Home News Abbandona il cane davanti al canile e scappa: caccia all’uomo

Abbandona il cane davanti al canile e scappa: caccia all’uomo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:57
CONDIVIDI

Abbandona il cane legandolo al cancello del canile

cane abbandonato canile

Un maremmano ancora cucciolo, di circa un anno, abbandonato perché il padrone si stava trasferendo in un appartamento. E’ una delle tante scuse di chi si vuole disfare di un animale diventato ingombrante e non si assume la responsabilità delle proprie azioni quando decide di adottare o acquistare un animale.

Purtroppo, gli abbandoni sono all’ordine del giorno. Le modalità sono sempre le stesse. Il cane diventa un oggetto usa e getta del quale liberarsi senza farsi scrupoli.

E’ il caso di Chioggia dove un giovane maremmano chiamato Orso, è stato lasciato dal padrone che lo ha abbandonato, legandolo davanti al canile. Prima di lasciarlo al canile, l’uomo si era recato presso un altro rifugio gestito dall’Associazione Apa, presentando il libretto sanitario del cane e riferendo ai volontari che non poteva più tenerlo, causa trasferimento in appartamento.

I volontari hanno chiesto informazioni relative al cane chiedendo al proprietario di dare loro un po’ di tempo per trovare un’adozione.

“Essendo il rifugio al collasso le volontarie hanno chiesto a questa persona alcune informazioni sul cane per poter creare un appello per trovare adozione al cane. Dopodiché questo ‘signore’ ha detto: ‘ora vado a sentire anche a Chioggia’. Ma a Chioggia è andato ad abbandonare il proprio cane, legandolo al cancello del Rifugio approfittando di un momento di assenza dei volontari Apa”.

Scrivono i volontari in un post, condiviso sui social.

Abbandono di cani

La responsabile del rifugio Loretta Boscolo ha condannato l’azione del padrone, ricordando i pericoli ai quali ha esposto l’animale: “Quello che ha fatto è davvero pericoloso il cane era legato al cancello ma avrebbe potuto slegarsi e finire in mezzo alla Romea che dista pochi metri dal nostro ingresso, e finire per essere travolto da qualche auto o, anche, provocare un incidente”.

Considerando l’accaduto e le modalità dell’abbandono, Apa ed Enpa hanno lanciato un appello per individuare il proprietario dell’animale. Secondo la descrizione, l’uomo di Carpenedo, avrebbe circa 60-65 anni, un pizzetto e un’auto Renault station wagon grigia.

Orso al momento è stato preso in custodia dalle associazioni e trasferito presso la sezione sanitaria dove sarà sottoposto a osservazione dei veterinari Ulss, vaccinato e microchippato prima di essere messo in adozione.

“Piuttosto che abbandonarli è sicuramente meglio che i cani vengano portati qui. Qualche tempo fa dei cuccioli rubati a Bologna erano stati abbandonati qui, ma in una scatola di cartone messa accanto alle auto parcheggiate all’interno. Noi i cani abbandonati li dobbiamo accogliere per legge. Se qualcuno ce li porta dicendo ‘l’ho trovato’ ce ne facciamo carico, ma se vengono lasciati in quel modo, creando pericolo per tutti, allora non va bene”, conclude la responsabile del rifugio.

Leggi anche–> Le scuse dei proprietari che abbandonano i loro cani

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.