Home Foto Labrador salvato con respirazione artificiale da un pompiere

Labrador salvato con respirazione artificiale da un pompiere

CONDIVIDI

cane75

Incredibile storia conclusasi fortunatamente nel migliore dei modi per un Labrador. L’appartamento in cui si trovava l’animale era andato in fiamme e lui era rimasto intrappolato in quella bolgia infernale. Intossicato dal fumo il cane ha perso i sensi ed è svenuto. Ma per sua immensa fortuna l’intervento dei vigili del fuoco è stato tempestivo e così due pompieri sono riusciti a recuperarlo e a soccorrerlo portandolo fuori dalla casa avvolta dalle fiamme. Una volta messo al sicura uno dei due ha praticato su di lui la famosa ‘respirazione bocca a bocca’. Il Labrador è stato rianimato in questo modo grazie all’eroico intervento dei vigili e all’audacia del pompiere che non ha avuto un attimo di ripensamento nel praticare la respirazione all’animale privo di sensi. Ecco una foto che ritrae il suo salvatore mentre applica la respirazione artificiale per rianimare l’animale ancora in pericolo di vita dopo aver inalato una grande quantità di fumo tossico:

respirazione