Home News Adottato il cane senza zampetta investito da un treno

Adottato il cane senza zampetta investito da un treno

CONDIVIDI
@archivio

Il cane Tris ha una zampetta in meno ma un amico in più. Ed è felice lo stesso perché ha trovato una persona disposta a dargli amore e affetto, dopo aver vissuto una situazione decisamente drammatica. Questo tenero cucciolo, chiamato Tris proprio per ironizzare e sdrammatizzare riguardo alla sua particolare condizione fisica, è un meticcio nero di soltanto 18 mesi di età che era diventato il miglior amico di un senzatetto nel piccolo centro piemontese di Caluso, in provincia di Torino. Ma dire che apparteneva a quest’ultimo era più che altro un eufemismo.

L’uomo in realtà non se ne curava affatto e così Tris un giorno è scappato via, finendo però sotto un treno. E’ già tanto che sia sopravvissuto, poi per fortuna è stato raccolto e portato da un veterinario. Lì la sua zampetta anteriore destra gli è stata amputata, poi Tris è stato condotto al canile di Caluso. E tutto questo nella più totale sfiducia di chi lo ha soccorso, perché chi mai si prenderebbe cura di un animale in una simile situazione?

Tris, tre zampette ed infinito amore

Invece Tris una famiglia l’ha trovata: il 43enne Wolfango Boggio, che opera anche come volontario nella struttura durante il tempo libero, ha deciso di accoglierlo in casa con sé. La disabilità di Tris non sembra affatto esserci, dal momento che l’animaletto riesce a correre felice e spensierato assieme agli altri tre cani di Wolfango oltre che con i suoi 18 gatti e 10 galline. Una notizie che è di tutt’altro tenore rispetto a quanto accaduto in questa circostanza nel Torinese.

A.P.