Home News Angeli dei 4 Zampe È arrivata in quella casa abusata e terrorizzata, quando vede quel bambino…

È arrivata in quella casa abusata e terrorizzata, quando vede quel bambino…

CONDIVIDI

Questa è la storia di Nora, una femmina di Pointer inglese, dell’età di 8 anni, entrata nella famiglia dopo essere stata abusata ed aver subito tante ingiustizie, che l’hanno resa un cane terrorizzato da tutto e tutti. Per la famiglia che l’ha accolta, che ha anche altri 4 animali tra cani e gatti, e tre bambini, di cui il più piccolino di soli 11 mesi, recuperare animali come Nora è praticamente una missione. In tutto questo, chi ha compiuto un vero “miracolo” con Nora, non immaginerete mai chi sia stato. Come ci spiega la mamma Elizabeth: “Nora è un cane terrorizzato da tutto e tutti, per via del suo passato, ma l’unico di cui si fida ciecamente, e di cui non ha minimamente paura è Archie, il nostro ultimo figlio, che ha 11 mesi. Archie è un bambino estremamente rilassato, felice e di buon carattere e tutti gli animali sembrano essere attratti da lui, in particolare Nora. Lei assolutamente lo adora. Se Archie sta facendo il bagnetto, Nora sta sdraiata sul tappetino da bagno in attesa che lui esca dalla vasca. Se lo sto allattando vuole accovacciarsi anche lei sul mio grembo. Se lui gattona verso la credenza e tira fuori tutti i piatti spargendoli sul pavimento, lei sarà lì accanto a fare il tifo per lui”.

Un rapporto magico quello che si è instaurato tra i due, che amano stare sempre insieme, anche quando il piccolo deve fare il suo riposino, Nora non lo lascia solo nemmeno li, e l’immagine dei due è meravigliosa: “Nora e Archie amano anche fare il pisolino insieme quasi tutti i giorni, sempre abbraccia, l’uno all’altra. Anche gli altri bambini della coppia, Wellington e Loretta, hanno un rapporto bellissimo con i cani e ogni giorno è come una festa. Abbiamo insegnato ai nostri bambini sin dalla più tenera età a rispettare gli animali e a trattarli bene, in modo che essi possano avere fiducia in loro oltre ad amarli molto e adesso sono a loro agio gli uni con gli altri in qualsiasi situazione”.