Home News Abbandonati in una scatola di cartone, tre cuccioli di cane in pericolo...

Abbandonati in una scatola di cartone, tre cuccioli di cane in pericolo di vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:54
CONDIVIDI

Tre cuccioli di cane sono stati abbandonati crudelmente all’interno di una scatola di cartone, in un’area di sosta. Purtroppo i piccoli rischiano la vita

tre cuccioli abbandonati
I tre cuccioli abbandonati in una scatola di cartone (Foto Twitter)

Un ritrovamento che spezza il cuore, tre cuccioli di cane sono stati abbandonati all’interno di una scatola di cartone in un’area di sosta.

Potrebbe interessarti anche: Cuccioli malati, venduti ad una stazione di servizio dell’autostrada

Il ritrovamento dei tre cuccioli abbandonati

cuccioli cane
I cuccioli sopravvissuti (Foto Twitter)

Circa una settimana fa un ciclista ha notato, mentre fiancheggiava un’area di sosta a Rochford, nell’Essex, un musetto che fuoriusciva da una scatola di cartone. Così il giovane si è fermato per controllarne il contenuto e al suo interno ha scoperto tre cuccioli di cane abbandonati.

I piccoli spaniel non avranno avuto più di otto settimane e quando sono stati trovati purtroppo uno di loro non ce l’aveva fatta.

Il loro soccorritore ha allertato la Royal Society for the Prevention of Cruelty of Animals a cui sono state affidate le loro cure. I quattro zampe sono stati prontamente visitati da un veterinario e dalle analisi è emerso che sono affetti da parvovirus, una patologia che può essere letale per i quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Carabinieri salvano 3 cuccioli di cane abbandonati a Ferragosto

Inoltre si è scoperto che i cuccioli erano provvisti di microchip ungherese, non registrato nel Regno Unito. Secondo l’ispettore della RSPCA, Adam Jones, probabilmente i cagnolini erano le ennesime vittime di un traffico illecito di cani. I cuccioli importati dall’Ungheria però sarebbero stati abbandonati a causa della loro malattia.

Tale piaga si sta diffondendo ampiamente nel Regno Unito, soprattutto in seguito al lockdown dovuto al Covid-19, che ha portato ad un picco di richieste di adozioni di animali, alimentando inconsapevolmente il loro commercio illegale.

Spesso le autorità intercettano quattro zampe illegalmente introdotti e anche in pessime condizioni di salute, come nel caso dei sei cuccioli trovati nel retro di un furgone, sporchi di olio.

Per quanto riguarda i due pelosetti sopravvissuti, un maschio e una femmina, ora stanno ricevendo cure, vengono nutriti e sono sorvegliati 24 ore al giorno.
Ci augurano che i piccoli riescano a sopravvivere.

M. L.