Home Foto Gatti ciechi ospitati nei rifugi: le foto di Elise Casey

Gatti ciechi ospitati nei rifugi: le foto di Elise Casey

CONDIVIDI
elise-casey
@Elise Casey

Lo scorso anno, a ridosso di Halloween,  aveva riservato una bellissima serie fotografica dedicata ai gatti neri ospitati nei canili, nello specifico al West Los Angeles animal shelter. La fotografa, Elise Casey, spiegò che purtroppo i gatti neri erano quelli meno adottati e rappresentano il numero maggiore degli esemplari soppressi. La sua serie era dedicata a questi splendidi felini che le persone scartano a causa delle superstizioni, proprio in questo ambito, se vogliamo parlare di scaramanzia, sarebbe giusto ricordare che il gatto nero in casa, porta fortuna e non il contrario.

Elise Casey torna con un nuovo progetto fotografico incentrato sul tema dei gatti ciechi ospitati nei rifugi di Los Angeles, con la speranza di contribuire a fare trovare loro una casa. Una serie suggestiva che rievoca quella realizzata da un altro fotografo, Alex Cearns, intitolata “Perfect Imperfection”, (Imperfezioni perfette) sui cani con handicap, ospitati nei rifugi.

Entrambi i fotografi hanno voluto immortalare esemplari meno fortunati per mostrare la loro bellezza nelle imperfezioni, sensibilizzando l’opinione pubblica, invitandola a non scartare questi teneri pelosi che hanno la stessa vitalità degli altri e che meritano, considerando quello che hanno subito, forse, più attenzioni. Un modo per riscattare tutto il loro passato e ridare a questi esemplari la dignità che è stata loro negata e violata.

Per maggiori informazioni: clicca @Elise Casey