Home News Amicizia cane bambino celebrata da Nello e Patrasche, una statua ad Anversa:...

Amicizia cane bambino celebrata da Nello e Patrasche, una statua ad Anversa: la storia FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:08
CONDIVIDI

L’amicizia tra il cane e il bambino, paradigma di quella uomo cane, è celebrata da Nello e Patrasche, una statua ad Anversa.

amicizia Cane e bambino nello patrasche statua anversa
Nello e Patrasche, i protagonisti di Il fedele Patrash, a cui è stata dedicata la statua ad Anversa

Ricordate la serie animata di successo negli anni ’80 ‘Il fedele Patrash‘? In realtà è degli anni ’70 ma è stata trasmessa solo nove anni dopo, nel 1984, in Italia. Questa serie è tratta da un libro, ‘Il cane delle fiandre’ della scrittrice inglese Ouida, il cui vero nome era Marie Louise Ramée.

Nel cuore di Anversa, in Belgio, si trova un monumento per onorare la bella storia di amicizia tra il povero ragazzo orfano fiammingo Nello e il suo amico cane Patrasche.

Il monumento continua ad attirare turisti, soprattutto asiatici (la serie è giapponese), che si emozionano ogni volta che ricordano la storia toccante tratta dal romanzo del 1872 ambientato proprio ad Anversa e che ha avuto diversi adattamenti.

Situata di fronte alla Cattedrale di Nostra Signora di Anversa, la scultura è stata progettata dall’artista locale Batist ‘Tist’ Vermeulen. Tist, sebbene un fan di manga e animé, ha dichiarato a ABS-CBN, che la sua creazione era basata sulla storia originale di De la Ramée, che era una attivista per i diritti degli animali.

Amicizia cane bambino ( e tra cane e uomo) celebrata da Nello e Patrasche, una statua ad Anversa: la storia FOTO

amicizia Cane bambino nello patrasche statua anversa
Nello e Patrasche, la statua ad Anversa Foto Wikimidia.commons

Da lontano, la scultura gigante può apparire come un cono di gelato alla vaniglia sul terreno. Ma avvicinandosi, si vede la figura di marmo bianco e liscio di Nello e Patrasche che dormono profondamente insieme, con la strada di ciottoli come coperta. La scultura evoca sentimenti di pace e serenità e il legame incondizionato tra il ragazzo e il suo cane.

I visitatori, in particolare i bambini, possono giocarci attorno e scattare foto vicino alle figure che si trovano a livello del suolo, a differenza delle tipiche statue su un piedistallo. Ironia della sorte, la storia che ha fatto piangere il mondo intero, in particolare gli asiatici, è praticamente oscura in Belgio.

Tra i fautori della costruzione del monumento c’è Tanguy Ottomer, una guida turistica locale, che ne ha ottenuto il supporto finanziario da un commerciante di diamanti cinese. Tanguy, che organizza il tour “Nello e Patrasche”, ha raccontato che molti turisti giapponesi arrivano ad Anversa per cercare la statua.

Parte del tour e al centro della storia è la cattedrale gotica di Nostra Signora di Anversa, un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO in cui sono esaltati gloriosamente i trittici di Rubens.

Nella storia, Nello sognava di diventare un grande pittore come Rubens e voleva vedere i dipinti del maestro fiammingo. Ma a causa della povertà, il ragazzo non poteva permettersi di pagare per entrare in chiesa e vederli.

Fino alla vigilia di Natale, quando il nonno di Nello era appena morto e non aveva nessun posto dove andare, il ragazzo, con il suo cane, colse l’occasione per andare in Cattedrale. Dopo aver visto finalmente i dipinti, i due morirono, inseparabili anche nella morte.

Nonostante il triste finale, Tanguy ha detto che la storia ispira ottimismo tra le avversità: “Invece di pensare al freddo e alla fame, Nello ha pensato che quello era il momento migliore della sua vita perché aveva visto il dipinto, il suo migliore amico era con lui e si sarebbe riunito con la sua famiglia nell’aldilà.”

In giro per il mondo è possibile trovare diversi Monumenti dedicati al cane: un omaggio alla sua fedeltà.

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI