Home News Allevamento lager: trovati cani chihuahua torturati con corde vocali recise

Allevamento lager: trovati cani chihuahua torturati con corde vocali recise

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:42
CONDIVIDI

Allevamento lager: l’orrore di cani chihuahua e pomerania torturati


Un allevamento lager scoperto in Spagna, nella provincia di Madrid dove sono stati trovati cuccioli di chihuahua torturati.

In una blitz della polizia sono stati trovati chihuahua e pomerania ridotti in pessime condizioni, sporchi e terrorizzati erano detenuti in delle gabbie, ammassati.

Oltre 258 cani tra  chihuahua e pomerania sono stati sequestrati. Secondo le indiscrezioni addirittura ad alcuni cani erano state recise le corde vocali. Animali sfruttati e torturati che davano un grande profitto agli allevatori. Un cucciolo cane poteva essere venduto fino a 3mila euro.

Le indagini sono durate oltre un anno dopo che la polizia aveva ricevuto una segnalazione nella quale veniva indicato il commercio di cani esteso su tutto il territorio nazionale ma anche tramite vendita in rete, rivelandosi uno dei principali distributori a livello europeo per queste due razze, molto ricercate.

 Allevamenti lager di cani

Dalle indagini è emerso che l’allevamento aveva un giro d’affari che superava i due milioni di euro. Dopo il blitz sono state arrestate cinque persone che dovranno rispondere delle accuse di maltrattamento, produzione di documentazioni false, traffico illecito e abuso.

L’allevamento era suddiviso in tre zone: quello dedicato alle cagne in gravidanza, ai cuccioli di meno di un mese destinati alla vendita e infine ai cani sfruttati per la riproduzione.

Tra gli esemplari sono stati trovati anche due cuccioli morti.

Coinvolti i proprietari dell’allevamento ma anche veterinari complici di falsificazione di documenti e un esperto di e-commerce che curava le campagne di marketing e pubblicità in rete e sui social network.

Tutti gli esemplari tra i quali anche i cuccioli di chihuahua sono stati sequestrati e accolti da diverse associazioni locali che si prenderanno cura dei cani, in attesa della conclusione del processo.

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI