Home News Abbandona i cuccioli di notte all’interno di un parco a Bradford: videocamera...

Abbandona i cuccioli di notte all’interno di un parco a Bradford: videocamera riprende la scena

CONDIVIDI
contenuto 100% orginale
@screen shot video

Non si tratta di un fenomeno raro. Purtroppo l’abbandono è all’ordine del giorno in ogni parte del mondo e in parte, soprattutto nei paesi cosiddetti civilizzati.

Rimbalza in rete e sui media, il video ripreso da delle telecamere di sorveglianza di un parco pubblico a Bradford, nel Regno Unito, dove un uomo di notte si avvicina al muretto del giardino e viene ripreso mentre svuota una busta di plastica. L’individuo, difficilmente identificabile dalle immagini, si allontana, facendo finta di nulla. Pochi secondi dopo, si vedono passeggiare due cuccioli deliziosi che spuntano da sotto al cespuglio. Stando a quanto denuncia la Rspca, la società di protezione animali locale, i due piccoli esemplari di razza Lhasa Apsos avevano appena sei settimane di vita ed erano stati pertanto separati troppo presto dalla loro madre. Miracolosamente, sono sopravvissuti, anche se per sei ore sono rimasti sotto alla pioggia battente prima di essere recuperati dai soccorritori.

“La RSPCA ha ricevuto una segnalazione nel primo pomeriggio. Era una notte fredda e stava piovendo”, ha dichiarato Georgina Meek, assistente veterinaria alla Rspca.

Due cuccioli di razza pura, fratello e sorella, chiamati Perdy e Pippin e presi subito in cura al rifugio. Non erano in buone condizioni: erano sottopeso e in alcuni punti non avevano il pelo, presentando un’infezione della pelle.

I volontari della Rspca intanto si sono totalmente innamorati di quelle due tenere creature: “Si adorano, stanno sempre insieme e si abbracciano”, ha aggiunto la Meek, raccontando che a distanza di qualche settimane, le condizioni sono migliorate e che la femmina ha tirato fuori il suo caratterino dominante.

Molto probabilmente, sottolinea la Meek, essendo una razza piuttosto richiesta, questi due cuccioli potrebbero essere vittime di un commercio illegale e di un affare che non si è concluso.

Ancora una volta, spunta il tema degli allevamenti abusivi e dell’esigenza di tutelare maggiormente la vendita dei cuccioli, troppe volte vittime di speculazioni.

Ovviamente, la Rspca ha presentato una denuncia, chiedendo a chiunque, informazioni utili a risalire all’abbandono.

C.D.