Home Foto Cani da cuccioli e da vecchi: progetto della fotografa Amanda Jones

Cani da cuccioli e da vecchi: progetto della fotografa Amanda Jones

CONDIVIDI

cane cucciolo vecchio

La fotografa americana Amanda Jones ha passato gli ultimi vent’anni a fotografare cani, offrendo straordinari ritratti dei nostri 4zampe, densi di emozioni e sentimenti.  L’ultimo progetto della Jones è stato pubblicato in un libro, intitolato “Dog Years: Faithful Friends And Now”, che propone una bellissima raccolta di ritratti di cani, immortalati cuccioli e poi “anzianotti” dalla stessa fotografa.

In tal senso, questa meravigliosa galleria mostra il mutamento dei fedeli compagni dell’uomo, la loro evoluzione, il loro sguardo che cambia nonostante, restino sempre gli amori dei padroni che da “cucciolone mio” passeranno al vezzeggiativo “vecchiotto mio”. Ma in ogni modo, sempre al loro fianco. Purtroppo i nostri amati pelosi hanno una vita breve e quell’amore e quella fedeltà che ci regalano sono limitati nel tempo, lasciando in noi un vuoto incolmabile.

Dai labrador al barboncino al bulldog passando per differenti razze, possiamo ammirare l’espressione che muta nei nostri compagni: dallo sguardo allegro e impacciato, pieno di vitalità di un cucciolo, ad un comportamento più posato con espressioni più mature e coscienti nei cani anziani.

Ogni cane immortalato da cucciolo dalla Jones ha avuto una storia con il padrone e a distanza di anni, fotografarli di nuovo è stato per la Jones un’esperienza commovente, soprattutto scoprendo i problemi di salute di alcuni di loro e il sacrificio dei proprietari.

Il progetto è scaturito dall’esperienza personale di Amanda con il suo cane, al quale voleva dedicare un libro: “Lily è stata con noi per sedici anni bellissimi, nell’arco dei quali con mio marito abbiamo viaggiato e traslocato e abbiamo avuto la gioia della nascita di nostra figlia. Lily è sempre stata presente, attraverso gli anni, al nostro fianco, condividendo le esperienze della nostra vita”, ha raccontato la fotografa al Dailymail.

Sfortunatamente, alcuni cani che Amanda aveva fotografato da cuccioli sono morti, sono stati persi o hanno avuto degli incidenti. Per Amanda, nell’arco di un decennio, il cane e il padrone finiscono per somigliarsi e creano una relazione che li rende più forti.

“E’ commovente vedere come entrambi invecchiano, diventano brizzolati, con gli occhi rugosi e lo sguardo meno vivace”.

L’impatto visivo è molto forte e in alcuni casi, sembra che il tempo non sia mai passato, nonostante vi siano i segni dell’età… Amanda è convinta che “il riflesso di noi stessi e delle nostre anime che risiede negli occhi dei nostri cani, crea un legame profondo e l’amore resta una costante che non cambia con il passare degli anni”.