Home Curiosita I 10 migliori pesci tropicali per principianti: la lista per il tuo...

I 10 migliori pesci tropicali per principianti: la lista per il tuo nuovo acquario

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:47
CONDIVIDI

I pesci tropicali per principianti non sono molti, ma questo non vuol dire che non si possa comunque avere una vasca intrigante e colorata.

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: non è troppo difficile occuparsi di loro (Foto Unsplash)

I pesci sono tra gli animali domestici più comuni. Certo, non si tratta di una specie per ogni tipo di persona. Diciamo che ci sono umani che li apprezzano di più e quelli che li apprezzano di meno. Ci sono persone che terrebbero cento enormi acquari a casa per passione, mentre altri non vorrebbero vedere un pesce manco come portata principale al ristorante. Insomma, gli acquariofili sono persone molto particolari, con una passione molto particolare. Inoltre, bisogna tenere in considerazione che mantenere un acquario in buone condizioni e prendersi cura delle creature di acqua, dolce o salata che sia, non è un lavoro molto semplice: richiede tantissimo tempo stare dietro a tutte le faccende che bisogna sbrigare per il benessere dei nostri cuccioli con le pinne. Basti pensare alla pulizia continuativa e periodica della vasca che, se è piena di roba e di grandi dimensioni, risulterà assai complicato e faticoso.

In genere, proprio per questo motivo, si consiglia alle persone che non hanno ancora mai tenuto un pesce in vita loro e chr quindi non hanno alcuna esperienza in merito, di cominciare da creature semplici e poco pretenziose, come i pesciolini rossi (sì, di quelli che si vincono spesso alle fiere di paese). Un aspirante acquariofilo potrebbe accontentarsi e farsi piacere questa scelta obbligata, ma alcuni potrebbero ben presto annoiarsi del piccolo pesce dentro alla sua piccola boccia. A questi insofferenti possiamo dare una buona notizia: esistono pesci tropicali per principianti. Esatto, quegli animali marini così colorati ed esaltanti da accudire possono andar bene come animale da compagnia a chi non ha alcuna idea di come si gestisca un altro essere vivente.

Queste specie sono abbastanza comuni, quindi si possono facilmente trovate nei negozi di acquari, e sono anche autonomi: in pratica, richiedono soltanto il minimo di tempo giornaliero, un pochino di nutrizione e, ovviamente una vasca, ma una di quelle non estremamente impegnative.

Potrebbe interessarti anche: Benvenuti nel meraviglioso mondo dello straordinario “squalo limone”

Pesci tropicali per principianti: le 10 specie che possono arricchire l’acquario di un principiante

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: anche i dilettanti meritano un bell’acquario (Foto Unsplash)

Come principiante, vuoi scegliere i pesci tropicali che ti danno le migliori possibilità di successo con il tuo acquario domestico. C’è molto da imparare per il custode del pesce che sta appena iniziando e la raccolta di pesci divertenti e facili da curare è importante. Ti preoccuperai di tutta una serie di nuove preoccupazioni come mantenere i giusti parametri dell’acqua, scegliere il miglior cibo per pesci, decidere quali decorazioni sono appropriate e se le piante vive sono o meno una buona idea. L’aggiunta di pesci che richiedono cure complicate e requisiti di allevamento rende le cose ancora più difficili. In questo articolo leggerai una decina dei migliori pesci tropicali per principianti. Sono ottime opzioni all’inizio, ma anche a molti allevatori di pesci avanzati piacciono.

Se non conosci la cura dell’acquario, vorrai leggere su come prendersi cura di un acquario prima di iniziare. Imparare le basi è importante sin dall’inizio e ti renderà il tuo nuovo hobby molto più divertente.

Ecco la mia lista dei migliori pesci tropicali per principianti:

  • Neon Tetra
  • Portaspada
  • Fancy Guppy
  • Pesce gatto Cory
  • Tetra gonna nera
  • Danio zebrato
  • Barbo ciliegia
  • Pesce Arlecchino
  • Otocinclus
  • Platy

Leggi di più su ogni pesce di seguito e assicurati di fare quante più ricerche possibili su qualsiasi pesce che intendi accogliere nel tuo acquario.

