Home News Le balene parlano a voce bassa per comunicare con i cuccioli

Le balene parlano a voce bassa per comunicare con i cuccioli

CONDIVIDI

Le balene parlano a bassa voce per comunicare con i loro cuccioli

balene linguaggio

Il sistema di comunicazione delle balene è stato oggetto di diversi studi e scoperte affascinate sul linguaggio di questi straordinari mammiferi marini.

Una ricerca, pubblicata sulla rivista Biology Letters ha operato un ulteriore passo in avanti, scoprendo che le balene sanno parlare a voce bassa.

Ovvero, come gli umani, le balene utilizzano suoni più bassi per non farsi sentire da potenziali predatori. Un sistema di comunicazione che utilizzano le madri per dialogare con il proprio cuccioli, evitando il pericolo di essere intercettate.

–> Cetacei: elenco, curiosità, caratteristiche dei giganti del mare

Lo studio ha preso in esame i modelli vocali di esemplari di balena franca nordatlantica, ai quali erano stati inseriti dei microfoni tramite ventose.

Dalle registrazioni sono state evidenziate delle frequenze molto basse nella comunicazione tra la madre e il suo cucciolo. Inoltre, sono molto rari i richiami a lunga distanza.

Laddove nella specie di balena franca, è possibile rilevare una comunicazione che può essere sentita ad un chilometro di distanza. Quella tra gli adulti e i loro cuccioli, il richiamo non supera una distanza di 100 metri.

La balena non ha predatori. Tuttavia, i cuccioli sono molto vulnerabili e facilmente attaccabili da predatori quali squali o le orche che intercettano i suoni emessi dalle prede.

–> Animali marini: specie, caratteristiche, curiosità, elenco, VIDEO

“Questi suoni a basso volume minimizzano il rischio di ascolto da parte di un predatore, pur consentendo la comunicazione madre-figlio”, hanno commentato gli autori dello studio.

La National Oceanic and Atmospheric Administration stima che sono rimaste solo 400 balene del Nord Atlantico, per cui la specie è a rischio estinzione. Gli esemplare sono minacciate dalle reti della pesca industriale e dal rischio collisione con le navi.

“Ci sono ancora così tante cose che non sappiamo sul loro comportamento, ed è mia speranza che studi come questi aiuteranno a migliorare gli sforzi per la loro conservazione”, ha dichiarato Susanne Parks.

Leggi–>
>>I capodogli hanno dei dialetti: individuata struttura sociale a più livelli
>>Come comunicano le balene con i propri piccoli?
>>Le balene e i delfini conducono “vite umane”: capacità cognitive si evolvono nell’interazione sociale e ambientale
>>Orca parlante sa dire ‘Hello’ ed altre cinque parole umane – VIDEO

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI