Home News Animali selvatici: sfida il bisonte in mezzo al traffico

Animali selvatici: sfida il bisonte in mezzo al traffico

CONDIVIDI
fauna selvatica
Bisonte in mezzo alla strada

In piena riserva naturale, sfida bisonte in mezzo strada

“La mamma degli imbecilli è sempre incinta”. Un detto piuttosto spiacevole ma pur sempre pertinente per commentare alcuni comportamenti alquanto scorretti.

E’ quanto si potrebbe riassumere, commentando la scena registrata al parco nazionale di Yellowstone, negli Stati Uniti. Una testimone, Lindsey Jones, ha filmato tutta la storia, condividendo successivamente il video sui social.

Nel filmato si vede un bisonte al bordo della strada intento a brucare dell’erba. Il traffico è in tilt e rallenta in prossimità dell’animale.

Gli automobilisti procedono lentamente, fino a quando, uno di loro non decide di fermare il proprio mezzo e di scendere dall’auto, probabilmente con l’intento di allontanare l’animale.

Considerando la stazza del bisonte e la pericolosità della situazione, era più sensato restare in auto e procedere lentamente. L’uomo ha invece cercato di sfidare il bisonte, richiamando la sua attenzione.

L’animale si accorge dell’uomo e accenna a caricarlo, per poi fermarsi a distanza. Una minaccia con la quale il bisonte aveva invitato quella persona ad allontanarsi. Ovviamente, l’uomo non ha accolto l’invito, continuando nella sua provocazione fino a finire in mezzo alle macchine in coda, per proteggersi dall’animale.

Un comportamento davvero infantile con il quale l’uomo non solo ha messo a repentaglio la propria vita, ma anche quella degli altri automobilisti in transito che sono stati costretti a fermare il proprio mezzo.

Fauna selvatica: come comportarsi?

Non a caso, il dipartimento che gestisce il parco naturale vieta nel suo regolamento d’infastidire gli animali selvatici.

“Gli animali di Yellowstone sono selvaggi e imprevedibili, indipendentemente dal fatto che possano sembrare calmi. Se s’incrocia un esemplare meglio restare in auto”.

Inoltre, nel regolamento, viene specificata la distanza di sicurezza da mantenere con la fauna locale del parco. “Restare ad almeno 100 metri dagli orsi, 20 metri dagli altri animali tra i quali bisonti e alci”.

Ovviamente, queste distanze sono state palesemente violate dal conducente incauto.

Ecco perché la stessa autrice del video, pubblicandolo sui social ha inserito ironicamente l’hashtag #dontdrinkandbufalo (non bere e bisonti). Considerando il comportamento dell’uomo, la donna ha ben pensato che doveva essere ubriaco per agire in quel modo, prvocandol’animale a quella distanza.

Guarda il video: