Home Foto Lou: il levriero maltrattato che ha superato le sue paure grazie ad...

Lou: il levriero maltrattato che ha superato le sue paure grazie ad un amico speciale

CONDIVIDI

cani

I nostri cari amati compagni a 4zampe dimostrano di provare sentimenti simili a quelli umani, come l’antipatia o la simpatia per i loro simili ma anche nei riguardi della persone. A volte diventa un’impresa passare davanti un cancello di un’abitazione senza scatenare il putiferio. Ci sono numerosi esempi di cronaca che testimoniano del legame che alcuni cani creano con altri esemplari: un sentimento di amicizia che ci commuove. Come nel caso di Angelo, il meticcio che quest’anno ha vinto il premio fedeltà dopo essere stato ritrovato lungo una strada dove ha vegliato per giorni la sua compagna, investita da un’automobile (clicca qui), oppure il caso di due cagnoline un po’ attempate che recentemente si sono smarrite e una di loro era finita in una cisterna e non riusciva ad uscire da quella trappola. La sua “amica” non l’ha mai abbandonata, vegliandola per una settimana, fintanto non sono state ritrovate dai volontari che le stavano cercando(clicca qui). Casi come un cane randagio cieco che ha trovato un compagno di strada che lo ha aiutato a superare le insidie e i pericoli della strada e che fortunatamente sono stati entrambi adottati insieme (clicca qui).

I sentimenti dei nostri fedeli compagni continuano a sorprenderci e ad incantarci per la loro innocenza, spontaneità e sincerità. Una devozione senza secondi fini, escluso quando lambiscono un osso e che fanno gli “occhioni teneri” per ottenerlo, consci del fatto che si tratta di un metodo che funziona!

Tra le storie che documentano i legami che si creano tra animali, vi è anche quella di Lou, un levriero italiano, che era stato maltrattato. Una dolcissima cagnolina che è finita in un canile e dietro le sbarre della gabbia, sembrava sempre spaventata e timida. Un comportamento che rifletteva il suo passato di violenze e di abusi. Lou fortunatamente è stata adottata e i suoi proprietari hanno raccontato come lentamente ha recuperato la gioia, attraverso una serie di fotografie pubblicate su Igmur.buddha

La piccola Lou, scrivono i proprietari, aveva paura di tutti e di tutto e anche degli altri cani, fino a quando non ha incontrato un amico speciale di nome Buddha. Un bulldog simpaticone che ha saputo conquistare Lou che si è lasciata finalmente alle spalle il suo passato di terrore.