Home News Atti osceni con la sua gallina, pensionato denunciato

Atti osceni con la sua gallina, pensionato denunciato

CONDIVIDI

gallina1

Spesso vi parliamo di storie difficili da accettare, eppure sono realmente successe. Come quella di cui vi parliamo ora, avvenuta in Italia, in provincia di Padova, dove un pensionato ultrasessantenne si ritrova a processo per una serie di atti osceni compiuti con animali davanti a un pubblico di bambini. I fatti sono avvenuti nel 2014, ma il processo è cominciato solo in queste settimane. Un ragazzo, vicino di casa del colpevole, uscendo di casa ha visto il pensionato con i pantaloni abbassati e fare movimenti strani con una delle sue galline, movimenti che lasciavano pochi dubbi su cosa stesse facendo con l’animale. Allora il ragazzo gli ha urlato di smettere, data la presenza di alcuni bambini che giocavano nei pressi e che avevano assistito alla triste scena. L’uomo ha così lasciato la gallina, ma a continuato con atti di autoerotismo sempre davanti agli occhi sbalorditi dei bambini che, spaventati, hanno cominciato a gridare. Solo l’intervento delle forze dell’ordine ha messo fine a tutto e ha potuto mettere a processo l’anziano che, come si è poi scoperto in seguito, aveva già altre tre denunce di questo genere alle spalle, tra cui anche quella per aver molestato una bambina. La decisione dei giudici è ancora in fase di valutazione.