Home News Animali domestici: in Italia l’iniziativa per chi li ha ed è in...

Animali domestici: in Italia l’iniziativa per chi li ha ed è in ristrettezze economiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:40
CONDIVIDI

In molti vivono in ristrettezze economiche in Italia e tra di essi ci sono anche persone che hanno animali domestici: questa iniziativa viene in loro aiuto.

animali domestici in italia
Iniziativa in Italia per chi ha animali domestici e al momento non ha una casa (Foto Flickr)

Lo Slataper è un centro fiorentino che si occupa di accogliere persone che non hanno una casa o vivono in ristrettezze economiche. In questo periodo le basse temperature mettono a rischio la vita degli animali e così il centro ha deciso di essere accogliente anche con loro.

Tra i cani ospiti ci sono Stella, Blanco, Lilli e i suoi cuccioli. Il centro è gestito dalla cooperativa Il Girasole e da tre anni accoglie in questo periodo anche amici a quattro zampe. Qualche mese fa una degli ospiti umani del centro è scomparsa e la sua cagnolina Lulù ha trovato un nuovo padrone proprio tra coloro che frequentavano il centro Slataper.

Animali domestici allo Slataper: perché aiuta anche i proprietari umani nati in Italia e non

Cani animali domestici clochard
I cani sono spesso gli animali domestici d’elezione dei clochard

Gli operatori della comunità hanno dichiarato alla Nazione che questa iniziativa permette non solo di tenere al caldo gli animali ma anche di aiutare più umani. Molte persone infatti decidono di rimanere in strada perché tante strutture non ospitano anche animali e quindi non va loro di abbandonare i propri amici pelosi.

La struttura Slataper è davvero un esempio di integrazione: ha 46 ospiti umani tra italiani e non. 3 di essi hanno con sé un animale. I cani in questione non solo contribuiscono a rallegrare l’umore degli ospiti ma diventano anche un modo per socializzare e responsabilizzarsi. Infatti se chi possiede l’animale deve momentaneamente allontanarsi sono tutti gli altri ospiti che se ne prendono cura con piacere.

Gli animali ospitati devono avere un microchip identificativo ed essere vaccinati, per tutelare loro stessi e gli altri ospiti a quattro zampe. Attualmente sono esclusi gli animali appartenenti a razze pericolose. I proprietari devono prendersi cura dei propri cani provvedendo che non sporchino e che non abbaino in modo da creare un ambiente sereno per tutti.

Potrebbero interessarti anche >>>

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI