Home News Animali in casa: i 6 effetti positivi della convivenza con un animale

Animali in casa: i 6 effetti positivi della convivenza con un animale

CONDIVIDI

Adottare animali può cambiarti davvero la vita ma quali sono i reali vantaggi di averli in casa? Ecco perché dovreste subito accoglierne uno!

Animali in casa
Avere animali in casa migliora la vita: ecco perché

Lo dice chi vive con un animale in casa e lo conferma la scienza: vivere con un cane o un gatto o un qualsiasi altro animale domestico, è un vero toccasana per tutti i componenti della famiglia. Sebbene sia impegnativo prendersi cura di un altro essere vivente come un animale, la loro compagnia migliora davvero la nostra quotidianità. Questo perché non solo diminuisce il rischio di depressione abbattendo la solitudine, ma può avere effetti positivi sul corpo, a partire dal sistema cardiocircolatorio. Non ci credete? Provare per credere!

Un animale in casa migliora la vita: i 6 motivi principali

Non è solo questione di donare e ricevere amore per un nuovo amico a quattro o due zampe: vi sono anche dei vantaggi dal punto di vista fisico e morale per adulti e piccini. In particolare crescere in compagnia di un animale può renderci persone migliori da grandi. Ma un animale ha altrettanto bisogno di cure ed attenzioni: quindi prima di decidere di adottarne uno è importante valutare quanto siamo disposti ad impegnarci per crescerlo e farlo stare bene. Quali aspetti della nostra giornata cambiano quando un animale entra nelle nostre vita? Eccoli elencati di seguito.

1) Riduce lo stress

Se pensiamo che avremo nuovi impegni, come quello di pensare al suo pasto e a portarlo fuori per i suoi bisogni, probabilmente saremo scettici, ma è comprovato che avere in casa un animale calma i nervi e riduce il pericolo dell’insorgere di ansia e angosce. Un animale che ci accoglie al nostro ritorno a casa ci fa dimenticare la pesantezza della giornata: una volta arrivati ritroveremo le forze di stare con lui per giocare e coccolarlo. Infatti quando diamo attenzioni al nostro Pet il nostro cervello produce endorfine, delle sostanze chimiche che eccitano il sistema nervoso e lo rendono più attivo. Anche il nostro animale avrà i medesimi benefici: quindi perché rinunciare a questo scambio di energie positive?

2) Migliora l’attività cardiaca

Animali in casa
Animali in casa: ti ‘costringono’ a fare più attività fisica

Migliorando lo stato di salute del nostro cuore, dividere la casa con un animale riduce anche il rischio di infarti e abbassa i valori di pressione. Diverse testimonianze di persone che hanno in casa un animale e studi scientifici hanno dimostrato che il rischio di malattie cardiovascolari è notevolmente ridotto con la presenza di un affettuoso Pet. Ciò è possibile perché avere in casa un cane ti costringe a portarlo fuori per la passeggiata quotidiana: l’attività fisica, seppur minima e limitata alla semplice camminata, migliora lo stato fisico di un paziente cardiaco.

3) Migliora la vita sociale

Un animale da portare a spasso ti costringe non solo a fare attività fisica ma anche vita sociale. Pensiamo ad una situazione tipica, come la passeggiata al parco: stare con altri padroni aiuta a socializzare e a fare amicizia, o quanto meno a scambiare una chiacchiera. Insomma stare insieme ad altri umani che condividono problemi e gioie dei nostro amici Pet riesce anche a darci conforto e magari a fugare qualche dubbio: in fondo se sappiamo che una cosa è accaduta anche ad un altro ci sentiamo più rinfrancati e tranquilli!

LEGGI ANCHE: Animali e bambini: cosa sapere prima di portare un cane o un gatto a casa

4) Niente più solitudine

Il solo pensiero di avere qualcuno a casa che ci aspetta solo per donarci il suo amore, non può che migliorare il nostro umore. Spesso coloro che non hanno famiglia o figli sono così circondati dall’amore dei loro amici a quattro zampe che abbattono del tutto il rischio di depressione e solitudine. Anche perché avere in casa un animale è impegnativo: quindi non si ha neppure il tempo di annoiarsi!

5) Diminuisce il rischio di allergie

Questo vale soprattutto per i bambini, ma avere un animale in casa ci rende immuni ad alcuni tipi di allergie. Pensiamo ad esempio al pelo del gatto: averne uno in casa diminuisce il rischio di sviluppare un’allergia al suo manto. Inoltre un animale che spesso, suo malgrado, è portatore di virus e batteri rende il sistema immunitario più forte e meno a rischio di malattie.

6) Responsabilizza il bambino

Prendersi cura di un altro essere vivente, badare alla sua alimentazione e alle sue esigenze psico-fisiche aiuta un bambino, ma anche un adulto ad assumersi delle responsabilità. Un Pet non è un giocattolo e non deve essere trattato come un peluche: di conseguenza i suoi bisogni e le sue esigenze devono essere rispettate da tutti i componenti della famiglia, a partire dai più piccoli. Questo dà la possibilità di imparare a gestire le situazioni con pazienza ed autocontrollo: e questo servirà loro una volta cresciuti.

Potrebbe interessarti anche: Animali in casa: una famiglia su tre ne ha uno. E il fenomeno cresce.

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI