Home News 100 cavalli rimangono intrappolati su un’isola, ecco poi cosa accade…

100 cavalli rimangono intrappolati su un’isola, ecco poi cosa accade…

CONDIVIDI

Schermata 2016-05-30 alle 17.15.11

Essere colti da un temporale è una vicissitudine che può capitare a tutti, ma ciò che è accaduto a questi cavalli in Olanda, precisamente su un isolotto a 150 km dalla capitale Amsterdam, ha dell’incredibile. A causa di quel temporale si è alzata una mareggiata che ah praticamente isolato per 3 giorni questi 100 cavalli, costretti a restare fermi, e senza cibo, su questa isola. Le autorità non sapevano come intervenire, l’unica cosa da fare era quella di far guadare gli animali verso riva, ma con un alto rischio di annegamento. A quel punto, mentre gli animali, ormai anche indeboliti per l’assenza di cibo, iniziavano a dare segni di cedimento, decisivo è stato l’intervento di una donna, Norma Miedema, che ha spinto perche si intervenisse in questo modo, cioè facendo attraversare agli animali il corso di acqua che si era creato tra loro e la terra ferma. Apparve dunque su tutti i forum di appassionati cavalieri ed amazzoni questo annuncio “Cercasi cavalieri esperti con cavalli che non abbiano paura dell’acqua”. A questo annuncio rispondono 6 donne, tra i 19 ed i 40 anni. Il giorno successivo si sono tutti riuniti per dare il via alle operazioni di salvataggio, e li, un aiuto dal cielo ha reso tutto più semplice. Infatti complice un improvviso abbassamento della mareggiata i cavalli sono riusciti senza sforzo, ed in poco tempo, a prendere la via della terra ferma, scampando così ad una morte che sarebbe stata agonia pura. La mascotte di questo salvataggio è stato un piccolo puledro letteralmente terrorizzato dalla situazione, che è stato scortato a mano dagli uomini che si sono prodigati per aiutare le sei eroiche donne.

A loro e ai loro cavalli il comune di Marrum ha deciso di dedicare un monumento proprio in ricordo di questo grande gesto di coraggio.