Neon Tetra

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: Neon Tetra (Screenshot Instagram)

I neon sono tra i più popolari tra i pesci tropicali d’acqua dolce grazie alle loro dimensioni ridotte e ai colori vivaci. Crescono solo circa un pollice o così a lungo e sono un ottimo pesce per un serbatoio da dieci galloni o più grande.

Questi piccoli ragazzi amano stare in gruppo, il che significa che vuoi averne almeno sei, preferibilmente di più. Quando il loro banco è troppo piccolo, o quando l’acqua è scarsa, possono diventare agitati l’uno con l’altro.

Altrimenti, sono una specie di pesce estremamente docile e facile da curare, adatta sia ai principianti che ai pescatori avanzati. Fai attenzione a non rifornirli con pesci più grandi, perché fanno uno spuntino allettante. Una regola da ricordare quando si sceglie il pesce: i pesci grossi mangiano pesciolini.

Portaspada

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: portaspada (Screenshot Instagram)

I portaspada sono un’altra specie carina che crescerà fino a circa due pollici di lunghezza. Sono pesci di comunità pacifici, anche se abbastanza attivi. Puoi distinguere i maschi dalle femmine dalle “spade” allungate sulle loro code, da qui il loro nome.

Mentre questi ragazzi non sono aggressivi, potresti notare che il maschio sta molestando incessantemente la femmina. È solo il suo modo di mostrare amore per il portaspada, ma può essere abbastanza stressante per lei. Una soluzione è quella di avere almeno due spade femminili per ogni maschio.

Il maschio sarà comunque fastidioso e fastidioso, ma almeno la stessa femmina non avrà sempre il peso della sua attenzione.

Fancy Guppy

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: fancy guppy (Screenshot Instagram)

I guppy hanno minuscoli corpi e pinne lunghe e fluenti. Sono disponibili in diversi colori vivaci e un carro armato con diversi tipi di guppy si apre davvero. Sono super attivi però, quindi se un acquario calmo e tranquillo è ciò che stai cercando per questi pesci potrebbe non essere adatto a te.

Ma se ti piace molta azione e bei colori nel tuo acquario, potresti anche considerare di immagazzinarlo solo con guppy.

Tieni presente che sono molto piccoli e, come i neon, non sono una buona scelta se hai pesci più grandi nel tuo acquario. Sono anche dei pesci d’acquario vivipari, quindi se ne hai un po ‘stai alla ricerca di baby guppy nel tuo acquario un giorno.

Pesce gatto Cory (o Corydoras)

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: corydoras (Screenshot Instagram)

I corydoras, o pesce gatto Cory, sono piccoli pesci gatto corazzati dall’aspetto antico. Esistono alcune specie popolari diverse, come ad esempio peperoni e albini.

Il pesce gatto smeraldo è una specie strettamente imparentata spesso etichettata come cory, anche se tecnicamente non appartiene alla stessa sottofamiglia.

Fanno tutti lo stesso lavoro, che è quello di scavare il fondo del serbatoio per cibo rimanente, materiale vegetale e altri detriti. Potrebbero anche aiutarti a tenere sotto controllo la tua popolazione di lumache. Molti allevatori di pesci scelgono di nutrirli con i pellet che affondano per assicurarsi che i loro cari abbiano abbastanza da mangiare.

La maggior parte dei corydoras cresce a soli due o tre pollici di lunghezza, ma con l’età, alcuni possono diventare un po ‘più grandi, in particolare lo smeraldo cory. Stanno studiando il pesce e ne hanno bisogno almeno sei nel branco, anche se come tutti i pesci di branco è generalmente meglio.

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sul pesce elefante: ha un naso lungo (ma non dice bugie)

Tetra gonna nera (o Tetra nero)

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: tetra nero (Screenshot Instagram)

Questi piccoli pesci rotondi devono essere nelle scuole di almeno sei e, a causa delle loro dimensioni leggermente più grandi, probabilmente vorrai averli in una vasca maggiore di dieci galloni. Ma sono pesci molto carini, con i loro corpi a strisce argentate e nere e le pinne fluenti nere, specialmente quando nuotano insieme in gruppo.

