Home News Angeli dei 4 Zampe Anime gemelle: trova un cane in pessime condizioni in vacanza. Torna a...

Anime gemelle: trova un cane in pessime condizioni in vacanza. Torna a riprenderlo

CONDIVIDI

 

Storie di cronaca ma soprattutto storie di vita di persone che non hanno voluto far finta di nulla. E’ quanto racchiuso in una vicenda riportata da cantanzaroinforma. Una giovane donna, durante le vacanza in Calabria, ha trovato una cagnolina abbandonata, in pessime condizioni. La ragazza di nome Sara ha così recuperato l’esemplare, affidandolo ad un’associazione per le sue cure e mettendolo al sicuro.

Dovendo ripartire per Roccelletta di Borgia la ragazza non ha potuto fare altro per quella cagnolina chiamata Bimba. Eppure, tornata a casa, Sara si è sentita come un vuoto. Probabilmente, quella sensazione di aver lasciato una creatura innocente, salvata da una condanna a morte e della quale Sara si è sentita responsabile. Quel senso di amore e di responsabilità che purtroppo è assente nella maggior parte degli individui, molti dei quali senza scrupoli che maltrattano animali o li abbandonano.

Un sentimento che non ti fa restare indifferente e che attanaglia il cuore. E così Sara non ce l’ha fatta e a distanza di qualche giorno ha ripercorso di nuovo 1100 chilometri per riportare Bimba a casa: “Quegli occhi, che non ci potevo pensare, tornata a casa e così ne ho parlato ai miei genitori e non ci abbiamo messo troppo. Presa l’auto, torniamo in Calabria. Diamo una casa a Bimba”, racconta Sara.

La storia di Sara è una vicenda straordinaria che ci fa capire quante persone siano disposte a fare l’impossibile per una piccola creatura. Incontrare un cane per la strada, salvarlo, prendersi cura di lui e metterlo al sicuro è un gesto prezioso, pieno di umanità e buon senso. Ma quando capita, si ha la sensazione di aver incontrato un’anima gemella, un angelo che lungo il proprio percorso ha voluto portare un messaggio. Così è stato per Bimba e Sara. La forza di quell’amore che ha spinto Sara e la sua famiglia a tornare in Calabria è uno dei più bei doni. Un messaggio molto bello che giunge alla fine dell’estate, il periodo più critico per gli abbandoni. Bimba adesso non si dovrà più preoccupare di nulla.

C.D.