Home Foto Noi Animali: quello che non dovrebbe provocare indifferenza

Noi Animali: quello che non dovrebbe provocare indifferenza

CONDIVIDI

Jo-Anne McArthur 6

Approda in Italia, la fotoreporter canadese Jo-Anne McArthur che da anni è impegnata ad indagare il rapporto uomo-animali (clicca qui). La Mac Arthur ha iniziato il suo tour in Italia lo scorso 13 settembre a Bologna (Vegfest), per proseguire a Firenze il 15 settembre mentre il 16 settembre sarà a Roma, al Margutta Veg Ristorarte, dove presenterà il suo nuovo libro “Noi Animali – We Animals”, pubblicato nella sua prima edizione a maggio da Safarà Editore, arricchito di scatti inediti rispetto all’edizione americana di Lantern Books.

Il tour in Italia di McArthur proseguirà il 18 a Milano, a Mestre (21 settembre), Treviso (22 settembre) e a Pordenone il 23 settembre con la proiezione del pluripremiato documentario “The Ghosts in Our Machine” di cui Jo-Anne McArthur è protagonista.

Attraverso una quarantina di paesi, la fotografa ha documentato il nostro rapporto con gli animali sui quali ci avalliamo ed esercitiamo un diritto di vita e di morte: ritratti di animali in allevamenti, laboratori, circhi, acquari, mercati, che si alternano a quelli di animali ospiti in santuari dove finalmente hanno ritrovato il loro habitat naturale.

Un saggio fotografico sulle ferite inflitte agli animali e sulle contraddizioni della nostra società, per cui la stessa fotografa invita a non essere indifferenti: “Quello che vedrete in queste pagine potrebbe sorprendervi o disturbarvi. Il mio scopo non è quello di farvi allontanare, ma di trascinarvi dentro, portarvi più vicino; rendervi partecipi. Voglio che le mie fotografie siano tanto belle ed evocative quanto veritiere e potenti. Spero che vi prendiate il giusto tempo non solo per guardare ma per vedere, anche solo come gesto di rispetto per i miliardi di animali di cui non notiamo né la vita, né la morte. Guardare questo libro significa offrire la propria testimonianza insieme alla mia, e questo significa anche confrontarsi con la crudeltà e la complicità che questa comporta. In quanto appartenenti a una specie, è necessario adottare una nuova mentalità, imparare nuovi atteggiamenti e disimparare quelli vecchi”, ha scritto la Mc Arthur.

 

Consulta la pagina di  WeAnimals clicca qui