Home News Abbandonato per strada, non lascia mai il suo cartone

Abbandonato per strada, non lascia mai il suo cartone

CONDIVIDI

contenuto 100% originale

Era stato abbandonato per strada e aveva trovato riparo e conforto all’interno di un cartone dove ogni sera andava a dormire.

Un adorabile pitbull ha conquistato il cuore di alcuni volontari che lo hanno osservato per qualche giorno prima di intervenire.

“Per lui era l’unico modo in cui abbia mai dormito per sentirsi al sicuro”, ha scritto Kristina Millman-Rinaldi, fondatore dell’associazione Detroit Dog Rescue, che ha recuperato quel simpatico esemplare chiamato Captain.

Il giovane pit bull anche nel rifugio alle cucce e materassini comodi ha sempre optato per il suo cartone: “Questa scatola di cartone, o qualunque scatola di diverse dimensioni che abbiamo al momento, è l’unico modo in cui lui vuole dormire”, ha aggiunto Rinaldi, condividendo la fotografia di Captain sulla pagina Facebook dell’organizzazione animalista.

Nessuno ha idea del passato di Captain: aveva solo un collarino rosso, vagava per le strade di Detroit, affamato, in cerca di cibo per tornare ogni sera nel suo cartone.

Il giovane pit bull è stato recuperato lo scorso anno dall’associazione che lo ha curato per diverse patologie e lo ha avviato in un percorso di riabilitazione psico fisico basato sul rinforzo positivo.

Più passa il tempo e più Captain sta prendendo sicurezza: “Farebbe qualsiasi cosa pur di aver un bocconcino con il burro di arachidi. Ama moltissimo mostrare i suoi trucchi quando gioca. Nonostante tutto quello che abbia passata è riuscito a preservare la sua dolcezza”, spiegano i volontari, ricordando che la famiglia che lo vorrà adottare dovrà concedere a questo tenero cane tutte le scatole di cartone possibile perché sono l’unica cosa che lo fa sentire sicuro.

“Non possiamo cambiare il loro passato, non possiamo cancellare i loro ricordi, ma come squadra al Detroit Dog Rescue, possiamo dare loro un futuro”, ha dichiarato la Rinaldi su Facebook, assicurando che fino a quando non sarà trovata una famiglia adatta lui, “lo terremo al sicuro e soddisferemmo tutte le sue necessità. Ti amiamo con le tue scatole di cartone, Captain”.

Anche se Captain si rivela l’essere più dolce al mondo, a distanza di quasi un anno nessuno ha chiesto di adottarlo. Ma per lui, l’importante è restare vicino al suo cartone, poi se arriverà l’amore, la vita potrà tornare a sorridere.

C.D.