Home News 100 Cani recuperati da una struttura fatiscente in condizioni critiche (VIDEO)

100 Cani recuperati da una struttura fatiscente in condizioni critiche (VIDEO)

“L’intento era quello di salvarli ma la situazione gli è sfuggita di mano”.100 cani in condizioni critiche . Lo scenario che l’agenzia di soccorso amata da volti noti come Jennifer Aniston e Chrissy Teigan si è trovata ad assistere ad una operazione di salvataggio senza precedenti.

Cani recuperati da una struttura sporca e fatiscente
Cani recuperati da una struttura sporca e fatiscente (Screen Video)

California, Oltre 100 cani pieni di pulci e zecche vivevano infatti in quella che potrebbe essere definita una vera e propria casa degli orrori.

Il luogo è stato scoperto dai volontari dopo la segnalazione di alcuni passanti che avevano sentito un terribile odore provenire da un cortile con una roulotte e uno stabile. Vedendo alcuni cani nel cortile in molti infatti avevano contattato l’associazione per il recupero.

Le segnalazioni parlavano di circa 10/15 cani che sembravano essere abbandonati a se stessi in un cortile, ma all’arrivo dei volontari, gli uomini e le donne incaricate del recupero degli animali si sono trovati ad affrontare una situazione agghiacciante.

potrebbe interessarti anche :La carica dei 100 e più gattini salvati dal cane e dalla sua mamma

Il recupero degli animali

Cani recuperati da una struttura sporca e fatiscente
Cani recuperati da una struttura sporca e fatiscente (Screen Video)

I cani che vagavano all’interno della proprietà erano infatti più di 100 tra adulti mal nutriti pieni di pulci, e cuccioli alle stesse condizioni, il luogo era fatiscente e pieno di sporcizia e di escrementi.

La proprietaria del Wagmor Pets, Melissa Bacelar ha rilasciato un’intervista al Dailymail esprimendo tutto l’orrore che ha provato nel vedere le condizioni i n cui gli animali erano ridotti :

Mentre camminavamo attraverso la proprietà, sempre più cani strisciavano fuori dai mucchi di immondizia, ero sopraffatta. Stavo male fisicamente “
La parte peggiore della ricerca è stata nel capanno sul retro”. “Una cagnolina che allattava ci abbaiava contro proteggendo i suoi cuccioli” alcuni dei quali non ce l’avevano fatta a sopravvivere. “L’odore che proveniva da esso era così forte che riuscivo a malapena a respirare”.

Vedendo gente nella propria proprietà a quanto raccontato dalla Bacelar, una donna con i piedi incrostati di feci è uscita dalla roulotte con un piccolo cucciolo tra le braccia e successivamente sono giunte sul logo altre due persone che asserivano che i cani fossero di loro proprietà.

Secondo quanto raccontato da Melissa gli uomini avrebbero confessato : “Hanno detto che li hanno salvati e la cosa è sfuggita di mano”. Sembra infatti che gli uomini abbiano raccontato di come si fossero rivolti ad una associazione che pero aveva affermato di non poterli aiutare.

Gli uomini e la donna giunti sul luogo non hanno opposto resistenza quando i cani sono stati recuperati e portati via dal luogo sporco e fatiscente. La sporcizia e le feci degli animali erano ovunque, alcuni cuccioli correvano nella sporcizia e il tutto è stato ripreso in un video.

A quanto sembra mentre la squadra cercava di recuperare più cani possibili, due cuccioli sono finiti sotto la roulotte e anche li i volontari hanno trovato altri cuccioli che giocavano tra gli escrementi.
La donna che vive lì è in pericolo e abbiamo intenzione di aiutarla in futuro. Ma il nostro obiettivo era far uscire tutti i cani. Alcuni sono dolci. Alcuni hanno paura “.

A quanto pare infatti non sarebbero solo i cuccioli la preoccupazione di tutto quello scempio creatosi per aver lasciato i cani in condizioni pessime, ma anche l’ accoppiamento dei cani incontrollato. Sembra infatti che vi siano oltre 9 gestanti e molteplici cuccioli appena nati . Ogni singolo cane è stato portato via da quella situazione ed è stato sottoposto ad un accurato controllo veterinario, 20 cani saranno operati solo questa settimana.

I conti del veterinario sono alti. Il cibo, i rifornimenti, . Ma lo stiamo facendo. In qualche modo. Tutti quei cani avranno una casa “
Molti dei cani in condizioni migliori  rispetto agli altri, si stano infatti ristabilendo e sono già pronti per essere adottati.

L.L.