Home News Allevamento abusivo di cani sequestrato vicino Treviso: “Era un lager”

Allevamento abusivo di cani sequestrato vicino Treviso: “Era un lager”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:16
CONDIVIDI

Un allevamento abusivo di cani di razza è stato sequestrato dai Carabinieri della Forestale: gli animali vivevano in condizioni pessime.

allevamento cani razza
Un cane infelice in un canile Foto Public Domain.it

Nonostante le diverse campagne lanciate da animalisti e da giornali in favore dei diritti degli animali, continuano a essere molto richiesti i cani di razza, anche da persone che si dichiarano amanti di tutti gli animali. Capita di vedere un determinato cane di un amico o uno di un vip in tv e si vuole proprio un animale di quella razza di cane lì e lo si compra, a sfavore dei tanti meticci che sono abbandonati nei canili. Questo desiderio alimenta il mercato nero di cani di razza.

A San Zenone degli Ezzelini, in provincia di Treviso, è stato scoperto un allevamento abusivo. L’uomo che lo gestiva era già stato denunciato in passato sempre per lo stesso reato. Le forze dell’ordine hanno provveduto a far trasferire circa 50 animali dell’allevamento presso la sede ENPA di Ponzano. Il sequestro e il trasferimento degli animali è stato possibile grazie alla segnalazione effettuata dal sindaco, Fabio Marin: la struttura non era stata autorizzata né dal comune né dal servizio veterinario.

Allevamento abusivo di cani sequestrato a San Zenone degli Ezzelini: “Era un lager”

maltrattamenti canile
Cani tenuti in un canile Fonte foto tOrange.biz

Questo perché mancavano i requisiti adatti per aprire un allevamento di cani di razza, che è tuttora consentito dalla legge. Tra i cani c’erano husky, jack russel, bracchi, setter, weimaraner, pastori belga, cocker spaniel e beagle. La sede ENPA di Ponzano Veneto, dopo aver visitato gli animali e averli reputati idonei per una nuova adozione, provvederà a trovare loro una casa adeguata. L’Enpa di Treviso ha ringraziato il sindaco della città e i Carabinieri della Forestale. Grazie a loro, e all’Enpa stessa, questi cani non vivono più in quello che era un lager data la mancanza dei requisiti igienico-sanitari vitali.

Ricordiamo in questa occasione per chi proprio volesse un cane di razza che ce ne sono, sempre adottabili, in canili e rifugi: il cane non è un oggetto in vendita.

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI