? Comunque, per questo e per tante altre cose che di seguito vi spiegheremo, libellule e romanticismo può essere considerato un binomio davvero azzeccato.

Libellule e romanticismo: come si incontrano, come si innamorano, come si accoppiano questi insetti?

Libellule e romanticismo
Libellule e romanticismo: questi insetti fanno l’amore in modo particolare (Foto Unsplash)

Il rapporto sessuale tra le libellule potrebbe sembrare un affare difficile. Se hai mai visto un paio di libellule nell’atto di accoppiarsi, sai che il loro accoppiamento sessuale richiede la flessibilità e l’abilità acrobatica di un artista del “Cirque de Soleil”. Le femmine vengono morse, i maschi vengono graffiati e il seme finisce dappertutto. Queste strane abitudini di accoppiamento sono sopravvissute a milioni di anni di evoluzione, quindi le libellule devono sapere cosa stanno facendo, giusto? Diamo un’occhiata più da vicino a come si accoppiano le libellule.

Come fanno i maschi a sapere che una femmina è disponibile?

Le libellule non si impegnano in elaborati rituali di corteggiamento. In alcune famiglie di libellule, il maschio potrebbe mostrare i suoi colori o volare sul suo territorio per mostrare a un potenziale compagno quale buon sito di oviposizione ha scelto per la loro prole, ma questo è tutto.

Poiché le libellule hanno una visione straordinariamente buona, i maschi si affidano principalmente alla loro vista per trovare partner femminili appropriati. Un tipico habitat lacustre o lacustre sosterrà molte specie di libellule e libellule. Per riuscire a trasmettere il suo DNA, una libellula maschio deve essere in grado di distinguere le femmine della propria specie da tutte le altre Odonate che volano intorno. Riesce a riconoscere una femmina cospicua osservando il suo stile di volo, i suoi colori, i suoi schemi e le sue dimensioni.

Come si accoppiano le libellule (e la posizione a “ruota”)

Libellule e romanticismo
Libellule e romanticismo: quando questi insetti si uniscono, sono incantevoli (Foto Unsplash)

Come con molti insetti, le libellule maschi fanno la prima mossa per iniziare il sesso. Quando un maschio individua una femmina della sua stessa specie, deve prima domarla. Si avvicina a lei da dietro, di solito mentre sono entrambi in volo, e si aggrappa al suo torace con le sue gambe. Potrebbe mordere anche lei. Se spera di accoppiarsi con successo, deve avere una presa salda su di lei rapidamente. Tira avanti il ​​suo addome e usa le sue appendici anali, un paio di cerci, per afferrarla per il collo (il suo protorace). Dopo averla stretta per il collo, estende il suo corpo e continua a volare con lei, in coppia. Questa posizione è nota come collegamento in tandem.

Ora che ha una compagna, la libellula maschio si prepara per il sesso. Le libellule hanno organi sessuali secondari, il che significa che non immagazzinano lo sperma vicino all’organo copulatore. Deve trasferire un po ‘di sperma da un gonopore, sul suo nono segmento addominale, al suo pene, che si trova sotto il suo secondo segmento addominale. Dopo aver caricato la vescicola seminale con lo sperma, è pronto per partire.

Ora per le acrobazie. In qualche modo in modo inopportuno, l’apertura genitale della femmina è vicino al suo torace, mentre il pene del maschio è più vicino alla punta dei suoi segmenti addominali (nella parte inferiore del suo secondo segmento). Deve piegare il suo addome in avanti, a volte con il convincimento del maschio, per portare i suoi genitali a contatto con il suo pene. Questa posizione durante la copulazione è nota come formazione di una ruota perché la coppia forma un cerchio chiuso con i loro corpi uniti; è unico per l’ordine Odonata. Nelle libellule, gli organi sessuali si bloccano brevemente insieme (non così per le libellule). Alcune libellule si accoppieranno in volo, mentre altre si ritireranno in un posatoio vicino per portare a compimento la loro relazione.

