Home News Abbandono cani: cosa ne pensano i bambini?

Abbandono cani: cosa ne pensano i bambini?

CONDIVIDI
cani e bambini
Cani e bambini

La reazione dei bambini all’abbandono del loro cane

Avete mai chiesto ad un bambino di abbandonare il proprio cane? La loro reazione vi sorprenderà. L’idea è nata nel 2015, ad un gruppo di mamme che hanno deciso di realizzare un video per lanciare un campagna contro l’abbandono e sensibilizzare di conseguenza l’opinione pubblica.

L’abbandono è un atto crudele e purtroppo un fenomeno diffuso che non diminuisce negli anni.

 Il filmato in questione mostra le reazioni dei bambini quando la loro madre annuncia di voler abbandonare il cane. Uno scherzo che alcuni genitori hanno fatto ai figli, ma che spezza i cuori.+

Infatti, la scusa era quella di lasciare il cane per andare in vacanza. Mettendo i bambini di fronte a due situazioni, tra le quali, quella piacevole della vacanza. Ma l’idea di partire senza il loro amato a 4zampe si rivela in realtà una notizia che li priva della gioia iniziale.

“Questo è ciò che fate ai vostri figli se decidete di privarli dei loro amici a quattro zampe”. Scrivono le madri.

Il risultato è davvero commovente ed è difficile trattenere le lacrime.

Il legame tra un cane e un bambino può essere davvero straordinario. Si tratta di una relazione che sviluppa empatia nei bambini, contribuendo ad una crescita equilibrata.

Alcuni ricercatori avevano infatti evidenziato come in realtà, l’amore per gli animali sia innato nei bambini. In uno studio, è stato pertanto dimostrato che uccidere un animale o il mangiare la sua carne sia il risultato di un condizionamento sociale.

Leggi anche–> Perché i bambini smettono di amare gli animali e iniziano a mangiarli?

Ovvero, i genitori educano i bambini a mangiare carne e a considerare gli animali come creature utili a questo fine. I bambini sono così educati a mangiare gli animali e non il contrario che andrebbe incontro alla loro natura.
Un bambino a qualsiasi età sa esattamente cosa è bene e cosa sia male. Lo stesso vale per quando vede trattare male un animale o che sia abbandonato.
A dimostrazione di questo, l’avviso di un bambino che a Sorrento, scrisse un volantino a ridosso della stagione estiva invitando chiunque fosse intenzionato ad abbandonare il suo cane, a consegnarlo a lui.

Leggi anche–> I bambini insegnano a non abbandonare i pelosi

Per loro si tratta di un compagno di gioco, una creatura con la quale non c’è bisogno di parole. Uno scambio che passa attraverso un altro livello e che coinvolge facoltà cognitive fondamentali all’individuo.
Guarda il video che vogliamo riproporre: