Home Curiosita Perché il gatto annusa tutto? Il mistero dietro a questo strano “fetish”...

Perché il gatto annusa tutto? Il mistero dietro a questo strano “fetish” felino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:39
CONDIVIDI

Se hai un micio, sicuramente, ci hai già fatto caso: a volte, il gatto annusa tutto. Mostra in maniera compulsiva questo comportamento e c’è una ragione.

Gatto annusa tutto
Gatto annusa tutto: lo fa per un motivo molto particolare (Foto Unsplash)

Se si trattasse di una persona penseremmo certamente due cose: o è totalmente pazzo, oppure l’acqua di colonia che abbiamo messo stamattina era un pochino troppo forte, si è diffusa per tutta la casa appiccicandosi alle superfici e lo sta disgustando. In realtà, il motivo per cui il nostro gatto annusa tutto non c’entra affatto con queste ragioni, anzi. La verità è che i gatti sono particolarmente “sensitivi”, il che non significa che possono leggere i tarocchi (per fortuna), ma che riescono a utilizzare tutti quanti i loro sensi, per percepire il mondo attorno a loro, molto meglio di come facciano gli esseri umani, loro genitori adottivi.

Dài, ammettiamolo: dal punto di vista sensoriale, i gatti sono molto più in gamba di noi. Dopotutto sono esseri sensibili e fragili, che per proteggersi hanno bisogno di impiegare tutte le loro straordinarie capacità ed essendo molto piccoli ne hanno certamente più bisogno di noi. Il motivo per cui il gatto annusa dappertutto però non ha a che fare prettamente con la difesa. Potremmo definirla una sorta di “telefono”: un modo efficace di comunicare “senza fili” con altri della sua specie, oppure animali di specie diverse, come anche gli esseri umani (è che noi non siamo molto ricettivi).

Vediamo dunque cosa significa di preciso questo comportamento e dove ci porta la conoscenza più approfondita delle abitudini del nostro amato micio domestico.

Perché il gatto annusa tutto? Finalmente ti spiegheremo il motivo dietro a questo strano comportamento

Gatto annusa tutto
Gatto annusa tutto: è sicuramente un atto comunicativo efficace (Foto Unsplash)

L’olfatto di un gatto definisce praticamente tutta la vita del tuo adorato felino. Credevamo che i cani dipendessero di più dai profumi rispetto ai gatti, ma le ricerche attuali indicano che i felini sono incredibilmente orientati al profumo, forse più di qualsiasi altra specie esistente. Pensa all’odore individuale del tuo gatto come a un nome felino. Per i gatti, il profumo determina lo stato sessuale e viene utilizzato per comunicare, interagire socialmente e identificare il territorio.

Per metterlo in prospettiva, le persone hanno in media dai cinque ai venti milioni di cellule che analizzano i profumi e che rivestono il naso. I gatti ne hanno circa sessantasette milioni. Il re degli animali domestici amanti dei profumi, ossia lo Chien de Saint-Hubert, ne ha trecento milioni. Sebbene le persone non abbiano le “attrezzature” necessarie per comprendere gli odori che i gatti riescono a percepire, possiamo imparare a riconoscere e comprendere i loro particolari comportamenti provocati dal profumo.

Ecco quindi spiegato perché il gatto annusa tutto.

Odore e graffi di gatti

I gatti hanno ghiandole profumate tra le dita delle zampe e nei cuscinetti dei loro piedi. Quando graffiano un oggetto, questo non soltanto crea segni visibili, ma lascia anche dietro il loro profumo personale. Quando i gatti vogliono segnalare la proprietà, graffiano fortemente gli oggetti in presenza di un altro gatto (o cane) che vogliono impressionare. Anche i gatti randagi fanno spesso la stessa cosa, fuori per strada. Gli obiettivi profumati per le zampe principali includono qualsiasi mobile di grande importanza, come vicino a porte, lettiera, zone notte e simili.

Poiché l’artiglio serve come strumento di comunicazione per il gatto, è impossibile prevenirlo. Il modo migliore per gestire gli artigli è fornire un buon addestramento che lo abitui a non deturpare tutto ciò che trova a portata di zampa e offrire al tuo nuovo animale domestico un obiettivo legittimo sul quale poter tranquillamente utilizzare i suoi artigli, in modo che possa seguire tranquillamente la sua natura senza distruggere tutto ciò che ti appartiene e a cui tieni..

Odore e sfregamento

Gatto annusa tutto
Gatto annusa tutto: per rilasciare i suoi odori si sfrega (Foto Unsplash)

Le dita delle zampe sono soltanto uno sei tanti posti che hanno ghiandole profumate. I gatti hanno ghiandole odorifere simili nella pelle del mento, delle labbra, delle guance, della fronte e della coda. Il comportamento di sfregare la testa e il corpo contro persone, altri animali e oggetti è un comportamento che vediamo frequentemente nei gatti e anch’esso ha un significato specifico.

Lo sfregamento diffonde l’odore caratteristico del tuo gattino su tutto ciò su cui si strofina, e questa “condivisione dell’odore” identifica i membri della famiglia e gli oggetti sicuri con un odore familiare. Lo sfregamento è un complimento enorme quando il micio ti sbatte la testa o ti strofina le caviglie e si attorciglia la coda attorno alla tua gamba. Ti sta segnando come parte della sua famiglia, una parte preferita del suo territorio o proprietà.

Gli studi indicano che i feromoni specifici prodotti dalle ghiandole guanciali hanno un’influenza calmante sui gatti. Sono stati riprodotti artificialmente in alcuni prodotti commerciali e questi feromoni identificano il territorio come sicuro. Un’altra frazione di feromoni prodotta dalle ghiandole delle guance identifica gli altri gatti come amici.

Un tentativo di comunicazione

Si pensa che lo sfregamento del viso sia un sottile segno di deferenza con il gattino subordinato che si avvicina e urta / sfrega contro l’animale o la persona più dominante. Ciò colloca anche gli occhi vulnerabili nel raggio di denti e artigli, quindi i colpi di testa e le guance sul viso (o sul viso di un altro gatto) dovrebbero essere considerati un segno di amicizia e grande fiducia.

Tocco di naso e inclinazione dell’anca sono considerati dal tuo gattino come gesti di amicizia. Potresti notare anche il tuo piccolo micio che lo fa e intende questo comportamento come un saluto, che ti esprime in genere quando sei tornato a casa dal lavoro. Non sta soltanto annusando le scarpe o la borsetta per “leggere” dove sei stato, ma ti stuzzica anche per rinfrescare il “profumo di famiglia” e ti dà il benvenuto a casa.

Anche la toelettatura sociale, ovvero gatti e gattini che si governano a vicenda o cercano di governare te, è un atto comunicativo molto importante e denso di significato. Saprai che il tuo gattino considera te, il cane o gli altri gatti una parte vera della famiglia quando vuole pulirti.

L’olfatto del gatto e la pipì

Gatto annusa tutto
Gatto annusa tutto: l’odore di pipì per lui significano molte cose (Foto Unsplash)

L’urina contiene sostanze chimiche più specializzate (feromoni), che diranno ad altri gatti qual è lo stato sessuale del gattino che ha lasciato l’urina. Gatti maschi e femmine si accovacciano per urinare e rilasciare l’urina su una superficie piana: la lettiera. Quando un gatto vuole usare l’urina per contrassegnare il territorio, la postura è diversa. Il gatto che spruzza è eretto, indietreggia verso il bersaglio, tiene la coda dritta con un solo tocco della punta e rilascia l’urina all’indietro contro superfici verticali come alberi, pietre o pareti o mobili.

L’urina di un gatto maschio intatto ha un odore particolarmente forte che può essere difficile da eliminare, se utilizzato per segnare i confini territoriali all’interno della casa. I feromoni nelle urine annunciano agli altri gatti che il “re Tom” (non Tommen, eh) governa quest’area e la spruzzatura aiuta a sopprimere il comportamento sessuale dei gatti meno dominanti che si avventurano nel territorio. Le femmine intatte che spruzzano tendono a farlo per annunciare la loro ricettività ai felini di nome Romeo (“er mejo der Colosseo) nella zona.

La sterilizzazione riduce notevolmente l’incidenza della nebulizzazione territoriale. I gatti alterati di entrambi i sessi, tuttavia, possono ricorrere al comportamento a spruzzo e colpire o perdere la buona abitudine della lettiera, quando stanno vivendo un forte disagio o si sentono insicuri. Lo stress può indurre il micio a diffondere il suo profumo familiare e confortante nella stanza. In questi casi, la spruzzatura agisce come una sorta di anti-stress per il gatto infastidito.

Potrebbe interessarti anche:

Simona Strani