La competizione tra i maschi di libellula

Se fosse data l’opportunità, una libellula femmina potrebbe accoppiarsi con più partner, ma lo sperma del suo partner sessuale finale fertilizzerà le sue uova, nella maggior parte dei casi. Le libellule maschi, quindi, hanno un incentivo per assicurarsi che il loro sperma sia l’ultimo ad essere depositato in lei.

Una libellula maschio può aumentare le sue possibilità di paternità distruggendo lo sperma dei suoi concorrenti ed è ben equipaggiato per farlo quando si accoppia. Alcune libellule hanno ganci o sbavature rivolti all’indietro sui loro peni, che possono usare per estrarre qualsiasi sperma che trovano all’interno del loro partner prima di depositare il proprio. Altre libellule usano i loro peni per comprimere o spostare lo sperma offensivo, spingendolo da parte prima che si collochi il proprio nella posizione ideale per la fecondazione. Tuttavia, altri maschi libellula diluiranno qualsiasi sperma esistente che trovano. In tutti i casi, il suo obiettivo è garantire che il suo sperma sostituisca quello di tutti i precedenti partner che ha avuto.

Giusto per fornire una misura aggiuntiva di sicurezza al suo sperma, la libellula maschio sorveglia spesso la femmina fino a quando non ovopita le sue uova. Cerca di impedirle di accoppiarsi con altri maschi, quindi al suo sperma viene assicurata la posizione “ultimo in” che lo renderà padre. Le libellule maschili continueranno spesso ad afferrare i loro partner con i loro cerci, rifiutando di lasciarsi andare fino a quando lei non si muoverà. Subirà anche una schiacciata nello stagno se si immerge per mettere le uova. Molte libellule preferiscono proteggere i loro compagni semplicemente inseguendo i maschi che si avvicinano e, se necessario, si impegnano anche in combattimenti da ala a ala.

Libellule e romanticismo: altri fatti davvero divertenti che riguardano questi insetti

Libellule e romanticismo
Libellule e romanticismo: pochi insetti sono molto più strani e curiosi di questo (Foto Unsplash)

1. Le libellule sono insetti antichi

Molto prima che i dinosauri vagassero per la Terra, le libellule salivano in aria. Le griffenflies (Meganisoptera), i giganteschi precursori delle libellule moderne, avevano un’apertura alare di oltre due piedi e punteggiavano i cieli durante il periodo Carbonifero oltre trecento milioni di anni fa.

2. Le ninfe delle libellule vivono nell’acqua

C’è una buona ragione per cui vedi libellule e libellule attorno a stagni e laghi: sono acquatici! Le libellule femminili depositano le loro uova sulla superficie dell’acqua o, in alcuni casi, le inseriscono in piante acquatiche o muschio. Una volta schiusa, la libellula ninfa trascorre il suo tempo a caccia di altri invertebrati acquatici. Le specie più grandi cenano anche su piccoli pesci o girini occasionali. Dopo aver mosso da qualche parte tra sei e 15 volte, una ninfa di libellula è finalmente pronta per l’età adulta e striscia fuori dall’acqua per liberarsi della sua pelle immatura finale.

3. Respirazione delle ninfe attraverso il loro ano

La ninfa libellula respira effettivamente attraverso le branchie all’interno del suo retto. Allo stesso modo, la ninfa libellula tira acqua nel suo ano per facilitare lo scambio di gas. Quando la ninfa espelle l’acqua, si spinge in avanti, fornendo il beneficio aggiunto della locomozione al suo respiro.

4. La maggior parte dei nuovi adulti libellula vengono mangiati

Quando una ninfa è finalmente pronta per l’età adulta, striscia fuori dall’acqua su uno stelo di roccia o di pianta e muta un’ultima volta. Questo processo richiede diverse ore o giorni quando la libellula si espande alla sua piena capacità corporea. Queste libellule appena emerse, conosciute in questa fase come teneri adulti, sono di corpo morbido, pallide e altamente vulnerabili ai predatori. Fino a quando i loro corpi non si induriscono completamente, sono dei volantini deboli, che li rendono maturi per la raccolta. Gli uccelli e altri predatori consumano un numero significativo di giovani libellule nei primi giorni dopo la loro comparsa.

