Home News Abbandono cani: lo lega davanti al canile e va via

Abbandono cani: lo lega davanti al canile e va via

CONDIVIDI
abbandono cani
Uomo abbandona cane davanti al canile

Abbandona il cane, legandolo al cancello del canile

L’estate porta con sé il dramma degli abbandoni. La triste sorte di migliaia di animali che ogni anno vengono lasciati dai padroni per dei motivi davvero futili. Lo staff del rifugio di New Orleans Villalobos Rescue Center in Louisiana arrivando al mattino presso la struttura ha trovato un cane legato al cancello.

Una scena che ha spezzato il cuore dei volontari che hanno subito provveduto a mettere in sicurezza il povero animale chiamato Cairo. In un secondo momento, il personale ha controllato i filmati delle telecamere di video sorveglianza scoprendo le modalità del triste abbandono. Immagini che hanno suscitato rabbia e indignazione.

“Siamo abituati a indignarci con queste persone che non hanno cuore”, ha commentato  Tia Torre, fondatore del Villalobos Rescue Center fondatore, pubblicando il video su facebook per denunciare quanto accaduto.

Abbandono cani

Il video testimonia la reazione del cane quando vede il padrone che si allontana. Una reazione drammatica, per cui il cane viene sopraffatto da sentimenti contrastanti. Tra paura, terrore, disorientamento fino al panico più totale. Infatti, il povero esemplare quando si rende conto che il padrone non torna da lui, entra nel panico, si dimena nel tentativo di liberarsi per correre dietro a quella persona che fino a quel momento era stato il suo unico punto di riferimento. La disperazione dell’animale è straziante. Da queste immagini si capisce il legame di affetto e il senso di tradimento che pervade il cane.

“Queste persone si stanno preparando a portarci i loro cani”, ha poi aggiunto lo staff del rifugio.

Ormai, denunciano i volontari si tratta purtroppo di immagini comuni. Fortunatamente, sottolinea lo staff del rifugio “questa persona avrebbe potuto portare il suo cane in un canile dove vige ancora l’eutanasia o lasciarlo per strada. In un certo senso, questa persona si è almeno degnata di portarlo da noi”.

Un dramma per i volontari che si adoperano ogni giorno a tutelare queste creature innocenti vittime di un’ingiustizia. Purtroppo, anche per loro è difficile far fronte all’emergenza sovraffollamento. Una condizione comune a tutti coloro che cercano di combattere un po’ come Don Chisciotte contro i mulini al vento.

  Il video dell’abbandono del cane pubblicato su Facebook

C.D.