Home News Abbandonato dal proprietario: uno sconosciuto lo uccide in maniera barbara

Abbandonato dal proprietario: uno sconosciuto lo uccide in maniera barbara

CONDIVIDI
abbandonato
Kyle Rufus Childers

Un cane è stato abbandonato dal proprietario, ma il peggio deve ancora venire: uno sconosciuto lo uccide in maniera barbara.

Un uomo del Texas accusato di aver rotto il collo del cane abbandonato è stato arrestato, quindi portato in carcere. L’arresto dell’uomo, un 25enne, è avvenuto pochi giorni dopo l’emissione di un mandato di cattura per l’omicidio di un cane abbandonato in un parcheggio per rimorchi. Il giovane, che si chiama Kyle Rufus Childers è accusato di aver spezzato il collo del cane la scorsa settimana, quindi ha scaricato il corpo del cane in un cassonetto.

Leggi anche –> Cane abbandonato, rischiava di essere investito ogni giorno

Il drammatico abbandono e la crudele morte del cane

Childers è stato portato in un carcere della contea di Parker sabato con l’accusa di crudeltà verso animali non di bestiame, causandone la morte. I dettagli del suo arresto sono stati resi noti domenica. In precedenza, il proprietario del cane, Anthony West, 39 anni, era stato arrestato con l’accusa di crudeltà nei confronti di un animale non di bestiame. Infatti, lo avrebbe abbandonato. L’uomo ha ammesso di aver abbandonato l’animale in un parcheggio.

Successivamente, il cane è tornato verso la sua dimora e un residente si è preso cura dell’animale, fornendo cibo e acqua, secondo lo sceriffo della contea di Parker Larry Fowler. Ma lo stesso residente ha poi visto Childers che lasciava cadere il cane in un cassonetto. Childers ha detto al residente che “il cane lo stava disturbando così gli ha rotto il collo”, hanno detto le autorità.

Potrebbe anche interessarti –> Abbandono animali, è vera emergenza a Faenza: decine di esemplari lasciati ogni giorno

Le cause della morte del povero cane

I funzionari hanno recuperato il corpo del cane e l’hanno portato da un veterinario locale, dove le radiografie hanno dimostrato che è morto a causa di un collo rotto. “Questo povero cane è stato prima abbandonato dal suo proprietario e alla fine ha incontrato una morte raccapricciante dalle mani violente di un altro”, ha detto Fowler in un comunicato stampa.

Lo sceriffo ha aggiunto: “Ha conosciuto solo l’amore per un breve periodo grazie a uno sconosciuto che ha cercato di preoccuparsi di lui”. Il proprietario del cane è stato rimesso in libertà dopo aver pagato una cauzione di $ 2,500 poco dopo il suo arresto. Invece Childers resta in carcere e per lui la cauzione è fissata a 10mila dollari.

Per approfondire –> Loro ti aspettano: il pilota animalista Lucchetti lancia nuovo spot contro gli abbandoni