Home Cani Presentare al cane il nostro bambino: come iniziare una vita insieme

Presentare al cane il nostro bambino: come iniziare una vita insieme

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59
CONDIVIDI

Presentare al nostro cane un bambino (o una bambina) piccolo, può sembrare pericoloso, ma in realtà si può fare in totale sicurezza con i nostri consigli.

cane bambino neonato
Presentare il nostro nuovo bambino al cane: come farlo in sicurezza? (Foto YouTube)

Se sta per arrivare a casa un bambino appena nato, e non sappiamo come presentarlo al nostro cane che già vive con noi, non facciamoci prendere dal panico. Con pazienza, un po’ di lavoro e tanto amore, i nostri piccoli tesori – pelosetti e non – saranno in breve migliori amici. Il tutto nella massima sicurezza ovviamente, e considerando tutti i possibili dubbi che ogni neo genitore di bimbi, già genitore di animali domestici può avere.

Potrebbe interessarti anche: Come evitare la gelosia tra il cane e il bambino: le mosse giuste

Come introdurre al cane il nuovo bambino

cuccioli
Cane e bambina: una nuova amicizia appena nata. (Foto Pixabay)

La maggior parte dei cani si adatta facilmente ad avere un nuovo membro del loro branco, se abbiamo la pazienza di impegnarci in questo delicato processo.

Ovviamente è importante che siamo sempre presenti a supervisionare i primi tempi in cui il cane conosce il nostro nuovo bambino.

Sarà utile anche preparare in anticipo il cane a questo nuovo arrivo, quando possibile.

E se invece abbiamo già un bambino a casa, ed è in arrivo un cane, è importante insegnare al bimbo che il cane deve essere rispettato, e che non è un giocattolo.

I cani sono membri della nostra famiglia, sanno di esserlo e sono leali verso di noi. E come sanno tutti i padroni di questi meravigliosi animali, provano tante emozioni.

Tra queste emozioni, c’è anche la gelosia. Il nostro cane quindi può essere geloso del bambino al suo arrivo? Certamente, specialmente se ricevono così meno attenzioni.

Se il cane finora era al centro di tutte le attenzioni della casa, il nuovo arrivato sposterà il punto focale di tali attenzioni su di sé.

Ma con un po’ di addestramento, si possono modificare tutti gli eventuali comportamenti negativi di Fido in questo senso.

Cliccate su successivo per scoprire il resto dell’articolo