Home Curiosita Curiosità sull’anatra: tutto quello che avresti voluto sapere al riguardo

Curiosità sull’anatra: tutto quello che avresti voluto sapere al riguardo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:06
CONDIVIDI

Si tratta di uno degli animali più rappresentati e rappresentativi nei cartoni animati, amati sia dai bambini che dai grandi. Ecco le curiosità sull’anatra.

Curiosità sull'anatra
Curiosità sull’anatra: è un animale molto divertente (Foto Unsplash)

Abbiamo amato tutti Duffy Duck e siamo cresciuti considerando le anatre un po’ come i nostri cari amici di infanzia, sebbene per colpa della Disney spesso tendiamo a confonderle con i paperi (ma non sono propriamente la stessa cosa). Una delle prime favole che ci sono mai state raccontate è quella del brutto anatroccolo che non riesce a trovare la sua mamma e i suoi fratelli: ci ha commosso e insegnato tanto (che per esempio le anatre non dovrebbero essere scambiare neppure per dei cigni, poiché anche queste sono due cose ben diverse). Insomma, una delle curiosità sull’anatra più interessanti è che spesso la scambiamo per qualcos’altro e non è affatto bello quando succede. Forse è per questa ragione, più che per altre, che è giunto il momento di fare chiarezza sulle caratteristiche di questo straordinario animale.

Sicuramente una delle primissime cose che vale la pema sapere è che questo è un uccello tenerissimo, emozionante e a dir poco esilarante da osservare. Continua a leggere per scoprire cose che mai e poi mai ti aspetteresti.

Tutto quello che avresti sempre voluto sapere: ecco le curiosità sull’anatra più interessanti

Curiosità sull'anatra
Curiosità sull’anatra: ci sono molte cose che forse non conosci sul suo conto (Foto Unsplash)

Se vivi vicino ad acqua di qualsiasi dimensione e forma, è probabile che tu viva anche vicino ad alcune anatre. Le anatre si trovano vicino sia all’acqua dolce che all’acqua di mare e in tutti i continenti del mondo tranne l’Antartide. Di seguito sono le risposte alle domande più comuni sulle anatre che chiunque potrebbe farsi e alle quali molto probabilmente non sai rispondere.

Qual è la differenza tra anatra e oca?

Il termine “anatra” è il nome comune per un gran numero di uccelli che vivono vicino all’acqua. Trovate sia in acqua dolce che in acqua di mare, le anatre sono uccelli amanti dell’acqua che sono più piccoli di altri uccelli acquatici come cigni e oche. Sono anche comunemente scambiati per altri piccoli uccelli che vivono vicino all’acqua come le papere, gli svassi e le folaghe.

Come distinguere un maschio da una femmina?

Curiosità sull'anatra
Curiosità sull’anatra: come si distingue un maschio da una femmina? (Foto Unsplash)

Sebbene in italiano non ci sia nessuna differenza di termini per definire il sesso dell’anatra, in inglese un’anatra di genere maschile si chiama “drake”, mentre una femmina è indicata come una “gallina” (ossia “hen” in lingua anglosassone). E le piccole anatre si chiamano anatroccoli, ma questo vale anche qui da noi. Quindi, come puoi distinguere un maschio da una gallina? In quasi tutti i casi, le anatre maschi hanno piumaggi più colorati, mentre le piume della femmina tendono ad essere scialbe e semplici. Questo perché le anatre maschi devono essere in grado di attrarre una femmina, ma le femmine, specialmente quando proteggono i loro bambini e il loro nido, devono essere in grado di mimetizzarsi con l’ambiente circostante per nascondersi dai predatori.

Cosa mangiano le anatre?

Contrariamente a quanto si potrebbe vedere intorno allo stagno, i cibi principali che le anatre mangiano non sono pane o popcorn. Le anatre sono onnivore, il che significa che mangiano sia piante che animali. Si nutrono di un’ampia varietà di alimenti: piante acquatiche, piccoli pesci, insetti, vermi, larve, molluschi, salamandre e uova di pesce. Una specie di anatra, lo smergo, mangia principalmente pesce.

Qual è la differenza tra un’anatra tuffatrice e una che sguazza?

Le anatre possono essere divise in due categorie: anatre da immersione e anatre da superficie (che sguazzano, ma non si tuffano). Le anatre subacquee e le anatre marine, dette anche “scaup”, si tuffano sott’acqua in cerca di cibo. Lo smergo, il quattrocchi minore, la somateria e la melanitta sono tutte anatre tuffatrici. Queste anatre sono di solito più pesanti dei loro coetanei, ciò li aiuta a rimanere sott’acqua. Le anatre da superficie sono un’altra categoria di anatre. Questi uccelli vivono principalmente in acque poco profonde e si nutrono immergendo la testa sott’acqua per raccogliere piante e insetti. Anche le anatre che si cibano potrebbero nutrirsi di terra in cerca di insetti e piante acquatiche. I germani reali, i mestoloni nordici, i wigeon americani, i molluschi e le alzavola alla cannella sono tutte papere dilettanti.

Tutte le anatre volano?

La maggior parte delle specie di anatre ha ali corte, forti e appuntite per soddisfare il bisogno dell’uccello di colpi rapidi e continui, poiché molte specie di anatre migrano su lunghe distanze nei mesi invernali. Ma non tutte le anatre volano. Le anatre domestiche, in particolare quelle che sono nate in cattività e allevate da umani, di solito non volano perché non ne hanno bisogno. Hanno un sacco di cibo e riparo dove sono, e il pericolo è al minimo. Ma ci sono anche un certo numero di specie di anatre selvatiche, come l’anatra vaporiera delle Falkland, le cui ali sono così corte da non poter volare.

Sanno dire qualcos’altro oltre a Quaaack?

Curiosità sull'anatra
Curiosità sull’anatra: qual è il suo verso? (Foto Unsplash)

Certo, alcune anatre ciondolano, specialmente le anatre tuffatrici di genere femminile. Ma altre anatre hanno una vasta gamma di rumori e chiamate che fanno. Da fischi a yodel e grugniti, le anatre hanno molte cose diverse da dire. In effetti, lo scaup (una varietà di anatre da sub) prende il nome dal rumore che fa e che suona come (lo hai indovinato) “scaup”.

È vero che il verso dell’anatra non produce nessuna eco?

C’è una leggenda urbana che galleggia intorno al fatto che il vocalizzo di un’anatra non produce un’eco. Per quanto intrigante sia questa nozione, purtroppo è stata smentita. I ricercatori dell’Acoustics Research Center dell’Università del Regno Unito di Salford hanno smentito questo mito nel 2003 al Festival of Science della British Association. È stato anche oggetto di un episodio del 2003 di “MythBusters”, quando è stato nuovamente sfatato.

Come mai le anatre sanno nuotare così bene?

Curiosità sull'anatra
Curiosità sull’anatra: oltre a nuotare, sanno anche volare (Foto Unsplash)

Molte specie di anatre sono a casa sull’acqua come a terra e in aria. Le anatre hanno due caratteristiche uniche che li rendono così bravi nuotatori: piedi palmati e piume impermeabili. I piedi palmati di un’anatra sono appositamente progettati per il nuoto. Agiscono come pagaie, aiutando le anatre a nuotare velocemente e lontano e poiché le anatre non hanno nervi o vasi sanguigni nei loro piedi, possono facilmente tollerare l’acqua fredda. Le anatre hanno anche piume impermeabili che aiutano a mantenerle asciutte e le isolano dall’acqua fredda. Come molti uccelli, le anatre hanno una ghiandola speciale chiamata ghiandola Preen vicino alle loro code che produce olio. Usando le loro bollette, le anatre possono distribuire questo olio mentre si pavoneggiano le piume e forniscono uno strato di impermeabilizzazione che le rende scivolose nell’acqua.

Quanti anatroccoli si schiudono in una stagione?

Le anatre di solito cercano i loro compagni in inverno. Quando trovano un partner, staranno con quell’unico compagno per il prossimo anno, ma poi potranno passare ad altri partner per il prossimo ciclo di accoppiamento. Per la maggior parte delle specie di anatre, la femmina depone da cinque a dodici uova e quindi tende a quelle uova nel suo nido fino alla schiusa dopo circa ventotto giorni. Il numero di uova che una femmina depone è direttamente correlato alla quantità di luce diurna disponibile. Più luce del giorno è stata esposta, più uova deporrà. Le anatre madri devono lavorare sodo per mantenere la loro covata al sicuro e insieme mentre i suoi anatroccoli crescono. Le anatre sono frequentemente predate da falchi, serpenti, procioni, tartarughe e grandi pesci. Le anatre maschi generalmente rimangono con gli altri maschi, ma proteggono il territorio inseguendo i predatori ogni volta che è possibile. Le anatre madri portano i loro anatroccoli ad annaffiare poco dopo la nascita. Gli anatroccoli di solito sono in grado di volare entro cinque e fino a un massimo di otto settimane.

Quanto possono vivere le anatre?

La durata della vita di un’anatra dipende da una serie di fattori, come ad esempio la specie di anatra e se vive allo stato brado o viene allevata in una fattoria, nonché il numero di uova che depongono (più uova, vita più breve) . Nelle giuste condizioni, un’anatra selvatica può vivere fino a vent’anni. Le anatre domestiche vivono in genere dai dieci ai quindici anni in cattività. Secondo il libro “Guinness World Records”, la più antica anatra mai vissuta nel Regno Unito era una femmina di germano reale che visse per vent’anni, tre mesi e sedici giorni, prima di morire nell’agosto 2002.

Le anatre hanno i denti?

Quindi le anatre hanno i denti? Come altre specie di uccelli, le anatre non hanno denti veri, ma molte specie hanno file di setole sottili in bocca che le aiutano a raccogliere e filtrare le particelle di nutrienti fuori dall’acqua. Queste setole non sono denti, ma sicuramente assomigliano a loro. Per inciso, questo sistema di filtraggio dell’acqua è simile al modo in cui le balene si nutrono nell’oceano.

Potrebbe interessarti anche:

Simona Strani