Home News Allevatore aggredito in diretta tv: la paura e la reazione – VIDEO

Allevatore aggredito in diretta tv: la paura e la reazione – VIDEO

CONDIVIDI
allevatore aggredito
(screenshot video)

Allevatore aggredito in diretta tv, la ricostruzione dell’accaduto: un video mostra la paura dell’uomo e la sua reazione.

Una notizia sull’adozione dei cani è diventata un disastroso collegamento dal vivo. Questa è un’intervista condotta dal programma in diretta Galicia Viva al fondatore del centro canino DeMontegatto (La Coruña, España), Octavio Villazala Roca. Questi ha parlato con orgoglio delle 300 adozioni che erano riusciti a fare negli ultimi tre decenni.

Leggi anche –> Allevatore stava trasportando 11 cani correndo un rischio altissimo!

Allevatore aggredito in diretta tv: cosa è accaduto

Nel tentativo di generare immagini di contesto, mentre l’intervista era in corso, il cameraman del programma televisivo ha filmato un addestratore che stava giocando con quattro cani. Quello che sembrava un gioco di routine divenne rapidamente una lotta tra uomo e cane: uno dei cani (un pastore tedesco) morse una delle sue scarpe e cominciò a trascinarlo sul pavimento.

Vistosi improvvisamente in difficoltà, l’allevatore ha iniziato a calciare il muso del cane mentre continuava a essere trascinato. Tutto questo è stato registrato dal professionista e nessuno dei presenti è intervenuto durante l’intervista.

La reazione dell’allevatore aggredito in diretta tv

Nonostante i tentativi del cameraman di nascondere ciò che aveva mostrato dal vivo, i cani e l’allevatore continuarono a essere presenti nel filmato. Villazala ha spiegato al portale della catena spagnola SER, che non appena ha realizzato cosa stava succedendo, ha separato i cani dal suo dipendente. “Non sapevo cosa stesse succedendo dietro di me”, ha detto.

Allo stesso modo, il fondatore del centro ha sottolineato che la reazione violenta del trainer non era cosa buona. In ogni caso, lo ha poi difeso spiegando che “lo ha fatto inconsciamente allo scopo di salvarsi dall’attacco”. Villazala ha detto che il suo lavoratore è dispiaciuto per quello che ha fatto, dal momento che si considera un amante degli animali. L’incidente non ha comunque avuto conseguenze: né l’addestratore aggredito, né il pastore tedesco pare abbiano riportato ferite. In ogni caso, ha riaperto polemiche sul reale comportamento degli allevatori di cani: quanto accaduto davanti alla telecamera, potrebbe accadere anche in altri momenti.

GM