Home News Animali maltrattati, in Cina un centro commerciale-acquario scandaloso!

Animali maltrattati, in Cina un centro commerciale-acquario scandaloso!

CONDIVIDI

Grandview

Animali maltrattati in un acquario che funge anche da centro commerciale. Sta smuovendo gli animi di animalisti e non solo l’apertura in Cina del Grandview Aquarium. Si tratta in pratica di un centro commerciale con uno zoo annesso agli spazi interni. Gli utenti hanno riscontrato le pessime condizioni di vita degli animali, relegati spesso in spazi angusti e privi di luce naturale. Il centro commerciale ospita diverse specie fra cui  due esemplari di orsi ibridi, sei giovani balene beluga, e cinque cuccioli di tricheco. La trovata di inserire uno zoo all’interno del centro commerciale è da attribuire alla società cinese specializzata in parchi acquatici, la Haichang Holdings.

China Cetacean Alliance e Animals Asia hanno già mosso una denuncia in merito alla situazione di negligenza e mancanza di cure nei confronti degli animali.
Dave Neale, Responsabile Animal Welfare di Animals Asia, ha dichiarato: “Sottrarre gli animali al loro ambiente naturale non può mai essere giustificato, ma quando vengono detenuti in condizioni come quelle praticate al Grandview Aquarium le cose vanno di male in peggio. Mentre chi muove i fili di questi colossi si appella alla portata educativa di simili luoghi, è chiaro che l’unica motivazione è il profitto. Fino a quando le attività economiche potranno usare gli animali così, la salute e il benessere non saranno mai una priorità. Quello che è chiaro è che una parte importante della società cinese non accetterà tutto questo, e gli aspetti negativi che circondano il Grandview Aquarium sono l’unica cosa che può davvero contrastare lo sviluppo futuro di posti come questo. Dobbiamo continuare a pubblicare queste notizie – e per quelli che vivono o si recano lì, diciamo: Fino a quando gli animali soffriranno, andate a fare i vostri acquisti da un’altra parte. Non premiate la crudeltà“.

China Cetacean Alliance e Animals Asia  giurano che la loro battaglia terminerà solo fino a quando avrà fine questo abominio, auspicandosi che nessun animale verrà sfruttato per incrementare la vendita di prodotti.

Un video che si sta diffondendo velocemente in tutta la rete  dimostra le reali condizioni degli esemplari esibiti all’interno del centro commerciale, ve lo mostriamo.