Sono semplicissimi da curare e stanno bene con il normale cibo in scaglie e forse qualche prelibatezza qua e là. Sono pesci docili che crescono fino a circa tre pollici di diametro e hanno bisogno di molto spazio per nuotare nei due terzi superiori della colonna d’acqua.

Queste sono anche una buona opzione per le vasche con pesci più grandi come Angelfish e Gourami, in quanto crescono troppo grandi per tutti, ma il più grande dei tipici abitanti dell’acquario domestico.

Danio zebrato

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: danio zebrato (Screenshot Instagram)

Il danio zebrato è un ottimo pesce tropicale per principianti e molto popolare. Sono resistenti, attivi e carini e probabilmente vorrai un piccolo gruppo nel tuo acquario. Questi piccoli ragazzi hanno strisce bianche e nere lungo la lunghezza dei loro corpi, il che è il modo in cui hanno ottenuto il loro nome, ma altre varietà di danio possono avere macchie.

La zebra standard è a pinne corte e lunga solo un paio di pollici, ma ci sono anche varietà a pinne lunghe e code a lira. Dovresti essere in grado di scegliere tra diversi tipi nella maggior parte dei negozi di pesci vivi.

Nota anche che il popolare (ma costoso) GloFish è in realtà un danio zebra molto particolare, allevato per far emergere pigmenti rossi, gialli e verdi.

Barbo ciliegia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

The greeness of this tank is insane! I don’t even think greeness is a word but it is now 😁 Amazing thing about this aquarium is that cherry barbs are breeding and producing lots of babies in there! I should’ve taken some close up shots! This was at Aqua Shop Ginsui in Tokyo a few months back and I hope to upload that video soon. • • • • #cherrybarb #cherrybarbfish #anubiasnana #aquascape #aquascaping #natureaquarium #plantedaquarium #aquaticplants #plantedtank #aquarium #aquariumplants #plantedtank #plantedaquarium #aquariumsdaily #aquariumhobby #aquadesignamano #aquariumsofinstagram #aquariumgallery #aquariumlife #アクアリウム #水草 #水槽 #ネイチャーアクアリウム #アクアリウム初心者 #アクアリウムのある暮らし

Un post condiviso da Ryo Watanabe (@ryowatanabee) in data:

I barbi ciliegia possono essere etichettati come semi-aggressivi in ​​alcuni negozi di animali, ma stai certo che non terrorizzeranno il tuo acquario. Tuttavia, possono molestare i pesci che si muovono lentamente con pinne lunghe, quindi se hai tali creature nel tuo acquario potresti voler saltare questi ragazzi. Se hai specie attive come quelle sopra elencate dovresti stare bene.

Questi sono pesci da banco, quindi segui la regola del “sei o più”, ma noterai che non vanno a braccetto come altri pesci da branco. Ma quando si percepisce il pericolo percepito, come un cambio d’acqua o un pesce più grande, si raggruppano insieme. I maschi sono di un rosso più luminoso e le femmine hanno una colorazione più opaca.

Questi ragazzini sono tra i preferiti di molta gente, soprattutto in vasche grandi e arredate con alcuni legni e pietre naturali. I rossi dei maschi li fanno davvero scoppiare.

Pesce Arlecchino

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: pesce arlecchino (Screenshot Instagram)

Questi graziosi pesci sono ottimi compagni di vasca per quelli elencati sopra. Sono piccoli, fino a circa due pollici e molto docili. La loro attraente colorazione nera e arancione metallizzata conferisce loro un aspetto unico.

Devono essere a banco (quindi, prendine un gruppetto) e hanno bisogno di molto spazio per nuotare in cima alla colonna d’acqua. Sono pesciolini robusti che riescono a cavarsela bene con il cibo in scaglie, e sono abbastanza docili da andare d’accordo con praticamente tutto ciò che non cerca di mangiarli.

Otocinclus

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: otocinclus (Screenshot Instagram)

Alcuni proprietari di acquari vogliono un pesce che mangerà le alghe, quindi escono e prendono un otocinclus. Il problema è che molti otocinclus crescono fino a due piedi di lunghezza e non sono una buona scelta per l’acquario domestico.

Ma il pesce gatto Otto sarà felicemente molto sulle alghe sul vetro del serbatoio e sulle decorazioni, e crescono solo a circa due pollici di lunghezza. A loro piace andare a scuola, quindi ne hanno sei o più e si assicurano di integrare la loro dieta con wafer di alghe.

A differenza di un otocinclus, non devi preoccuparti così tanto delle tue piante vive con questi piccoli pesci. E tendono a confondersi con lo sfondo. Spostare un pezzo di legno o una pianta può rimuovere una mezza dozzina di otocinclus che non sapevi nemmeno che fossero lì.

Platy

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: platy (Screenshot Instagram)

I platy sono pesci attivi, curiosi e simili ai cuccioli del serbatoio di pesci della comunità. Sono disponibili in una varietà di colori e segni, tra cui il simpatico platy “Topolino”, che in realtà ha segni sulla coda che assomigliano a Topolino.

Sono pesci pacifici, di comunità, ma la loro natura attiva e curiosa potrebbe metterli nei guai con qualsiasi compagno di vasca grande e semi-aggressivo. Per questo motivo sarebbero i migliori in una vasca con altri pesci altamente attivi che non possono infastidire.

Come i portaspade e i guppy, sono portatori di vita, quindi se ne hai un po ‘, stai alla ricerca di babyplatees.

Potrebbe interessarti anche: Cetriolo di mare: l’ingrediente per un’insalata? Decisamente no (forse)

Pesci tropicali per principianti: una menzione d’onore va a …

Gambero fantasma

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: gambero fantasma (Screenshot Instagram)

I gamberi fantasma non fanno i dieci migliori pesci tropicali per l’elenco dei principianti, ma ottengono una menzione d’onore per essere un’aggiunta interessante a qualsiasi acquario. A volte chiamati gamberetti di vetro, questi piccoli spazzini sono semplicissimi da curare e puoi praticamente lasciarli cadere nel serbatoio e dimenticarli.

Possono persino riprodursi se le condizioni sono giuste. Sii consapevole del fatto che molti pesci grandi e persino di medie dimensioni li vedranno come prede, ma fintanto che hai piccoli pesci nel tuo acquario dovrebbero andare d’accordo.

Betta splendens

Pesci tropicali per principianti
Pesci tropicali per principianti: betta splendens (Screenshot Instagram)

I pesci Betta sono molto facili da curare, ma sfortunatamente sono anche i pesci tropicali più fraintesi là fuori.

Un betta può vivere in un acquario di comunità, ma le condizioni richieste potrebbero essere un po ‘confuse per il custode del pesce principiante. Fino a quando non sai cosa stai facendo, è meglio evitare del tutto quella situazione.

Mantenere una betta come pesce solitario è un’ottima idea per un principiante, ma assicurati che il suo acquario sia di almeno cinque litri (non un piccolo vaso o una ciotola) e che la sua acqua sia mantenuta pulita e calda.

Le betta non sono animali domestici usa e getta. Se ne possiedi uno, fallo correttamente. Considera di leggere ulteriori consigli su come conservare il pesce Betta.

Goditi questo tuo nuovo hobby

Mantenere un acquario domestico può essere un hobby divertente che dura per il resto della tua vita. Iniziare con il piede giusto è molto importante e scegliere il pesce migliore è intelligente.

Man mano che progredisci come proprietario di un pesce, potresti voler avventurarti in diversi tipi di serbatoi e configurazioni. Ci sono molte specie semi-aggressive là fuori che richiedono più pensiero e pianificazione, e ci sono pesci aggressivi come i ciclidi e si trovano in un mondo completamente diverso da soli.

Buona fortuna con il tuo nuovo acquario. Speriamo che questo sia solo l’inizio di un nuovo fantastico hobby.

Simona Strani