Home News Arriva del cioccolato con la posta: cani ricoverati d’urgenza

Arriva del cioccolato con la posta: cani ricoverati d’urgenza

CONDIVIDI
(foto Twitter)

Troppe volte il proprietario di un cane cede alla tentazione nel dare un bocconcino sfizioso che in realtà potrebbe rivelarsi pericoloso per la sua salute, come molti altri alimenti (clicca qui). Qualche tempo fa, alcuni ricercatori hanno spiegato quanto possa essere pericoloso per un cane mangiare cioccolato. Ad esempio, i ricercatori hanno ricordato che il cioccolato contiene una sostanza chiamata teobromina che blocca il funzionamento dei recettori del cervello che regolano il ritmo sonno-veglia.

Una grave denuncia è arrivata in queste ore dai proprietari di alcuni animali domestici che hanno dovuto ricorrere alle cure veterinarie per i loro cani, in quanto hanno mangiato cioccolato inviato attraverso la posta da Sainsbury’s. La catena di supermercati ha spedito una scatola assortita di barre di cioccolato Green & Black come un regalo gratuito per un certo numero di clienti registrati. Ma alcuni di questi pacchi sono stati intercettati dai cani domestici.

Il racconto di un proprietario

Il cioccolato, come ricordato, può portare i cani a soffrire di avvelenamento teobrominergico, che può essere fatale. Uno dei proprietari coinvolti in questa vicenda, Dan Dugdale, ha spiegato che i suoi cani, Susie e Humphrey, “sembravano impazziti”. Hanno infatti iniziato a soffrire di una forma grave di diarrea e si è dovuto ricorrere al veterinario.

In base a quanto il proprietario è riuscito a capire dai resti lasciati dai suoi cani, le barrette di cioccolato nel pacco dono erano cinque. Ha detto il giovane, un designer 27enne: “È il cacao che è dannoso per i cani e credo che abbia un contenuto molto alto nelle Green & Black, quindi è esattamente quello che occorre evitare”. Sicuramente le cose potevano andare peggio: “In un certo senso siamo fortunati perché erano in due cani a dividersi il cioccolato”.

Sainsbury sotto accusa

Sotto accusa Sainsbury, che secondo alcuni clienti dovrebbe ora provvedere alle spese per le cure degli animali. Un altro proprietario di cane, che ha voluto rimanere anonimo, ha detto a Sky News che il suo levriero doveva essere indotto a vomitare dopo aver ingerito per sbaglio le barrette. L’uomo ha protestato spiegando di aver contattato sei volte Sainsbury per avvisarli del pericolo per i cani, ma non ha ricevuto alcuna risposta.

Huw Stacey, veterinario e direttore dei servizi clinici di Vets4Pets, ha ammonito che i cani “sono incredibilmente sensibili” al cioccolato. Questo infatti contiene caffeina e teobromina. Da parte sua, un portavoce dell’azienda coinvolta nella vicenda ha replicato alle accuse: “Siamo estremamente dispiaciuti per quanto accaduto. Sappiamo che il cioccolato non è sicuro per gli animali domestici. Per questo abbiamo preso misure per salvaguardare i proprietari di animali che ricevono questa promozione. Stiamo esaminando urgentemente quello che è andato storto”.

GM