5. Le libellule hanno una visione eccellente

Libellule e romanticismo
Libellule e romanticismo: hanno una visione eccellente (Foto Unsplash)

Rispetto ad altri insetti, le libellule hanno una visione straordinariamente acuta che li aiuta a rilevare il movimento di altre creature volanti ed evitare collisioni in volo. Grazie a due enormi occhi composti, la libellula ha una visione di quasi trecentosessanta gradi e può vedere uno spettro di colori più ampio rispetto agli umani. Ogni occhio composto contiene 28.000 lenti o ommatidia e una libellula utilizza circa l’80% del suo cervello per elaborare tutto il informazioni visive che riceve.

6. Le libellule sono i maestri del volo

Le libellule sono in grado di muovere ciascuna delle quattro ali in modo indipendente. Possono sbattere ogni ala su e giù e ruotare le ali in avanti e indietro su un asse. Le libellule possono muoversi dritte verso l’alto o verso il basso, volare all’indietro, fermarsi e librarsi e fare tornanti, a tutta velocità o al rallentatore. Una libellula può volare in avanti ad una velocità di cento lunghezze corporee al secondo (fino a 30 miglia all’ora).

7. Le libellule maschili combattono per il territorio

La competizione per le femmine è feroce, portando le libellule maschili a respingere aggressivamente altri pretendenti. In alcune specie, i maschi rivendicano e difendono un territorio dall’intrusione di altri maschi. Scrematrici, libellule maschi e femmine esplorano le principali località di deposizione delle uova attorno agli stagni. Se uno sfidante volasse nel suo habitat prescelto, il maschio in difesa farà tutto il possibile per scacciare la competizione. Altri tipi di libellule non difendono territori specifici ma si comportano comunque in modo aggressivo nei confronti di altri maschi che attraversano le loro rotte di volo o osano avvicinarsi ai loro posatoi.

8. Le libellule maschi hanno più organi sessuali

In quasi tutti gli insetti, gli organi sessuali maschili si trovano sulla punta dell’addome. Non così nelle libellule maschili. I loro organi copulatori si trovano nella parte inferiore dell’addome, in alto attorno al secondo e al terzo segmento. Lo sperma di libellula, tuttavia, è immagazzinato in un’apertura del nono segmento addominale. Prima dell’accoppiamento, la libellula deve piegare l’addome per trasferire lo sperma sul suo pene.

9. Alcune libellule migrano

È noto che diverse specie di libellule migrano, singolarmente o in massa. Come con altre specie migratorie, le libellule si trasferiscono per seguire o trovare le risorse necessarie o in risposta a cambiamenti ambientali come il freddo imminente. I darner verdi, ad esempio, volano a sud ogni autunno in grandi sciami e poi migrano di nuovo a nord in primavera. Costretto a seguire le piogge che riempiono i loro siti di riproduzione, lo skimmer del globo – una delle diverse specie che si generano in pozze d’acqua dolce temporanee – ha stabilito un nuovo record mondiale di insetti quando un biologo ha documentato il suo viaggio di undicimila miglia tra India e Africa.2

10. Le libellule termoregolano i loro corpi

Libellule e romanticismo
Libellule e romanticismo: sanno termoregolare i loro corpi (Foto Unsplash)

Come tutti gli insetti, le libellule sono tecnicamente ectotermi (“a sangue freddo”), ma ciò non significa che siano in balia di Madre Natura per mantenerli caldi o freddi. Le libellule che pattugliano (quelle che abitualmente volano avanti e indietro) impiegano un rapido movimento ronzio delle loro ali per aumentare la temperatura corporea. Le libellule che si appollaiano, d’altra parte, che fanno affidamento sull’energia solare per il calore, posizionano abilmente i loro corpi per massimizzare la superficie esposta alla luce solare. Alcune specie usano persino le ali come riflettori, inclinandole per dirigere la radiazione solare verso i loro corpi. Al contrario, durante gli incantesimi caldi, alcune libellule si posizionano strategicamente per ridurre al minimo l’esposizione al sole, usando le ali per deviare la luce solare.

Potrebbe interessarti anche:

Simona Strani