Home News Mucche dipinte come zebre: come questo salverà il pianeta

Mucche dipinte come zebre: come questo salverà il pianeta

CONDIVIDI

Gli scienziati elaborano strategie sempre più originali per tutelare l’ambiente: scopriamo allora che ruolo hanno degli animali dipinti come zebre.

dipinti come zebre

Le zebre, con le loro strisce bianche e nere, hanno da sempre incuriosito tutti, anche gli studiosi. Ora però sembra che la loro particolare caratteristica possa essere un aiuto per la salute di altri animali e per quella dell’intero ecosistema. Stiamo esagerando? Sembra di no.

Alcuni scienziati si sono domandati come mai le zebre abbiano questo bizzarro colore. Da diversi studi effettuati si è scoperto che questa combinazione infastidisce gli insetti, che tendono quindi a ignorare le zebre. In pratica, anche gli occhi delle mosche e dei tafani sono disturbati dalle illusioni ottiche create dalle strisce bianche e nere, esattamente come capita a noi esseri umani.

A questo punto allora gli scienziati sono arrivati all’idea successiva: provare a dipingere altri animali a strisce bianche e nere per vedere se questa combinazione protegge anche loro dagli attacchi dei tafani e di altri parassiti.

Dipinti come zebre: i risultati dell’esperimento con le mucche

Mucca dipinta come una zebra per un esperimento sui parassiti

L’animale scelto per l’esperimento è stato la mucca e dai risultati ottenuti le ipotesi degli scienziati sembrano confermate.

I classici insetti che si alimentano con il sangue dei mammiferi hanno attaccato il 50% in meno delle mucche dipinte rispetto a quelle non dipinte, un risultato decisamente importante.
Le mucche-zebra hanno anche compiuto il 20% in meno dei movimenti che di solito fanno per allontanare questi parassiti, un’ulteriore prova che sono state infastidite meno di quanto capita di routine.

Tutto questo però com’è utile all’ambiente? I tafani e altri insetti sono causa della perdita di numerosi capi di allevamento, con conseguente danno economico agli allevatori. Quest’ultimi sono costretti, per tutelare la vita degli animali e il proprio capitale, ad utilizzare dei pesticidi per ridurre le perdite.

dipinti come zebre

Il body painting elaborato dagli scienziati è economico, quindi è alla portata di tutti, e riduce gli attacchi degli insetti, aumentando così la sopravvivenza dei capi di bestiame. Essendo atossico non crea i danni all’ambiente che creano i pesticidi, che permangono nell’ambiente rovinando di conseguenza anche la salute degli animali e degli umani.

In conclusione, dipingere gli animali a strisce è un metodo bizzarro ma semplice, che riduce gli attacchi dei parassiti ed elimina i danni dei pesticidi, con enormi vantaggi per tutti.

Potrebbero interessarti anche: 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI