Home Foto Adozioni, nessuno lo vuole, cane triste commuove il mondo

Adozioni, nessuno lo vuole, cane triste commuove il mondo

CONDIVIDI
adozione cani
Cane triste cerca casa

Cane cerca casa, nessuno lo vuole. La sua tristezza è straziante

Si è svolta nella città di Indianopolis, la Indy Mega Adoption Event. Una fiera nella quale oltre un migliaio di esemplari, cani e gatti, provenienti dai canili dello stato federale, sono esposti al pubblico per essere adottati. In fiera, il pubblico ha modo di adottare un animale ad un prezzo ridotto rispetto ai canili. Un’occasione unica che negli ultimi anni ha riscosso successo.

Nel corso dell’ultima edizione, ha sollevato un’ondata di commozione l’immagine di un cane, Ali, un incrocio con un pitbull.

Secondo quanto viene riferito dai media locali, l’immagine è stata scattata la domenica sera a fine fiera. Ali è rimasto solo, nella sua gabbia. La sua tristezza è palese. E’ come se avesse capito di non essere riuscito a trovare una casa.

Il cane è seduto, con la testa bassa, il corpo immobile, lo sguardo assente.

Il comportamento di Ali, lascia intuire la sua profonda tristezza. Forse, vedendo le persone transitare in fiera e gli altri cani andare via con loro, felici, Ali si era reso conto che nessuno lo aveva preso.

Secondo i dati, circa 600 cani e gatti sono stati adottati in fiera. Ali era uno di quelli che nessuno ha preso.

Leggi anche–> Il “cane più triste del mondo”: abbandonata per due volte, rischiava l’eutanasia

Cani cercano casa

La fotografia di questo adorabile meticcio ha fatto il giro dei social nell’arco di pochissime ore. La storia del cane è stata ripresa dai media americani anche televisivi. Un fenomeno straordinario di commozione e solidarietà.

Tanto che, dagli aggiornamenti, una volontaria ha voluto ringraziare per la solidarietà espressa nei riguardi di Ali. Grazie al tam tam in rete il canile Columbus Animal Shelter avrebbe ricevuto un centinaio di richieste di adozione per Ali.

Un’immagine davvero straziante che in parte potrebbe confermare che i cani sono consapevoli. La profonda tristezza di Ali come molti altri esemplari che aspettano una famiglia nei canili è una dimostrazione dei sentimenti che provano questi poveri animali. Non si tratta di umanizzare gli animali, bensì di accettare un dato di fatto. Quello che gli animali provano sentimenti e hanno consapevolezza di quello che stanno vivendo, di cosa accade attorno a loro. Sentimenti traditi, desideri e bisogni di affetto.

 

Il post di aggiornamento per Ali