Home News Anziano, malato terminale, chiede aiuto per i suoi cani

Anziano, malato terminale, chiede aiuto per i suoi cani

CONDIVIDI
contenuto 100% originale
@screen shot video

“Tutta la mia vita ho aiutato cani abbandonati, ora sono io ad aver bisogno di aiuto”. E’ il tragico appello di un uomo di 87 anni di nome Santiago, residente a Guadalajara in Spagna. I medici hanno accertato nel novembre 2016 che Santiago aveva un tumore ai polmoni e dallo scorso anno, le sue condizioni sono peggiorate al punto che l’anziano è stato costretto a seguire la chemioterapia e sta perdendo tutte le sue forze. L’uomo è allo stadio terminale e gli resta ancora poco tempo da vivere. Per questo si sta preoccupando per la sorte dei suoi cani.

Attraverso la rete dell’associazione animalista Animal Rescue España, l’uomo ha lanciato un video messaggio commuovente con il quale chiede aiuto e una famiglia per i suoi compagni a 4zampe che per lui sono come dei figli.

“Non posso più vivere da solo, ho bisogno di essere seguito per questo cerco una famiglia che saprà dare ai miei cani tanto amore”, spiega Santiago, leggendo un foglio con il discorso che aveva preparato. Durante il video, l’anziano si commuove ad un certo punto, per poi proseguire, raccontando che tutti i suoi cani erano stati abbandonati e che lui ha provveduto a loro: “Sono tutti sterilizzati, vaccinati e chippati. Per favore aiutati a trovare loro una famiglia, a realizzare un sogno nella mia vita”, conclude l’anziano comunicando i recapiti telefonici.

Il messaggio di Santiago non è di certo passato inosservato: il video è stato pubblicato il 27 ottobre e nell’arco di un giorno ha ottenuto 98 mila visualizzazione e circa 8 mila condivisioni. Centinaia di utenti hanno commentato l’appello e molte persone si sono rese disponibili per accogliere uno dei cani di Santiago.

“L’appello ci ruba l’anima”, hanno commentato i volontari dell’associazione che stanno sostenendo Santiago. La storia di questo anziano signore ricorda per alcuni versi il triste destino di un altro uomo, un senzatetto malato terminale che sempre in Spagna, lanciò un appello per far adottare il suo cane.

C.D.