Home News Amputano la zampa sbagliata per errore l’assicurazione offre risarcimento

Amputano la zampa sbagliata per errore l’assicurazione offre risarcimento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:25
CONDIVIDI

Amputano la zampa sbagliata per errore a un cane ,  l’assicurazione offre risarcimento ma l’accordo non piace al proprietario del cane.

Amputata la zampa sbagliata a un piccolo cane
Amputata la zampa sbagliata a un piccolo cane

Un piccolo Jack Russell è rimasto senza una gamba sana a causa di un errore veterinario, il piccolo aveva avuto un piccolo incidente, era saltato fuori dal finestrino dell’automobile parcheggiata del suo padrone e si era rotto la zampa destra.

A causa di un tremendo errore al cane è stata amputata la zampa sinistra, il fatto è avvenuto a Mission Beach nel Queensland ad aprile.

l’amputazione della zampa sbagliata  del cane

Amputata la zampa sbagliata a un piccolo cane
Amputata la zampa sbagliata a un piccolo cane

Steve Scarlett, il proprietario del piccolo Jack Russell di nome Muni si era infuriato per l’errore commesso dal veterinario, che però  ha cercato in ogni modo di scusarsi e di rimediare, cercando di salvare la zampa rotta bloccandola con dei fissatori esterni oltre che con l’ingessatura, ma il cucciolo a distanza di mesi ancora non riesce a camminare.

Il proprietari è tutt’ora devastato dal terribile incidente che ha compromesso l’esistenza del piccolo Muni. Il veterinario ovviamente ha ricevuto un rimborso completo per l’operazione e l’offerta di un ulteriore risarcimento da parte dell’assicurazione del veterinario.

Quello che ha reso la situazione eclatante e insostenibile è stata l’offerta dell’assicurazione , nell’accordo offerto infatti vi sarebbero 5.000 dollari di risarcimento , ma è la dichiarazione quella che ha fatto infuriare il sinor Scarlett : “Anche se questo potrebbe sembrare duro, legalmente hai diritto ai costi ragionevoli del trattamento di Muni e / o al costo di acquisto di un cane sostitutivo se i costi del trattamento sono più alti.”

L’offerta dell’assicurazione ha inorridito l’uomo che ha dichiarato

Questi sono animali domestici di famiglia, non sono prodotti. Non sono solo una cosa acquistabile e vendibile.”

Il fatto ha reso l’uomo ancora più infuriato per il comportamento nei confronti del suo amato cane e che la zampa è stata amputata poche settimane dopo che anche lui aveva avuto lo stesso trattamento ovvero l’amputazione di una gamba a seguito di un grave incidente in moto .

Nonostante l’amputazione il veterinario ha assicurato che Muni potrà vivere una vita lunga e fruttuosa nonostante le tre gambe, e che si sarebbe fatto carico di fornire cure gratuite a Muni dopo l’operazione.

Il sig. Scarlett ha richiesto all’assicurazione una somma a sette cifre per l’amputazione oltre ad aver avviato una raccolta fondi per poter acquistare una protesi per il cagnolino.La raccolta fondi ha ricevuto oltre $ 26.000 ma per la protesi ne servono circa 60.000.

Potrebbe interessarti anche:

L.L.