Home Curiosita Predatori di ragni: i 9 animali che cacciano e si nutrono di...

Predatori di ragni: i 9 animali che cacciano e si nutrono di aracnidi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:17
CONDIVIDI

La natura è bella perché ha un modo tutto suo e geniale di controllare la popolazione delle varie specie. Oggi vi parleremo degli animali predatori di ragni.

Predatori di ragni
Predatori di ragni: sono tantissimi animali diversi (Foto Unsplash)

Se sei un amante dei ragni, preparati, perché questo articolo potrebbe farti rimanere scioccato. Se invece sei tra quelli che queste piccole creature zampettanti proprio non le sopporta, allora ti farà molto piacere continuare la lettura di questo pezzo, poiché tratta di un argomento che ti sta assai caro. Il tema sul quale vertiamo sono i predatori di ragni, ossia tutti quegli animali che banchettano con questi esserini e, sfamandosi, ci liberano dalla loro presenza. Premettendo che anche i ragni sono molto buoni e utili a liberarci da parecchi parassiti, sta di fatto che, se non ci fosse un controllo che Madre Natura esegue sulla loro popolazione, molto probabilmente ci invaderebbero e li troveremmo davvero dappertutto. In questo modo, con l’esistenza dei loro predatori naturali, le cose si bilanciano e la quantità di questa specie resta ferma a un numero contenibile (per la gioia di chi li odia).

Predatori di ragni: ecco come Madre Natura controlla la popolazione degli aracnidi

Predatori di ragni
Predatori di ragni: gli animali che vanno ghiotti di aracnidi (Foto Unsplash)

Il controllo dei parassiti non è sempre condotto da persone e non deve includere sostanze chimiche. A volte la natura ha il suo sistema di controllo. Ad esempio, le nove creature elencate di seguito predano i ragni. Questa è una buona notizia per i milioni di persone in tutto il mondo che hanno paura di questi particolari “insetti” molto comuni, in campagna come in città. Quella paura, nota come aracnofobia, è così comune, che è considerata una delle prime dieci fobie al mondo.

Come con quasi tutte quante le fobie, non aiuta davvero la maggior parte dei malati a sapere che quasi tutti i ragni sono innocui o che sono essi stessi predatori di qualsiasi numero di insetti fastidiosi, dalle ronzanti e moleste mosche domestiche agli afidi e agli scarafaggi che banchettano sulle tue piante da giardino. Se hai paura dei ragni, è difficile cambiare la tua opinione su queste creature a otto zampe. Quindi gli esperti di controllo dei parassiti che non sono solo schizzinosi ma positivamente spaventati anche dal più piccolo dei ragni saranno lieti di sapere che la natura ha il suo modo di gestirli. Questo modo sono gli animali predatori di ragni.

I predatori di ragni

Predatori di ragni
Predatori di ragni: sono voraci e ci liberano dai parassiti (Foto Unsplash)

Di nessun ordine in particolare, i predatori di ragni principali includono:

  • Lucertole. Gechi e camaleonti sono lucertole comuni degli Stati Uniti meridionali che si nutrono di ragni e altri piccoli insetti. Uno studio condotto da scienziati dell’Università della California ha dimostrato che le lucertole sono così voraci quando si tratta di ragni da poterle sradicare in ambienti controllati. Quando gli scienziati hanno introdotto le lucertole in diverse isole Bahama per tentare di controllare la sfera, una specie invasiva e non autoctona, entro cinque anni i ragni sono stati sradicati su tutte le isole dove erano presenti le lucertole.
  • Pesci. Trote, arcieri e pesci zanzara (nonostante il loro nome) sono tra quelli che si nutrono di ragni. Ovviamente, il ragno deve essere o vivere dentro o intorno all’acqua affinché il pesce abbia accesso, ma ci sono diverse specie, come il ragno d’acqua, che fanno proprio questo.
  • Uccelli. Non sorprende che gli uccelli rappresentino una minaccia significativa per i ragni di praticamente tutti i tipi (tranne forse i ragni estremamente grandi, come le tarantole). In effetti, alcuni degli uccelli più comuni degli Stati Uniti, come pettirossi e scriccioli, fanno regolarmente i pasti con i ragni. Ma i piccoli uccelli che predano i ragni devono anche stare attenti a non essere catturati nelle ragnatele appiccicose, anche se i ragni raramente mangiano uccelli che allacciano. Un giardino pieno di uccelli canori raramente ha problemi con i ragni, e persino gli uccelli domestici tenuti al chiuso sono stati conosciuti per nutrirsi di ragni se gli sono state offerte opportunità di volo libero.
  • Vespe falco della tarantola. Questa è in realtà una vespa, non un uccello, ma il falco tarantola caccia le tarantole nelle loro tane. La vespa “bussa” sulla ragnatela per attirare l’attenzione, quindi, quando appare la tarantola, paralizza il ragno con una puntura e trascina la tarantola nella sua tana per nutrire i suoi piccoli.
  • Ragni vespe. La più grande famiglia di insetti a cui appartiene la vespa tarantola sono le vespe di ragno. Le femmine di ogni specie pungono e paralizzano i ragni per nutrirsi con i loro piccoli, ma ognuno ha un modo diverso di portare il ragno al suo nido. Alcuni portano il ragno, alcuni lo trascinano, altri lo tirano sull’acqua e altri volano con esso. Ma indipendentemente dal metodo di trasporto, il risultato finale è lo stesso: meno ragni da affrontare.
  • Scimmie. Anche se potrebbe non essere la cosa più pratica tenere una scimmia in casa per tenere giù le popolazioni di ragni, ci sono un certo numero di specie di scimmie che si godono un morso o due di ragno durante i pasti.
  • Millepiedi. Sebbene siano spesso considerati ancora più repellenti degli stessi ragni, questo artropodo a molte zampe può effettivamente essere un controllo contro i ragni in casa, i millepiedi sono carnivori e usano i loro artigli per paralizzare i ragni e altre piccole creature.
  • Scorpioni. Anche se raramente attaccano gli umani, tranne che per autodifesa, gli scorpioni generalmente generano tanta paura (o più) per gli umani rispetto ai ragni. Ma se sei aracnofobico, potresti comunque preferire la leggera minaccia di una puntura di scorpione accidentale alla vista che induce il panico di un ragno.
  • Altri ragni. Alcuni ragni si nutrono del loro stesso tipo: cacciare e mangiare altri ragni. Questo può effettivamente essere benefico per l’uomo perché spesso sono i ragni non minacciosi a nutrirsi di quelli che possono essere pericolosi per l’uomo. Ad esempio, il ragno innocuo della gamba lunga di papà si nutre sia del ragno di hobo che del ragno vedova nera.

Restare informati per essere liberi dalla paura

Predatori di ragni
Predatori di ragni: la paura è generata dall’ignoranza (Foto Unsplash)

La maggior parte delle fobie sono per definizione irrazionali, ma se sei il tipo disposto a combattere contro la tua paura, potresti voler dedicare un po ‘di tempo ad imparare a identificare i ragni che sono veramente pericolosi e lavorano per tollerare, o addirittura accogliere, quei ragni che ti aiutano servizi come mangiare parassiti e mosche da giardino. La piccola manciata di ragni che hanno i morsi più problematici del mondo includono le seguenti specie:

  • I ragni vedove nere. La vedova nera (varietà settentrionale, meridionale e occidentale) è la più nota di queste famose specie velenose, ma ci sono anche ragni vedova marrone e vedova rossa che dovresti conoscere. Tutti i ragni vedova sono marrone scuro o nero lucido con segni a forma di clessidra rossa sull’addome del ragno femmina (solo le femmine hanno un morso pericoloso). Sebbene questo sia il più velenoso dei ragni nordamericani, il suo pericolo è enormemente sopravvalutato. Ci sono solo circa dodici morsi ogni anno che sono considerati gravi, e sono passati più di cento anni da quando un essere umano è morto per un morso di ragno vedova. La stragrande maggioranza dei morsi è “secca”, in cui non viene iniettato veleno. Quando minacciato, il ragno di solito gioca a morte o fugge. La maggior parte dei morsi che si verificano sono accidentali, ad esempio quando il ragno viene pizzicato tra pelle e indumenti.
  • Ragni eremiti marroni. Il secondo ragno velenoso più famoso negli Stati Uniti è l’eremita. L’eremita marrone è la specie che la maggior parte delle persone conosce, ma ci sono almeno altri dodici ragni eremiti, molti dei quali si trovano anche in Nord America. Questi piccoli ragni possono spesso essere identificati da un segno a forma di violino sul retro, anche se molti altri ragni hanno segni simili. I ragni reclutati preferiscono i climi più caldi e si trovano dal Midwest meridionale alla Georgia ad est e al Colorado ad ovest. C’è qualche preoccupazione che il cambiamento climatico globale stia ora estendendo il raggio di questo ragno. L’eremita, come suggerisce il nome, è un ragno timido che spesso convive in abitazioni umane senza problemi mai segnalati. Si nutre di piccole prede e preferisce scavare nella caccia attiva. Quando si verificano morsi all’uomo, di solito è perché un ragno è rimasto intrappolato nei vestiti, ad esempio quando i lavoratori eseguono operazioni di manutenzione in soffitte o spazi striscianti. La maggior parte dei morsi può passare inosservata, ma molto raramente può causare infezioni batteriche a piaghe aperte che possono richiedere settimane per guarire e possono lasciare una cicatrice. Le morti per morsi di eremiti sono quasi sconosciute.
  • Ragni di hobo (noto anche come il ragno aggressivo di casa o ragno dalla ragnatela a imbuto). Il ragno di hobo è generalmente considerato non tossico dalla maggior parte degli esperti, ma può essere aggressivo e mordere quando le sue sacche uovo sono minacciate. Tranne in questa situazione, il ragno morde raramente. Le segnalazioni di tossicità sono ora attribuite a infezioni batteriche che a volte si verificano se il sito del morso non è adeguatamente curato, un problema che può verificarsi con qualsiasi puntura di insetto.
  • Cheiracanthium inclusum. Anche il sacco giallo è un ragno non velenoso, ma a volte il morso può provocare una ferita aperta che può essere infettata. È un piccolo ragno di colore pallido con un addome giallo o beige.

Di migliaia di specie di ragni, questa piccola manciata di ragni sono gli unici che offrono alcun pericolo e, anche qui, la reputazione supera di gran lunga il pericolo reale. Prima di impegnarti per uccidere qualsiasi ragno che vedi, potresti voler imparare un po’ su quale creatura hai individuato e quali benefici potrebbe comportare in casa o in giardino.

Potrebbe interessarti anche:

Simona Strani