Home News Angeli dei 4 Zampe Abbandonano cane per strada con un messaggio straziante al collare

Abbandonano cane per strada con un messaggio straziante al collare

CONDIVIDI
abbandono cani
Cane abbandonato con un messaggio

Cucciolo abbandonato con un messaggio straziante legato al collare

Lo hanno trovato per strada, vagante. Un cucciolo di circa 6 mesi di razza Coonhound. Il piccolo esemplare aveva una nota al collare che ha colpito l’attenzione di un buon samaritano che si è fermato e ha  provveduto a recuperare l’animale dalla strada, per metterlo al sicuro.

“Sono perso e in cerca di una casa. Il mio proprietario ha avuto un ictus e non può badare a me. Per favore non portarmi in un canile”. Recitava la nota.

Purtroppo, casi simili sono all’ordine del giorno negli Stati Uniti e in altri paesi dove nei canili è in vigore l’eutanasia.

Leggi anche–> L’eutanasia nei canili in Europa: a quando l’abolizione?

Molte persone preferiscono abbandonare il proprio cane per strada, pensando di dare all’animale una speranza di vita maggiore.

Non a caso, negli Usa sono state create molte associazioni animaliste che gestiscono rifugi “no kill” ovvero senza uccisione. Organizzazioni che contribuiscono a riscattare animali inseriti nella lista dei cani da sopprimere nei canili o a recuperare i cani prima del servizio municipale in modo da evitare che siano portati nei canili dove vi è un alto rischio soppressione.

Leggi anche–> Cane condannato all’eutanasia: il commovente volo verso la libertà

Appelli cani

Il caso di questo cucciolo chiamato Ghost ha destato l’interesse di un’organizzazione animalista locale, la Luvnpupz.

L’organizzazione ha subito diramato un appello con la speranza di ritrovare il padrone di Ghost.

“Stiamo cercando qualcuno che nel West Michigan ci possa aiutare a ritrovare il padrone di Ghost per vedere si vi sia la possibilità di riportare a casa Ghost, fornendo assistenza al padrone. Oppure- prosegue Luvnpupz nell’appello pubblicato sui social – confortare il padrone, trovando una nuova famiglia amorevole per il suo cane”.

L’organizzazione si è data un mese di tempo per rintracciare il proprietario di Ghost. Dopodiché, il cucciolo portà essere dato in adozione.

L’appello è diventato virale sui social e tra i commenti, molte persone si sono già rese disponibili per l’adozione di Ghost.

 

L’appello in rete

C.D.

 

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI