Home News Anziano pastore tedesco da guardia disposto a morire per difendere la sua...

Anziano pastore tedesco da guardia disposto a morire per difendere la sua casa

CONDIVIDI

wagner

La loro fedeltà non ha limiti e quello che hanno imparato a fare tutta la vita, ovvero difendere e amare il proprio padrone, lo faranno fino all’ultimo, spinti da un insistito di amore incondizionato. E’ forse quello che ci affascina di più nei nostri compagni a 4zampe, quel comportamento di cui spesso neanche l’uomo è capace e che risiede nell’intuizione che proviene dal cuore e non dall’intelletto. E’ la dimostrazione che ci ha regalato uno straordinario pastore tedesco della polizia in pensione che nella notte del Giorno del Ringraziamento (Thanksgiving Day) Taylorsville, nello Utah ha difeso al costo della sua vita la dimora del suo padrone.

Secondo la ricostruzione dei fatti, alcuni malviventi si sarebbero intrufolati nel garage dell’abitazione dove hanno trovato il pastore tedesco ad aspettarli e che si è scagliato contro i  ladri che lo hanno pestato a morte, colpendolo ripetutamente, una dozzina di volte, con un coltello sulla testa e sulle zampe, provocando delle fratture e delle ferite da taglio.

Quando il proprietario si è accorto dei rumori, provenire dal garage, poco prima della mezzanotte, si è trovato di fronte al suo povero cane, di nome Wagner, di 13 anni, che giaceva in una pozza di sangue: “Mi sono messo a piangere, ero davvero commosso e spaventato all’idea di perderlo. Volevo trovare quelle persone che gli avevano fatto del male. Io non ho figli, sono i miei bambini”, ha commentato Randy Price, spiegando che nella casa vi era anche l’altro esemplare di pastore tedesco, una femmina di nome Tia che lo ha allertato abbaiando.

Price ha fatto una corsa contro il tempo per portare Wagner in clinica veterinaria, senza chiamare la polizia perché avrebbe rischiato di farlo morire, aspettando le forze dell’ordine. Wagner ha subito diversi interventi e le sue condizioni si sono stabilizzate, in quanto nessun organo vitale è stato raggiunto dalle coltellate.

Il proprietario di Wagner ha espresso la propria rabbia e avrebbe voluto farsi giustizia da solo, chiedendosi come una persona possa avere guardato negli occhi Wagner e pugnalarlo.

Il ladro in base a quanto emerso, dopo essersi introdotto nell’abitazione, avrebbe affrontato Wagner, ma poi si sarebbe spaventato sentendo l’altro cane abbaiare e per questo sarebbe scappato.

Il padrone non trova pace e pensa che chi ha fatto del male a Wagner abbia voluto in realtà colpirlo personalmente. Per provvedere alle cure di Wagner sono necessari almeno 2,500 dollari e Price ha avviato una raccolta fondi Gofundme per pagare le spese: adesso, nulla è più importante che il suo amato cane.