Home News Alessia Marcuzzi parla con il cane “vieni con me pigrone”

Alessia Marcuzzi parla con il cane “vieni con me pigrone”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:15
CONDIVIDI

Da quando nella vita di Alessia Marcuzzi  e entrato prepotentemente Browine il cane , un piccolo barboncino di cui Alessia si è follemente innamorata,  la conduttrice passale sue giornate divisa tra il lavoro i figli e il tenero cucciolo che coccola con molto amore.

Alessia Marcuzzi
Alessia Marcuzzi (Fonte foto Instagram)

Nell’ultima storia Instagram pubblicata dalla conduttrice italiana la troviamo nella sua camera da letto mentre cerca di svegliare il suo cucciolo che disteso al centro del materasso non ha nessuna voglia di alzarsi.

L’amore di Alessia Marcuzzi per Browine

Browine il cane di Alessia Marcuzzi( Fonte foto Instagram)

La PDP ovvero la palla di pelo, come descritto su una foto Instagram precedentemente pubblicata della show girl, come tutti i cuccioli ha bisogno di essere coccolato e spronato e nonostante a letto non ci sia più nessuno non perde l’occasione per allungarsi sul copriletto della Marcuzzi.

Nella storia pubblicata si può notare coma Alessia usi una dolcezza uguale a quella che usa con i propri figli.

La Marcuzzi infatti cerca di spronare il cucciolo ad alzarsi dal letto per accompagnarla a prendere Mia, la figli a scuola, ma Browine non le da alcun segnale di volersi svegliare, nonostante gli sforzi infatti la Marcuzzi si vede costretta ad alzarsi ed affrontare il freddo da sola .

Finché Alessia non si allontana dal letto e si dirige verso il bagno dove continua a fare le storie con i suoi follower facendo notare a tutti la sua somiglianza con il cane .

La conduttrice italiana sostiene infatti di avere lo stesso colore di capelli del manto del barboncino e non solo: ” stesso colore di capelli….stesso arruffamento…e stessa pigrizia”.

Finché girando la fotocamera nuovamente verso la camera patronale si rende conto che il cane è finalmente sveglio, allungato sul letto a pancia sotto che scodinzola non appena lei inizia ad avvicinarsi .

Nonostante Alessia avesse precedentemente sostenuto che per molti anni non aveva voluto nemmeno guardare i cani, non perché non le piacessero ma per una brutta esperienza avuta da bambina: la perdita dei suoi 2 cani le   aveva causato moltissima sofferenza. Ora Alessia sembra proprio non poter fare a meno del suo amato cucciolo che cerca sempre di portare con se e di coccolare più che può.

uno splendido esempio che dimostra come l’amore degli animali anche a distanza di anni possa riempire il cuore e far cambiare idea anche alle persone più caparbie.

 

L.L.

potrebbe interessarti anche—>

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI