Home News Allevamenti intensivi animali: Rooney Mara mostra l’effetto sulla loro salute

Allevamenti intensivi animali: Rooney Mara mostra l’effetto sulla loro salute

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:29
CONDIVIDI

Animal Equity e Rooney Mara svelano dettagli raccapriccianti anche per i carnivori sui trattamenti subiti dagli animali negli allevamenti intensivi.

allevamento intensivo
Un fattore dentro il suo allevamento intensivo di polli Foto dal web

Rooney Mara ha recentemente collaborato con l’organizzazione per i diritti degli animali Animal Equality. L’attrice americana è andata sotto copertura per indagare sulle condizioni delle aziende agricole in Inghilterra.

Mara ha descritto l’esperienza come “devastante“. Ha pubblicato un documentario di 8 minuti sull’inchiesta intitolato “With My Own Eyes” (che significa con i miei occhi).

Allevamenti intensivi animali: Rooney Mara in “With my Own Eyes”  mostra l’effetto sulla loro salute

allevamenti intensivi di polli in gabbia
allevamenti intensivi di polli in gabbia Foto dal web

Il filmato mostra l’attrice di 34 anni che passeggia per le strutture nel cuore della notte. Mara visitò una fattoria che ospitava più di 3.000 maiali, mentre un’altra aveva circa 50.000 polli. Mara ha detto che le condizioni sono veramente inimmaginabili.

Secondo i registri dell’allevamento di polli, 1.936 uccelli erano morti nelle prime sette settimane di vita. Ciò equivale a una media di 42 uccelli morti al giorno.

Animal Equality ha spiegato che i polli sono allevati per crescere così grandi che le loro gambe e organi non possono funzionare. Ciò porta a insufficienza degli organi, deformità delle gambe e attacchi di cuore. La squadra sotto copertura ha trovato anche molti polli feriti che non erano in grado di muoversi.

In altre fattorie, le gabbie per le scrofe sono così piccole che i maiali riescono solo a fare un passo avanti e indietro e non possono girarsi affatto. Devono stare in piedi e dormire dove defecano. L’attrice ha affermato che è orribile vedere delle madri essere trattate così, senza possibilità di difendere i propri cuccioli.

Animal Equality ha affermato di aver trovato dozzine di maialini morenti che non ricevevano cure mediche. Molti avevano ernie gravi. Mara era motivata a passare sotto copertura dopo aver visto filmati simili di un allevamento di maiali.

“Anche se ho visto un sacco di quel tipo di filmati, volevo davvero vederlo da sola”, ha spiegato. “Spero di poter fare qualcosa che possa avere un impatto anche su altre persone che vogliono cambiare idea.”

Sharon Núñez, presidente di Animal Equality, ha affermato che gli investigatori sotto copertura dell’organizzazione “affrontano un grande rischio personale” al fine di “esporre ciò che l’industria della carne non vuole che tu veda e ciò che il pubblico ha tutti i diritti di sapere”. La donna ha poi espresso a Mara Rooney la propria solidarietà per aver avuto il coraggio da guardare da vicino la sofferenza negli occhi degli animali.

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI